Istituto comprensivo g


CLASSE TERZA SCUOLA SECONDARIA



Scaricare 0.54 Mb.
Pagina6/7
01.06.2018
Dimensione del file0.54 Mb.
1   2   3   4   5   6   7



CLASSE TERZA SCUOLA SECONDARIA

TRAGUARDI DI COMPETENZA:

  • Usa in maniera corretta tutti i segni della notazione

  • Esegue brani ritmici, strumentali e vocali partecipando in modo attivo alla realizzazione delle varie esperienze musicali,

  • apportando contributi e rielaborazione personali

  • Ascolta e sa analizzare gli aspetti formali e strutturali del brano inserendolo nel proprio contesto storico

  • Conosce le principali caratteristiche della musica dal 1600 sino al Novecento

NUCLEO FONDANTE: NOTAZIONE

CAPACITA’/ ABILITA’


  • L’alunno è in grado di:

  • Rispettare tutti i segni della notazione

  • applicare tutte le regole apprese nel biennio con sicurezza

  • leggere e decodificare con una certa abilità il linguaggio musicale in generale

  • riconoscere i modi e le scale

  • creare semplici frasi musicali con i segni e le regole acquisite

CONTENUTI ESSENZIALI


  • Ripasso e consolidamento delle regole acquisite nel biennio precedente; scale e modi, tonalità, i gradi della scala, armonia, accordi.

COMPETENZE


  • Saper usare la notazione in relazione alla lettura, all’apprendimento e alla riproduzione di brani musicali

  • Saper auto valutare la propria produzione

  • Riconoscere analogie di strutture e di schemi

  • Comporre, su schemi dati, nutrendo curiosità sulle diverse scelte che pone la composizione e sui relativi esiti finali

  • Utilizzare le informazioni più complesse della teoria musicale e applicarle negli altri ambiti della disciplina.

NUCLEO FONDANTE: ESECUZIONE; PARTECIPAZIONE E RIELABORAZIONE

CAPACITA’/ ABILITA’


  • L’alunno è in grado di:

  • possedere maggior sicurezza nella tecnica strumentale

  • migliorare la resa espressiva dei brani studiati

  • eseguire brani strumentali più complessi anche a più voci

  • affinare le regole del canto

  • memorizzare e riprodurre un suono

  • educare, in generale, all’intonazione, la voce

  • scrivere, sotto dettatura, esercizi ritmici con figure e pause

  • rielaborare modelli e semplici frasi con le figure conosciute




CONTENUTI ESSENZIALI


  • Esecuzione di brani inerenti ai periodi storici trattati, agli autori più rappresentativi e alle forme trattate, preferendo la polifonia.

  • Esecuzione e rielaborazione di vari generi musicali , storici ed attuali.

  • Il melodramma: struttura ed elementi costitutivi, i personaggi e i ruoli vocali.

  • Il ruolo della canzone nella società: i canti del lavoro, della guerra……

COMPETENZE


  • Migliorare la partecipazione attraverso l’esecuzione e l’interpretazione di brani strumentali e vocali appartenenti a generi e a culture diverse

  • Socializzare attraverso l’esperienza musicale

  • Saper interagire con gli altri nella lettura di una partitura anche a più parti

  • Inserirsi in modo adeguato, coerente ed attivo ed imparare ad accettare il proprio ruolo

  • Nutrire curiosità per le diverse impostazioni di un brano

  • Suonare e cantare con piacere

  • Maturare la percezione e il senso critico di autovalutazione delle proprie esecuzioni

  • Confrontare il linguaggio musicale con quello parlato

NUCLEO FONDANTE: ASCOLTO

CAPACITA’/ ABILITA’


  • L’alunno è in grado di:

  • individuare all’ascolto le principali strutture compositive

  • individuare i principali elementi costitutivi di un’opera lirica

  • cogliere all’ascolto le principali differenze di generi e organici strumentali

  • individuare i nessi fra brani musicali e relative funzioni sociali

  • riconoscere gli strumenti e le voci, singolarmente e in formazione

  • collegare i contenuti con le altre discipline, in particolare con artistica e lettere

CONTENUTI ESSENZIALI


  • Le forme: sonata, concerto, poema sinfonico, tema e variazioni, sinfonia, suite…….

  • Il melodramma e i compositori più rappresentativi di tale forma; i musicisti fondamentali delle tappe della musica dal 1600, con frammenti dei brani più significativi; la musica di consumo nella società odierna.

  • Brani inerenti percorsi trasversali, soprattutto collegati con storia, lettere , artistica e lingue straniere.

COMPETENZE


  • Attivare un atteggiamento di ascolto anche nei confronti della musica che non si conosce

  • Riconoscere analogie di scrittura musicale con la letteratura e l’arte

  • Orientare la costruzione della propria identità musicale arricchendo le conoscenze

  • Dare significato alle proprie esperienze, dimostrando capacità di comprensione e riconoscendone i significati, anche in relazione al contesto storico-culturale

  • Valutare in modo funzionale ed estetico ciò di cui fruisce

  • Analizzare, con un linguaggio appropriato, le fondamentali strutture musicali delle epoche studiate .



CLASSE PRIMA SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA : ARTE IMMAGINE


TRAGUARDI DI COMPETENZA:

  • Osserva, legge e descrive gli elementi grammaticali del linguaggio visivo

  • Conosce e utilizza varie tecniche per produrre e rielaborare immagini

  • Utilizza le conoscenze per produrre e rielaborare immagini di vario tipo

  • Legge gli elementi iconografici e formali dei messaggi visivi, conosce alcuni aspetti del patrimonio artistico

NUCLEO FONDANTE: PERCETTIVO- VISIVO

  • CAPACITA’/ ABILITA’

L’alunno è in grado di:

. Osservare, in modo attento, un testo visivo


  • Riconoscere i principali elementi del codice visivo in una immagine

  • Descrivere una immagine con un linguaggio specifico elementare




CONTENUTI ESSENZIALI


  • Caratteristiche ed espressività della linea

  • Classificazione di W. Kandinskij

  • Le caratteristiche del punto

  • La classificazione dei colori

  • I valori simbolici ed espressivi del colore

  • La composizione: simmetria e asimmetria, ritmo e peso visivo.

  • Lo spazio e la resa della profondità

COMPETENZE


  • Attivare una capacità di osservazione attenta delle immagini artistiche e non

  • Individuare e riconoscere gli elementi della grammatica presenti nelle immagini

  • Saper descrivere un testo visivo con linguaggio appropriato e utilizzando gli elementi del codice




NUCLEO FONDANTE: CONOSCENZA E UTILIZZO DELLE TECNICHE

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- Organizzare e aver cura del materiale richiesto

- Di utilizzare gli strumenti e le varie tecniche in modo appropriato

- Ricercare un ordine formale ed un utilizzo ottimale della tecnica adottata

-Le principali tecniche grafico- pittoriche

- Modalità per copiare o interpretare immagini tratte da fotografie o da opere artistiche

- Effetti prodotti attraverso l’uso delle varie tecniche






  • Saper riconoscere e distinguere i principali materiali e tecniche grafiche, pittoriche e plastiche

  • Saper utilizzare in modo autonomo le tecniche richieste

  • Saper impegnarsi nel pratico utilizzo delle tecniche.

NUCLEO FONDANTE: PRODUZIONE E RIELABORAZIONE

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- Organizzare i tempi e il metodo di lavoro

- Superare progressivamente gli stereotipi per raggiungere una maggiore evoluzione espressiva

- Operare in modo personale





  • Temi astratti o temi naturalistici

  • L’albero e la sua struttura

  • L’ambiente naturale e modificato dall’uomo

  • Modalità per una descrizione fedele o interpretazione di soggetti vari (animali, oggetti ecc.)

- Produrre elaborati utilizzando le regole della rappresentazione, materiali e tecniche conosciute.

- Rielaborare immagini seguendo le indicazioni

- Creare composizioni personali ed espressive





NUCLEO FONDANTE: CONOSCENZA DEI BENI ARTISTICI

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- Leggere e descrivere, con linguaggio specifico elementare, le opere analizzate

- Riconoscere gli elementi stilistici appartenenti ai periodi storici analizzati



- Utilizzare un linguaggio appropriato





  • L’arte egizia, cretese, micenea, greca e romana: architettura, scultura e pittura

  • Arte paleocristiana: architettura e mosaico

  • Cenni sull’architettura romanica

  • Primo incontro con la lettura delle opere d’arte







  • Acquisire gli elementi per orientarsi in un primo incontro con il patrimonio artistico

  • Conoscere le principali opere e stili delle epoche analizzate

  • Raggiungere una adeguata competenza lessicale


CLASSE SECONDA DISCIPLINA : ARTE E IMMAGINE


TRAGUARDI DI COMPETENZA:

  • Legge, comprende e descrive gli elementi grammaticali del linguaggio visivo

  • Conosce e utilizza le tecniche in modo autonomo e consapevole per produrre elaborati

  • Utilizza le conoscenze e gli strumenti per produrre immagini in modo creativo

  • Legge e descrive le opere del patrimonio artistico- culturale utilizzando un linguaggio specifico

NUCLEO FONDANTE: PERCETTIVO- VISIVO

CAPACITA’/ ABILITA’
L’alunno è in grado di:

  • Osservare in modo attento e critico un testo visivo

  • Riconoscere gli elementi più importanti della grammatica visiva

  • Riferire, con linguaggio appropriato, la descrizione di un testo visivo.


CONTENUTI ESSENZIALI


  • I colori e la luce, luci ed ombre

  • Il volume e il chiaro- scuro

  • La composizione

  • Lo spazio e la sua resa attraverso la diminuzione delle grandezze, la sovrapposizione di forme e le gradazioni di colore

  • La prospettiva centrale

  • Cenni sulla prospettiva accidentale

COMPETENZE


  • Maturare le capacità percettivo- visive

  • Conoscere un maggior numero di elementi del codice

  • Riferire, con linguaggio specifico, una descrizione del testo visivo



NUCLEO FONDANTE: CONOSCENZA E UTILIZZO DELLE TECNICHE

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- Usare correttamente gli strumenti

- Utilizzare in modo autonomo e consapevole le tecniche

- Raggiungere un ordine formale nell’elaborato





  • Consolidamento e approfondimento delle tecniche espressive già sperimentate

  • Colore piatto e sfumato reso attraverso le varie tecniche

  • Sperimentazione di nuove tecniche

- Utilizzare in modo autonomo ed efficace gli strumenti

- Saper distinguere, tra le varie tecniche, il modo più appropriato per un miglior utilizzo delle stesse

- Saper impegnarsi per una maggiore qualità del risultato nell’utilizzo pratico degli strumenti e delle tecniche



NUCLEO FONDANTE: PRODUZIONE E RIELABORAZIONE

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- Organizzare autonomamente il proprio metodo di lavoro

- Dimostrare una maggiore competenza e sensibilità grafico- cromatica

- Saper creare un elaborato in modo espressivo e personale





  • La natura morta

  • Il paesaggio naturale e modificato dall’uomo

  • Gli animali

  • Il volto, la figura umana e le sue proporzioni

- Produrre in modo autonomo e consapevole elaborati, utilizzando le conoscenze teoriche e le esperienze pratiche

- Rielaborare testi visivi in modo fantasioso

Creare composizioni, efficaci, personali, espressive



NUCLEO FONDANTE: CONOSCENZA DEI BENI ARTISTICI

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:



  • Riconoscere e distinguere gli elementi formali e iconografici di un testo visivo

  • Riconoscere i vari elementi stilistici caratteristici delle epoche affrontate

  • Descrivere, con linguaggio specifico, un’ opera artistica o riferire i contenuti principali di un periodo storico




  • L’arte ravennate, romanica e gotica: architettura, pittura, mosaico, scultura

  • Primo e secondo rinascimento. Architettura pittura e scultura

  • Cenni sul barocco




  • Sapersi orientare relativamente ai vari codici di lettura di un testo visivo (iconografici, formali ecc)

  • Collocare un’opera, grafica, pittorica, scultorea, architettonica in un, epoca storica riconoscendone lo stile

  • Utilizzare un linguaggio specifico più ricco





CLASSE TERZA DISCIPLINA : ARTE E IMMAGINE


TRAGUARDI DI COMPETENZA:

  • Padroneggia gli elementi della grammatica del linguaggio visuale, legge e comprende immagini

  • Conosce e utilizza materiali e tecniche differenti per produrre e rielaborare immagini

  • Realizza un elaborato personale e creativo applicando le conoscenze delle regole del linguaggio visivo e utilizzando vari strumenti

  • Legge, descrive e commenta, con linguaggio specifico, le opere del patrimonio culturale / artistico prodotte nelle varie epoche, sapendole collocare nei rispettivi contesti storici.

NUCLEO FONDANTE: ASCOLTO E PARLATO

CAPACITA’/ ABILITA’
L’alunno è in grado di:

  • Riconoscere, in una immagine, gli elementi della grammatica visiva

  • Di individuare le qualità espressive del linguaggio visivo presenti in una immagine

  • Descrivere e commentare criticamente un testo visivo di vario tipo




CONTENUTI ESSENZIALI


  • Conoscenza ed uso consapevole degli elementi del linguaggio visivo secondo fini espressivi

  • Lo spazio coloristico e lo spazio prospettico

  • I colori e la luce in base al variare delle condizioni atmosferiche

  • Il movimento e la sua resa

COMPETENZE


  • Comprendere i codici visivi avendo consolidato le capacità percettivo- visive

  • Ricavare informazioni di espressività e contenuto racchiuse in un messaggio visivo

  • Descrivere in modo personale e utilizzando un linguaggio specifico, un testo visivo

NUCLEO FONDANTE: CONOSCENZA E UTILIZZO DELLE TECNICHE

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:



  • Utilizzare in modo efficace gli strumenti e le tecniche

  • Operare scelte autonome nell’uso degli strumenti in base ai risultati attesi

  • Impegnarsi nell’uso personale ed efficace delle tecniche affrontate per produrre o rielaborare immagini

- Conoscenza approfondita delle tecniche già affrontate

- Interpretazione delle tecniche anche in base alle correnti del ‘900 e contemporanee affrontate


- Utilizzare, in modo personale ed efficace, strumenti e tecniche

- Operare in modo autonomo e consapevole nella scelta della tecnica appropriata per la produzione di un determinato messaggio visivo

- Acquisire padronanza nel raggiungimento di una qualità del risultato nell’uso di strumenti e tecniche


NUCLEO FONDANTE: PRODUZIONE E RIELABORAZIONE

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- Evolvere progressivamente le proprie capacità espressive

- Utilizzare in modo consapevole le conoscenze e la propria sensibilità grafico- cromatica per l’elaborazione di un testo visivo

- Produrre un elaborato originale e personale





  • La natura morta

  • Il paesaggio

  • La città

  • Il volto

  • Modi e maccanismi di elaborazione o trasformazione del messaggio visivo




  • Usare in modo autonomo ed efficace le conoscenze teoriche e le esperienze pratiche per la realizzazione di un elaborato

  • Rielaborare testi visivi, in modo personale, utilizzando i linguaggi e le tecniche apprese

  • Realizzare composizioni originali e creative

NUCLEO FONDANTE: CONOSCENZA DEI BENI ARTISTICI

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:



  • Leggere un’opera distinguendone gli elementi iconografici e formali

  • Individuare gli stili caratteristici delle varie epoche storiche

  • Descrivere, con linguaggio specifico, i documenti del patrimonio artistico esprimendo giudizi personali e critici




  • Le principali correnti artistiche dell’800 e della prima metà del ‘900

  • I principali artisti e lettura di alcune opere appartenenti alle correnti affrontate

  • I beni culturali




  • Leggere un testo visivo distinguendone i livelli iconografici, formali e contenutistici

  • Collocare l’opera nel rispettivo contesto storico

  • Esprimersi con competenza lessicale operando collegamenti e formulando giudizi personali


CLASSE PRIMA SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA: EDUCAZIONE FISICA


TRAGUARDI DI COMPETENZA:

  1. ACQUISISCE CONSAPEVOLEZZA DI SE ATTRAVERSO L’ASCOLTO E L’OSSERVAZIONE DEL PROPRIO CORPO

  2. CONSOLIDA I PROPRI SCHEMI MOTORI E POSTURALI ADATTANDOSI ALLE VARIABILI SPAZIO TEMPORALI

  3. UTILIZZA LE ABILITA' MOTORIE-SPORTIVE ACQUISITE IN SITUAZIONI SEMPLICI

  4. CONOSCE LE REGOLE E I PRINCIPALI ELEMENTI TECNICI DEI GIOCHI SPORTIVI

  5. SVILUPPA UNO SPIRITO DI COLLABORAZONE, DI CORRETTEZZA E LEALTA' SPORTIVA

  6. CONOSCE ALCUNI ESSENZIALI PRINCIPI RELATIVI AL PROPRIO BENESSERE PSICO-FISICO

  7. LAVORA IN MODO POSITIVO E PRODUTTIVO CON I COMPAGNI NEL PICCOLO E GRANDE GRUPPO

NUCLEO FONDANTE: IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO TEMPO

  • CAPACITA’/ ABILITA’

L’alunno è in grado di:

  • coordinare e utilizzare diversi schemi motori di base combinandoli fra loro (correre/saltare lanciare/afferrare etc.).

  • controllare e gestire condizioni di equilibrio statico e dinamico

  • organizzare e gestire l’orientamento del propri corpo in riferimento alle principali coordinate speziali e temporali




CONTENUTI ESSENZIALI

  • camminare, correre, saltare, rotolare, strisciare, afferrare, respingere, lanciare, arrampicare

  • giochi collettivi per afferrare e lanciare, per lanciare e respingere, per lanciare e saltare, per correre e saltare etc.

  • attività per lo sviluppo dell’equilibrio statico e dinamico

  • attività per la coordinazione occhio-mano, occhio-piede, dinamica generale

  • percezione delle traiettorie e delle distanze con l’utilizzo di piccoli attrezzi

  • esercizi di coordinazione e agilità generale

  • esercizi di pre - acrobatica elementare

  • esercizi per la capacità di orientamento spazio – temporale

  • giochi di destrezza, percorsi misti e circuiti




COMPETENZE

  • acquisire la padronanza degli schemi motori e posturali

  • sapersi adattare alle variabili spaziali e temporali

  • saper applicare schemi e azioni di movimento per risolvere semplici problemi motori

  • utilizzare efficacemente le proprie capacità coordinative in situazioni semplici (combinazione dei movimenti, differenziazione, equilibrio, orientamento, ritmo…)




NUCLEO FONDANTE: IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME MODALITA' COMUNICATIVA-ESPRESSIVA

CAPACITA’/ ABILITA’

L’alunno è in grado di:



  • sviluppo del senso ritmico del movimento

  • usare correttamente il linguaggio corporeo utilizzando semplici codici espressivi per rappresentare idee



CONTENUTI ESSENZIALI

- progressioni a corpo libero e con piccoli attrezzi

- esercitazioni di coordinazione intersegmentaria e di combinazione di movimenti

- esercitazioni e progressioni su basi ritmiche e musicali

- attività ludiche


COMPETENZE

  • rappresentazione di stati d’animo e storie mediante posture, e gestualità, individualmente, a coppie, in gruppo

  • saper decodificare i gesti di compagni ed avversari in situazioni di gioco standardizzati

  • saper decodificare i principali gesti arbitrali all'interno di un gioco sportivo

NUCLEO FONDANTE : IL GIOCO, LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- applicare modalità esecutive di giochi di movimento e presportivi individuali e di squadra

- capire il valore delle regole e dell’importanza di rispettarle

- cooperare e interagire positivamente con gli altri

- conoscere semplici tecniche e regole principali degli sport individuali e di squadra

- conoscenza pratica dei principali gesti tecnici di alcuni sport individuali e di squadra (atletica leggera, basket, pallamano, calcio, pallavolo, baseball, badminton…)

- apprendimento progressivo dei fondamentali individuali e di squadra



- esercitazioni tecniche per lo sviluppo delle abilità individuali (lanciare, prendere, ribattere etc.

- esercitazioni per lo sviluppo delle tattiche di squadra ( valutazione del movimento dei compagni e degli avversari per intuire lo sviluppo delle azioni successive etc.).

- esercizi propedeutici specifici per la pratica delle varie discipline di atletica leggera e per lo svolgimento delle diverse attività sportive di squadra e individuali

- esercitazioni tecniche specifiche in forma individuale, a coppie, e a piccolo gruppo

- semplici esercitazioni situazionali

- sviluppo di elementari concetti tattici



- acquisire una pluralità di esperienze che permettono di cominciare ad apprezzare molteplici discipline sportive

- sperimentare, in forma semplificata e progressivamente più complessa , diverse gestualità tecniche

- comprendere che la correttezza e il rispetto reciproco sono aspetti irrinunciabili nel vissuto di ogni esperienza ludico-sportiva.

- gestire le abilità specifiche acquisite negli sport individuali e di squadra e rispettarne le regole

- saper relazionarsi correttamente con il gruppo rispettando le diverse capacità e caratteristiche personali





NUCLEO FONDANTE : SALUTE E BENESSERE, PREVENZIONE E SICUREZZA

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- utilizzare gli strumenti propri di ciascuna disciplina per acquisire le competenze necessarie per comprendere i cambiamenti morfologici caratteristici dell'età

- conoscere ed applicare le norme di igiene personale legate all’attività fisica

- portare il materiale idoneo alle attività proposte

- sapere gestire un corretto riscaldamento


- portare l'abbigliamento idoneo all'attività sportiva

- regolamento disciplinare

- il riscaldamento e la fase di attivazione: le sue diverse applicazioni pratiche in relazione all'attività svolta

- conoscere i diversi pericoli e le principali norme di sicurezza in palestra

- uso di piccoli e grandi attrezzi


- utilizzare semplici piani di lavoro l’incremento delle capacità condizionali (forza, resistenza, rapidità e mobilità articolare)

- ai fini della sicurezza personale ed altrui , prendere consapevolezza di come utilizzare in modo responsabile spazi, strutture, attrezzi, sia individualmente, sia in gruppo

- essere in grado di gestire progressivamente lo sforzo in attività d'intensità sempre maggiori

- distinguere le differenti attrezzature e il loro utilizzo

- sviluppare la consapevolezza dei rischi presenti in palestra per se e per gli altri nel caso di comportamenti non adeguati

- conoscere i benefici del movimento





CLASSE SECONDA DISCIPLINA: EDUCAZIONE FISICA


TRAGUARDI DI COMPETENZA:

  1. POTENZIA E SVILUPPA LE PROPRIE CAPACITA’ CONDIZIONALI E COORDINATIVE, ADATTANDOLE ALLE NUOVE RICHIESTE

  2. APPROFONDISCE E APPLICA I PRINCIPALI ELEMENTI TECNICI INDIVIDUALI E DI SQUADRA DI ALCUNE DISCIPLINE SPORTIVE IN SITUAZIONI SEMPRE PIU' COMPLESSE E VARIABILI

  3. COMPRENDE IL VALORE DELLE REGOLE E L’IMPORTANZA DI RISPETTARLE; RIESCE A VALUTARE IL PROPRIO OPERATO

  4. PARTECIPA AI GIOCHI DI MOVIMENTO E GIOCHI DI SQUADRA RISPETTANDO AUTONOMAMENTE LE REGOLE, I COMPAGNI E LE STRUTTURE

  5. POSSIEDE CONOSCENZE E COMPETENZE RELATIVE ALL ’EDUCAZIONE ALLA SALUTE, E ALLA PROMOZIONE DI CORRETTI STILI DI VITA

  6. E' SEMPRE PIU' INTEGRATO CON I COMPAGNI E LAVORA CON RESPONSABILITA' E SUCCESSO, CAPISCE L' IMPORTANZA DI COLLABORARE AL FINE DI RAGGIUNGERE PRIMA UN OBIETTIVO COMUNE

NUCLEO FONDANTE: IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO E IL TEMPO

  • CAPACITA’/ ABILITA’

L'alunno è in grado di:

  • - miglioramento dell’equilibrio posturale e dinamico

  • - consolidamento delle capacità coordinative

  • - consolidamento dello schema corporeo

  • - miglioramento della differenziazione spazio-temporale

  • - sapere trasferire le capacità motorie apprese per realizzare i gesti tecnici degli sport e nelle situazioni di gioco

  • - controllo motorio del gesto (consolidamento dello schema corporeo e delle lateralità)






CONTENUTI ESSENZIALI

- es. a corpo libero con ridotta base di appoggio, in forma statica o dinamica

- es. a coppie in situazione di confronto- opposizione

- es. con piccoli e grandi attrezzi

- es. di coordinazione intersegmentaria, oculo-manuale, oculo-podalica

- es.di lateralità

- es. in situazioni non abituali: pre-- acrobatica elementare

- es. di percezione spazio-temporale

- es. di percezione di distanze e traiettorie

- strutturazione di  giochi tradizionali, inventati o di fantasia, regolamentati o propedeutico alle tecniche sportive

- percorsi misti di destrezza


COMPETENZE

  • acquisire sicurezza e padronanza degli schemi motori e posturali

  • reagisce alle variabili spaziali e temporali che si presentano in modo più rapido ed efficace

  • saper applicare schemi e azioni di movimento per risolvere in modo originale e creativo problemi motori sempre più complessi.

  • utilizzare efficacemente le proprie capacità coordinative in situazioni da semplici a variabili (combinazione dei movimenti, differenziazione, equilibrio, orientamento, ritmo…)




NUCLEO FONDANTE: IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME MODALITA' COMUNICATIVA - ESPRESSIVA

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZA

L'alunno è in grado di:

- rappresentare con il movimento sensazioni, emozioni, immagini, sentimenti, ed idee

- sviluppo del senso ritmico del movimento

- usare correttamente il linguaggio corporeo utilizzando vari codici espressivi




es. a coppia, lo specchio

- progressioni a corpo libero e con piccoli attrezzi

- esercitazioni di coordinazione intersegmentaria e di combinazione di movimenti

- esercitazioni e progressioni su basi ritmiche e musicali

- attività ludiche

- progressioni a corpo libero e con piccoli attrezzi



- utilizza il linguaggio specifico i maniera sempre più adeguata nelle diverse situazioni

- rappresenta di stati d’animo e storie mediante posture e gestualità, individualmente, a coppie e a gruppi



NUCLEO FONDANTE: IL GIOCO, LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- applicare indicazioni e regole

- collaborare e relazionarsi con gli altri accettando le diverse capacità.

- accettare la sconfitta riconoscendo i propri limiti

- conoscere ed applicare i principali elementi tecnici di alcuni sport di squadra ed individuali

- saper scegliere alcune azioni e soluzioni efficaci per -risolvere problemi motori accogliendo suggerimenti e correzioni

- apprendere in modo progressivo i principali fondamentali individuali e di squadra

- educare alla collaborazione con i compagni e con l’insegnante

- sapere rispettare le consegne e rispettare le regole

- maturazione di un leale spirito sportivo

- conoscenza delle finalità e delle regole delle discipline proposte

- potenziamento delle capacità decisionali

- sapere trasferire le capacità motorie apprese per realizzare i gesti tecnici degli sport e nelle situazioni di gioco


- comprendere e applicare i vari regolamenti

  • attività di arbitraggio

  • funzione di giuria

  • attività ed esercitazioni specifiche in ambiente esterno o in palestra utilizzando l'attrezzatura specifica

  • esercitazioni propedeutiche in diverse forme, tipi di gruppi e schieramenti per l'apprendimento dei fondamentali individuali e di squadra delle diverse discipline sportive

  • esercitazioni a coppie con controllo ed aiuto reciproco

  • giochi tradizionali e pre-sportivi con strategie e schemi

  • giochi di squadra, percorsi e staffette con regole e ruoli

  • attività individuali e collettive

  • uso di schede e griglie di osservazione

- saper gestire in modo consapevole gli eventi agonistici con autocontrollo e rispetto per l’avversario

- conoscere e applicare i regolamenti dei vari sport assumendo il ruolo di arbitro e/o giuria

- saper integrarsi nel gruppo, di cui condivide e rispetta le regole, dimostrando di accettare e rispettare gli altri

- interviene correttamente ed in modo costruttivo nelle discussioni e nelle attività

- è sempre più in grado di operare scelte con responsabilità

- realizza ed applica strategie di gioco sempre più complesse, cercando l'interazione e la collaborazione del compagno con maggior continuità



NUCLEO FONDANTE: SALUTE E BENESSERE, PREVENZIONE E SICUREZZA

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- percepire e riconoscere sensazioni di benessere legate all’attività motoria.

- riconoscere il rapporto tra alimentazione, esercizio fisico e salute assumendo adeguati stili di vita

- conoscere le principali norme di igiene legate all’attività fisica ed applicarle

- portare il materiale idoneo alle attività proposte

- conoscere le modalità di un corretto riscaldamento





- l’alimentazione, il fabbisogno calorico quotidiano

- conoscere i rischi della sedentarietà - corsa lenta in regime aerobico per tempi crescenti

- corsa variata nel ritmo, nella direzione, nella modalità, interval training, Fartlek

- corse veloci con reazione a diversi segnali

- giochi di rapidità in situazioni mutevoli (coppie, squadre)

- es. a corpo libero a carico naturale o con piccoli e grandi attrezzi

- es. a coppie di opposizione

- circuite training  con stazioni di lavoro

- tecniche di stretching 


- assumere la consapevolezza che un buon stato di salute passa attraverso l’utilizzo sistematico del movimento e di una sana alimentazione

  • - potenziamento muscolare generale

  • - velocità e reattività della esecuzione motoria

  • - resistenza specifica e miglioramento della funzione cardio-respiratoria

  • - mobilità e scioltezza articolare

  • - tecniche di recupero e rilassamento

  • - riesce maggiormente a distribuire lo sforzo a seconda del tipo di attività richieste

  • - ha cura del materiale e delle strutture

  • - è maggiormente consapevole delle conseguenze delle sue azioni e dei pericoli che comportamenti inadeguati possono causare alla sua e altrui sicurezza

  • - conosce gli effetti nocivi dell'uso delle sostanze che inducono dipendenza


CLASSE TERZA DISCIPLINA : EDUCAZIONE FISICA


TRAGUARDI DI COMPETENZA:

  1. L'ALUNNO HA ACQUISITO CONSAPEVOLEZZA DELLE PROPRIE COMPETENZE MOTORIE

  2. SAPERE UTILIZZARE LE ABILITA' MOTORIE-SPORTIVE ACQUISITE NELLE DIVERSE SITUAZIONI SPORTIVE E TATTICHE

  3. COMPRENDE IL VALORE DELLE REGOLE E L’IMPORTANZA DI RISPETTARLE, I VALORI SPORTIVI COME MODELLO DI COMPORTAMENTO E MODO DI RELAZIONARSI CON GLI ALTRI

  4. POSSIEDE CONOSCENZE E COMPETENZE RELATIVE ALL’EDUCAZIONE ALLA SALUTE, ALLA PREVENZIONE E ALLA PROMOZIONE DI CORRETTI STILI DI VITA

  5. GESTISCE I DIVERSI RUOLI ASSUNTI NEL GRUPPO E I MOMENTI DI CONFLITTUALITA' CON UN BUON GRADO DI AUTOCONTROLLO

  6. E' CAPACE DI INTEGRARSI NEL GRUPPO, DI ASSUMERSI RESPONSABILITA' ED IMPEGNARSI PER IL BENE COMUNE

NUCLEO FONDANTE: IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO E IL TEMPO

CAPACITA’/ ABILITA’

L'alunno è in grado di:

- padroneggiare molteplici capacità coordinative adattandole alle situazioni richieste dal gioco in forma originale e creativa

- organizzare condotte motorie complesse, coordinando più schemi di movimento in simultaneità e successione

- sa sviluppare e rielaborare in modo personale le capacità coordinative e condizionali apprese

- miglioramento dell’equilibrio posturale e dinamico

- consolidamento delle capacità coordinative e consolidamento dello schema corporeo

- miglioramento della differenziazione spazio-temporale



CONTENUTI ESSENZIALI

- potenziamento della coordinazione dinamica generale, inter-segmentaria, oculo-manuale, oculo-podalica e della percezione delle traiettorie e delle distanze

- potenziamento dell'equilibrio statico, dinamico ed in fase di volo

- esercizi di coordinazione e agilità generale

- esercizi di pre - acrobatica elementare

- esercizi per la capacità di differenziazione spazio – temporale

- giochi di destrezza, percorsi misti e circuiti

- esercitazioni su basi ritmiche

- es. a coppie in situazione di confronto- opposizione

- es. con piccoli e grandi attrezzi

- es.di lateralità

- strutturazione di  giochi tradizionali, inventati o di fantasia, regolamentati o propedeutico alle tecniche sportive



COMPETENZE

- utilizza in modo efficace le proprie capacità coordinative nelle diverse situazioni

- saper utilizzare al meglio in vari contesti le abilità motorie apprese, risolvere situazioni motorie nuove ed inusuali anche in esperienze di vita quotidiana e in modo personale

- risolve in maniera originale e creativa un determinato problema motorio



- saper utilizzare e trasferire le abilità motorie per la realizzazione di gesti specifici nelle diverse discipline sportive

- utilizzare e gestire le variabili spazio-temporali nelle realizzazione corretta dei gesti tecnici specifici

- sapersi orientare nell'ambiente naturale e artificiale anche attraverso l'uso di ausili specifici (mappe, segnali...)

- sviluppare capacità di transfert delle competenze apprese nei contesti diversi anche non sportivi



NUCLEO FONDANTE: IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME MODALITA' COMUNICATIVA - ESPRESSIVA

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- collaborare in forma propositiva alla scelta di strategie di gioco e alla loro realizzazione

- rappresentare con il movimento sensazioni, emozioni, immagini, sentimenti, ed idee

- usare correttamente il linguaggio corporeo utilizzando vari codici espressivi, combinando la componente comunicativa e quella estetica

- usare correttamente il linguaggio corporeo utilizzando vari codici espressivi


- conoscenza dei principali gesti tecnici di alcuni sport individuali e di squadra

- apprendimento dei fondamentali individuali e di squadra

- progressioni a corpo libero e con piccoli attrezzi

- esercitazioni di coordinazione intersegmentaria e di combinazione di movimenti

- esercitazioni e progressioni su basi ritmiche e musicali

- attività ludiche



- assumere un atteggiamento positivo di fiducia verso il proprio corpo grazie alle conoscenze delle modalità esecutive applicate correttamente nei vari sport.

- accettare i propri limiti cooperando e interagendo positivamente con gli altri nel rispetto delle regole.

- rappresentazione di stati d’animo e storie mediante posture, e gestualità, individualmente, a coppie, in gruppo

- saper decodificare i gesti dei compagni e avversari nelle diverse situazioni di gioco o sport

- conosce i gesti arbitrali e li mette in relazione alle regole dei giochi


NUCLEO FONDANTE: IL GIOCO, LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- conosce le principale tecniche e fondamentali individuali e di squadra delle discipline sportive affrontate durante l'anno

- applicare le indicazioni e le regole specifiche dei vari sport

- conoscere e applicare correttamente il regolamento tecnico delle discipline sportive conosciute.

- comprendere il valore delle regole

e dell’importanza di rispettarle

- accettare la sconfitta riconoscendo i propri limiti.

- collabora con gli altri accettando le diversità

- relazionarsi positivamente con il gruppo rispettando le diverse capacità, le caratteristiche personali

- agire nei confronti dell’altro con rispetto e tolleranza

- comprendere, saper rispettare e realizzare in modo corretto le consegne assegnate dall'insegnante


- comprensione, applicazione e rispetto dei singoli regolamenti

- attività di arbitraggio

- uso di griglie, schede di osservazione/valutazione e video didattici


  • esercizi propedeutici specifici per la pratica delle varie discipline di atletica leggera e per la pratica degli sport di squadra ed individuali

  • spiegazione orale dei contenuti

  • esercitazioni tecniche specifiche in forma individuale, a coppie e a piccolo gruppo

  • regolamenti tecnici dei diversi sport

  • semplici esercitazioni situazionali

  • sviluppo di elementari concetti tattici

  • sport di squadra ed individuali, pre- sportivi e tradizionali

- padroneggia le capacità coordinative adattandole alle situazioni richieste nelle situazioni di gioco utilizzando anche soluzioni originali e non standardizzate

- saper gestire in modo consapevole ed equilibrato le situazioni competitive, in gara e non, con sufficiente autocontrollo e rispetto degli altri, sia quando vince che quando perde

- conoscere e applicare correttamente il regolamento tecnico dei vari sport assumendo anche il ruolo di arbitro e/o funzioni di giuria.

- sperimentare i corretti valori dello sport e la rinuncia a qualunque forma di violenza, attraverso il riconoscimento e l’esercizio di tali valori in contesti diversificati.

- sviluppare uno spirito di collaborazione, di correttezza e lealtà sportiva

- interviene correttamente nelle discussioni e nelle attività

- saper operare scelte con responsabilità

- sapere distinguere i diversi fondamentali nelle situazioni di gioco

- imparare a valutare il proprio operato

- gestire le abilità specifiche acquisite negli sport individuali e di squadra e rispettarne le regole

- saper relazionarsi correttamente con il gruppo rispettando le diverse capacità e caratteristiche personali

- imparare a valutare il proprio operato e quello dell’altro



NUCLEO FONDANTE: SALUTE E BENESSERE, PREVENZIONE E SICUREZZA

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

  • applicare i principi metodologici dell’allenamento funzionali al mantenimento di uno stato di salute ottimale

  • presa di coscienza dell’importanza di una corretta e adeguata pratica motoria e dei problemi collegati alla sedentarietà ed alle cattive abitudini posturali

  • riconoscere il corretto rapporto tra esercizio fisico e un corretto regime alimentare

  • riconoscere il corretto rapporto fra esercizio fisico e la cura del proprio corpo attraverso una corretta igiene personale

  • portare il materiale idoneo alle attività proposte

  • conoscere il corretto riscaldamento

  • consolidamento di una cultura motoria e sportiva intesa come stile di vita e promozione alla salute

- il movimento come stile di vita

- stili di vita scorretti (il tabagismo, l’alcolismo, il doping)

- esercizi a carico naturale e con piccoli attrezzi


  • esercizi a corpo libero e a coppie

  • endurance e condizionamento organico aerobico

  • corse a ritmi differenziati

  • esercizi con i grandi attrezzi, circuite training

  • attrezzature specifiche per ogni attività

  • fotocopie, appunti, dispense, CD rom, video

- possedere conoscenze e competenze relative all’educazione alla salute, alla prevenzione e alla promozione di corretti stili di vita

- utilizzare le abilità apprese non solo in ambito sportivo, ma anche in esperienze di vita quotidiana assumendo comportamenti equilibrati dal punto di vista fisico, emotivo e cognitivo.

- utilizzare semplici piani di lavoro per l’incremento delle capacità condizionali (forza, resistenza, rapidità e mobilità articolare)

- ai fini della sicurezza personale ed altrui, prendere consapevolezza di come utilizzare in modo responsabile spazi, strutture, attrezzi, sia individualmente, sia in gruppo

- essere in grado di gestire e distribuire lo sforzo in relazione all'attività proposta e di applicare tecniche di controllo respiratorio e di rilassamento muscolare

- riconoscere la pratica motoria come stile di vita in contrapposizione a pratiche nocive legate all'assunzione di sostanze illecite o che inducono dipendenza (doping, droghe, alcol, fumo...)




CLASSE PRIMA SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA: TECNOLOGIA


TRAGUARDI DI COMPETENZA:

  • Conosce le relazioni forma/funzione/materiale attraverso esperienze personali, anche se molto semplici di progettazione e realizzazione

  • Realizza un semplice progetto per la costruzione di un oggetto coordinando risorse materiali e organizzative

  • Esegue la rappresentazione grafica in scala di semplici oggetti usando il disegno tecnico

  • Inizia a capire alcuni problemi legati alla produzione di beni

  • È in grado di usare le nuove tecnologie e i linguaggi multimediali per supportare il proprio lavoro

NUCLEO FONDANTE: RAPPRESENTAZIONI GRAFICHE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO: Vedere-osservare e sperimentare / Prevedere-immaginare e progettare

CAPACITA’/ ABILITA’

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L’alunno è in grado di:

- individuare ed elencare i principali strumenti e supporti per disegnare



  • conoscere le regole principali del disegno strumentale

  • eseguire disegni in modo ordinato e preciso

  • acquisire il concetto di scala di riduzione e ingrandimento

  • comprendere le istruzioni per la costruzione delle principali figure geometriche piane con l’uso del testo

  • progettare e realizzare semplici esperienze operative seguendo uno schema dato




Gli strumenti da disegno:

squadre, riga, compasso, matite

Disegno strumentale

Norme convenzionali del disegno

Costruzione di elementi geometrici e figure piane

Rappresentazione di figure in scala (quadrettature, riduzioni, ingrandimenti, deformazioni)

Realizzazione di modelli in cartoncino


  • Saper utilizzare in modo corretto lo strumento adeguato per misurare le diverse grandezze e per realizzare costruzioni geometriche

  • Risolvere problemi grafici elementari con l’uso delle tecniche del disegno

  • Individuare e scegliere il tipo di scala più opportuno

  • Riconoscere in una figura geometrica complessa, le figure fondamentali che la compongono

  • Comprendere e utilizzare in modo adeguato la terminologia specifica

  • Elaborare semplici schemi, tabelle e cartelloni

- Seguire con ordine logico uno schema di lavoro e le fasi operative nelle attività di laboratorio





NUCLEO FONDANTE: ECONOMIA E SETTORI PRODUTTIVI

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO: Intervenire-trasformare e produrre

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

- definire il significato di bene e bisogno



  • classificare i bisogni e metterli in relazione coi rispettivi beni o servizi

- individuare le caratteristiche principali dei diversi settori

produttivi



  • riconoscere le attività produttive dell’uomo



Beni, bisogni, servizi e loro classificazioni. Differenze tra tecnica e tecnologia. I settori dell’economia. Definizione di produzione. Fasi di un processo tecnologico semplice (sequenza delle operazioni; dall’idea al prodotto)



- Riconoscere il ruolo della tecnologia nella vita quotidiana e nella produzione dei beni

- Riconoscere e analizzare il settore produttivo di provenienza di oggetti presi in esame

- Saper distinguere i vari settori produttivi

- Individuare le figure professionali attive nei diversi settori

- Comprendere ed utilizzare termini del linguaggio settoriale


NUCLEO FONDANTE: TECNOLOGIA DEI MATERIALI

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO: Intervenire-trasformare e produrre

CAPACITA'/ABILITA'

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L'alunno è in grado di:

  • indicare le materie prime naturali e artificiali, esauribili e

rinnovabili

- individuare e classificare materie prime e materiali



  • rilevare le principali caratteristiche dei materiali, attraverso l’osservazione e semplici esperienze

  • individuare le fasi principali del ciclo produttivo con cui sono ottenuti (sistemi di produzione e di lavorazione)

  • conoscere le possibilità di recupero e alcuni sistemi di riciclaggio

  • costruire semplici oggetti con materiale di recupero

Materie prime esauribili e rinnovabili

Principali caratteristiche e ciclo vitale dei materiali.

Proprietà fisiche, meccaniche e tecnologiche: definizione e classificazione

Ciclo di produzione e impieghi dei vari materiali (legno-carta-ceramica-vetro- metalli-materie plastiche).




  • Riconoscere i materiali impiegati in semplici oggetti

- Riconoscere la diversa natura di ciascun materiale e individuarne le caratteristiche per un corretto impiego

- Apprendere i principali sistemi di lavorazione



  • Rilevare le proprietà fondamentali dei materiali e il ciclo produttivo con cui sono ottenuti

  • Comprendere e usare una terminologia tecnica corretta

- Saper realizzare schemi dei processi produttivi anche utilizzando gli strumenti informatici

- Seguire con ordine logico uno schema di lavoro e le fasi operative nelle attività di laboratorio





CLASSE SECONDA DISCIPLINA : TECNOLOGIA


TRAGUARDI DI COMPETENZA:

  • E’ consapevole delle potenzialità delle tecnologie rispetto al contesto culturale e sociale in cui vengono applicate

  • Conosce le relazioni forma/funzione/materiale attraverso esperienze personali, anche se molto semplici di progettazione e realizzazione

  • Realizza un semplice progetto per la costruzione di un oggetto coordinando risorse materiali e organizzative

  • Esegue la rappresentazione grafica in scala di semplici oggetti usando il disegno tecnico

  • Inizia a capire i problemi legati alla produzione di energia e ha sviluppato sensibilità per i problemi economici, ecologici e della salute legati alle varie forme e modalità di produzione

  • È in grado di usare le nuove tecnologie e i linguaggi multimediali per supportare il proprio lavoro, avanzare ipotesi e verficarle, per presentare i risultati del proprio lavoro

NUCLEO FONDANTE: DISEGNO TECNICO

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO: Vedere-osservare e sperimentare / Prevedere-immaginare e progettare

CAPACITA’/ ABILITA’

CONTENUTI ESSENZIALI

COMPETENZE

L’alunno è in grado di:

- usare correttamente gli strumenti da disegno

- disegnare le figure geometriche piane seguendo procedimenti grafici


  • eseguire disegni decorativi di composizioni modulari

- conoscere i piani di proiezione

- applicare le regole delle proiezioni ortogonali

- progettare e realizzare esperienze operative seguendo uno schema


  • imparare ad utilizzare il computer come strumento di disegno

  • eseguire semplici proiezioni ortogonali con l’aiuto di strumenti informatici



Le norme convenzionali del disegno

La struttura portante delle figure piane.

Struttura modulare e composizioni modulari.

Costruzione di solidi geometrici

Regole delle proiezioni ortogonali applicate a solidi e a semplici pezzi meccanici.


  • Rappresentare graficamente e in modo autonomo, forme bidimensionali e tridimensionali

  • Utilizzare caratteristiche di modularità e struttura portante delle forme per eseguire disegni decorativi anche con l’uso di strumenti informatici

  • Partendo dall’osservazione eseguire la rappresentazione grafica idonea di oggetti, applicando anche le regole delle scale di proporzione

  • Usando il disegno tecnico, seguire le regole delle proiezioni ortogonali nella progettazione di oggetti semplici

  • Comprendere e usare in modo adeguato la terminologia specifica



Classe quarta disciplina : tecnologia
Classe seconda disciplina : religione cattolica
Classe quinta disciplina : religione cattolica



1   2   3   4   5   6   7


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale