Istituto Comprensivo Orchidee Rozzano


Risulta necessario riflettere e costruire un vocabolario pedagogico comune



Scaricare 34.12 Kb.
Pagina2/8
28.03.2019
Dimensione del file34.12 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8
Risulta necessario riflettere e costruire un vocabolario pedagogico comune.

Dal confronto è emersa la necessità di chiarire cosa s’intende per COMPETENZA e cosa vuol dire VALUTARE PER COMPETENZE.


Le competenze in chiave europea

Comunicazione nella madrelingua

Comunicazione nelle lingue straniere

Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia

Competenza digitale

Imparare ad imparare

Competenze sociali e civiche

Spirito di iniziativa e imprenditorialità

Consapevolezza ed espressione culturale
Ci sembra opportuno definire alcuni termini per creare un linguaggio comune e condiviso:
Competenza

" E’ la capacità dimostrata di un soggetto di utilizzare le conoscenze, le abilità e le attitudini

atteggiamenti) personali, sociali e/o metodologiche in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e/o personale.

Nel quadro europeo delle qualifiche, le competenze sono descritte in termini di responsabilità e autonomia".

La didattica delle competenze non è rinuncia ai contenuti, vanno proposti i contenuti irrinunciabili e fondamentali; questo implica il ripensare la didattica secondo le buone pratiche:
Esperienze concrete

Carattere laboratoriale

Carattere interdisciplinare
Gli alunni dovrebbero avvicinarsi al sapere passando dall'esperienza alla sua rappresentazione, la competenza non è un concetto astratto, bensì tende a riferirsi alla capacità di affrontare in autonomia compiti in specifici e differenti contesti culturali, sociali e operativi.
Abilità

È la capacità di applicare conoscenze e di utilizzarle per portare a termine compiti e risolvere problemi; rappresentano il saper fare che una cultura reputa importante trasmettere alle nuove generazioni, per realizzare opere o conseguire scopi. Le abilità possono essere cognitive (uso del pensiero logico, intuitivo e creativo) o pratiche (uso delle abilità manuali e uso di metodi, materiali e strumenti).



Conoscenza

È l'assimilazione delle informazioni attraverso l'apprendimento; rappresentano il sapere che costituisce il patrimonio di una cultura. Le conoscenze sono un insieme di fatti, principi, teorie e pratiche relative a un settore di lavoro o di studio. Possono essere teoriche e/o pratiche.


Le conoscenze e le abilità contribuiscono, spesso in maniera determinante, alla maturazione delle competenze, ma non rappresentano più il fine cui devono tendere le istituzioni scolastiche.

La scuola deve promuovere e assicurare a tutti l'opportunità di sviluppare le capacità e le competenze, attraverso conoscenze e abilità, generali e specifiche, coerenti con le attitudini e le scelte personali, adeguate all'inserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro.



Traguardi

"Al termine della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado, vengono fissati i traguardi per lo sviluppo delle competenze relativi ai campi di esperienza ed alle discipline. Essi rappresentano dei riferimenti ineludibili, indicano agli insegnanti quali piste culturali e didattiche percorrere, aiutano a finalizzare l'azione educativa nella prospettiva dello sviluppo integrale dell'alunno, costituiscono criteri per la valutazione delle competenze attese e, nella loro scansione temporale, sono prescrittivi.




Unità di apprendimento
Fasi della valutazione
La comunicazione della valutazione
La certificazione delle competenze
Riferimenti normativi
Riferimenti europei



Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale