Istituto di istruzione secondaria "daniele crespi"



Scaricare 0.86 Mb.
14.11.2018
Dimensione del file0.86 Mb.










ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA “DANIELE CRESPI”

Liceo Internazionale Classico e Linguistico VAPC02701R

Liceo delle Scienze Umane VAPM027011

Via G. Carducci 4 – 21052 BUSTO ARSIZIO (VA)



www.liceocrespi.it-Tel. 0331 633256 - Fax 0331 674770 - E-mail: lccrespi@tin.it

C.F. 81009350125 – Cod.Min. VAIS02700D





CertINT® 2012


A.S. 2017-2018

CL.2° CSU

PROF. ELISABETTA NAPPO

LAVORO ESTIVO DI ITALIANO
LEGGI:
Giovanni Boccaccio, Decameron. A cura di Stefano Motta e Antonio Di Stefano, Alfa edizioni.
SVOLGI DUE DELLE SEGUENTI TRACCE


    1. Internet: un gioco, una necessità, una comodità o una mania? Svolgi un ragionamento che analizzi il fenomeno informatico del nuovo millennio, la cui crescita esponenziale ha scatenato – come spesso avviene – i commenti, le analisi dei sociologi, e che è destinato ad avere un’indiscutibile ripercussione sull’esistenza di tutti noi nei prossimi anni.

    2. Il fenomeno dell’immigrazione clandestina sta dilagando in tutto l’Occidente. Prova ad analizzarlo in tutti gli aspetti, senza nasconderne la complessità.

    3. Microcriminalità giovanile: logica dell’emarginazione o diseducazione, noia o mancanza di valori?

CONSOLIDAMENTO

Svolgi 4 delle seguenti tracce.


  1. L’adolescenza è il periodo della vita in cui cresciamo e ci trasformiamo, non solo nel fisico, ma anche nel modo di sentire, di vivere e di provare emozioni. In questo periodo ci poniamo i primi interrogativi sulla vita e cerchiamo risposte ai suoi molteplici perché. E’ una fase molto importante perché, solo il fatto di porci delle domande, indica che ci stiamo spostando dal pensiero concreto a quello astratto, tipico dell’età adulta. Capita anche a te di porti delle domande su ciò che ti circonda o lo accetti passivamente? Esponi le tue riflessioni in merito facendo anche degli esempi.




  1. La famiglia nella nostra società conosce  profondi processi di trasformazione (aumento delle separazioni, innalzamento dell’età di formazione, unioni di fatto, unioni omosessuali … ), spesso al centro del dibattito politico e culturale. Rifletti sul valore della comunità familiare ed esprimi i tuoi giudizi sul merito.




  1. Tutti, o quasi, nella nostra società dedicano attenzioni e cure particolari al proprio aspetto fisico. Voi, quale importanza gli attribuite?



  1. Don Abbondio e Fra Cristoforo sono due uomini di Chiesa che, pur avendo la stessa missione, non potrebbero essere più antitetici. Analizza, facendo se necessario riferimento ad avvenimenti della loro vita privata, il rapporto che i due hanno con i deboli e con i potenti che li circondano.



  1. Il bullismo è purtroppo ancora un argomento d'attualità, soprattutto grazie ai video messi online da parte di alcuni studenti che si vantavano di atti di bullismo. Parla di questo fenomeno.




  1. Secondo te è possibile segnare un confine netto tra morale e immorale, lecito e illecito, o sono concetti che si adattano alla sociatà in cui vengono applicati?



Fai l'analisi del periodo del seguente testo, indicando grado di subordinazione e tipo di subordinata,

La cannella, amica della salute

5

10

15



“Veni, vidi, vici” (“Venni, vidi, vinsi”) esclamò Cesare dopo la battaglia lampo con cui sconfisse Farnace, re del Ponto. Il motivo che lo indusse a combattere popoli così lontani era solo uno: rendere libera la via delle spezie, così importante per i Romani. I patrizi del tempo usavano
in grandi dosi per la loro cucina cannella, pepe bianco, curcuma. Gli speziali ricavavano da zenzero e china sciroppi ed empiastri contro le tante patologie del tempo. La cannella probabilmente è la spezia più antica. Citata nel libro dell’Esodo della Bibbia, è sempre stata considerata pianta dalle mille virtù medicinali e culinarie. Il famoso re Mitridate, che assumeva quotidianamente microdosi di veleno che lo avrebbero reso immune da avvelenamenti di corte, la includeva nella Teriaca, mistura di spezie con reali poteri di antidoto verso molti tipi di veleno.

Attualmente la cannella è considerata un potente antitumorale e soprattutto una spezia utilissima per abbassare la glicemia nei diabetici. Sciolta invece nel latte e miele è un potente antivirale utile per combattere malattie stagionali, dai banali raffreddori alle sindromi influenzali.

Come usarla? La cannella si può aggiungere al latte, al cappuccino, alla cioccolata, ma soprattutto a tanti tipi di dolci. La nouvelle cuisine la include anche in piatti di pesce e carni, insieme a dragoncello ed aneto.

(C. Vestita, “il Resto del Carlino”, 8/11/2010)





Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale