Istituto di istruzione


Istituto di Istruzione “La Rosa Bianca” Cavalese sezione di Predazzo



Scaricare 229.81 Kb.
Pagina16/18
29.03.2019
Dimensione del file229.81 Kb.
1   ...   10   11   12   13   14   15   16   17   18
Istituto di Istruzione “La Rosa Bianca” Cavalese sezione di Predazzo

Programma di matematica classe V R anno scolastico 2013/ 2014


Modulo 1

Limiti e studio di funzione













Definizione di funzione

Limiti: significato

Semplici calcoli di limiti a infinito e a valori finiti

Definizione di continuità

Esempi di funzioni continue

Funzione razionale fratta

Dominio

Studio del segno

Grafico probabile









Conoscere il significato di limite

Saper calcolare semplici limiti di funzioni razionali fratte

Saper disegnare un grafico probabile di una funzione razionale fratta





Modulo 2

Derivate













Significato geometrico di derivata e retta tangente al grafico in un punto

Definizione di derivata prima

in un punto e di funzione derivabile

Derivata di somma,prodotto e quoziente di funzioni

Crescenza e decrcescenza di f ,punti stazionari








Conoscere il significato di derivata prima e seconda e saper calcolare semplici derivate di funzioni polinomiali.

Applicare lo studio delle derivate per semplici problemi si studio di funzione e di massimo e minimo





















Modulo 3

Funzioni economiche,

ricerca operativa parte 1













Modelli matematici applicati all’economia:

  1. Funzione costi

  2. Funzione ricavo

  3. Funzione guadagno




  1. Problemi di scelta in condizioni di certezza con effetti immediati




  1. problemi di massimo con funzione obiettivo lineare e di secondo grado




  1. scelta fra più alternative









Saper impostare e risolvere un problema economico usando le funzioni domanda,offerta,costi,

ricavo,guadagno


Saper risolvere problemi economici di scelta usando un modello matematico




Modulo 4

Ricerca operativa parte 2













Problemi di scelta in condizioni di certezza con effetti differiti

Investimenti finanziari: criterio

Risultato economico attualizzato

Investimenti industriali: criterio r.e.a e

Onere medio annuo








Saper risolvere problemi di investimento usando i vari criteri presentati




Prof. Valdan Lorenzo



CRITERI DI SCELTA DELLE DISCIPLINE DELLE PROVE PLURIDISCIPLINARI

Il Consiglio, dopo aver attentamente esaminato le materie oggetto della prima e della seconda prova, al fine di garantire la verifica delle competenze acquisite dai corsisti in riferimento al profilo d’uscita, per consentire a tutti di esprimersi al meglio delle proprie potenzialità, ha optato per il coinvolgimento nella terza prova delle seguenti discipline:



  • Diritto /Scienza delle finanze

  • Storia

  • Inglese

  • Matematica

  • Si è optato per la tipologia B,con numero di righe predefinite, forse la più complessa, ma ritenuta unanimamente la più idonea per valorizzare la preparazione di studenti adulti, forti di una formazione non solo formale, ma anche informale, nata non solo dallo studio teorico ma anche dall’esperienza pratica.

Prima simulazione della terza prova scritta - 22.1.2014


Matematica



  1. Fai la derivata della seguente funzione

y = (2x^2-10x+12)/ (-3x^2+15x-12)


e spiega che informazioni puoi ricavare sull’andamento del suo grafico


  1. Studia con l’uso della derivata prima la seguente funzione

y = (2x-3)/(3x-6)


Storia

  1. Che cosa si intende con l’espressione “ Questione Romana”




  1. Chi sostenne la posizione interventista in Italia tra 1914-1915




  1. Aspetti e avvenimenti salienti dalla guerra sul fronte italiano tra il 1015- 1917



Lingua inglese


  1. Read the enclosed article. Is in your opinion a good strategy asking employees if they are happy? Explain your point of view.

  1. La ditta presso cui lavori intende contattare una società che svolge formazione nel settore informatico perché ritiene che i suoi dipendenti abbiano bisogno di un corso di aggiornamento (formative instruction course) sull’uso del nuovo software AVA appena immesso sul mercato. Redigi una lettera di richiesta informazioni includendo i seguenti punti (ricordandoti che la lettera deve essere completa dei requisiti di una lettera commerciale):

  • Fai una breve presentazione della ditta per cui lavori;

  • Dai informazioni sul numero dei partecipanti al corso;

  • Chiedi informazioni sulle modalità di svolgimento del corso, i tempi, i costi e le condizioni di pagamento;

  • Concludi la lettera augurandoti di ricevere al più presto una risposta e auspicando di poter iniziare il vostro rapporto di collaborazione.


Storia

1 Che cosa si intende con l’espressione “ Questione Romana”


2 Chi sostenne la posizione interventista in Italia tra 1914-1915
3 Aspetti e avvenimenti salienti dalla guerra sul fronte italiano tra il 1015- 1917


Condividi con i tuoi amici:
1   ...   10   11   12   13   14   15   16   17   18


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale