Istituto di istruzione


ESAME DI STATO A.S. 2013/2014



Scaricare 337.43 Kb.
Pagina18/18
29.03.2019
Dimensione del file337.43 Kb.
1   ...   10   11   12   13   14   15   16   17   18
ESAME DI STATO A.S. 2013/2014

GRIGLIA DI VALUTAZIONE PER LA PRIMA PROVA SCRITTA - ITALIANO

CLASSE……………….. CANDIDATO/A…………………………………………………………

Tipologia scelta:

A analisi del testo

B saggio/ articolo: B1 – B2 – B3 – B4

C tema storico

D tema generale

A: COMPETENZA ESPRESSIVA competenza nell’uso del linguaggio

Scarsa

1-5

Usa un linguaggio con passaggi oscuri e errori anche di sintassi




Incerta

6-9

Usa un linguaggio comprensibile, ma con lessico approssimativo, errori di punteggiatura e sproporzioni fra le parti




Adeguata

10-11

Si esprime in modo lineare, ma utilizza solo parzialmente il lessico appropriato e non evita incertezze ortografiche e nella punteggiatura




Sicura

12-13

Scrive in modo corretto, con linguaggio appropriato e equilibrio nell’organizzazione




Rigorosa

14-15

Si esprime con rigore anche nella punteggiatura, utilizza il lessico specifico, realizza consapevoli equilibri compositivi e adotta un linguaggio almeno in qualche aspetto personale




B: CONOSCENZA comprensione, informazione, contestualizzazione

Scarsa

1-5

Non dispone delle conoscenze necessario o non comprende il testo




Incerta

6-9

Dispone solo di parziali conoscenze che non contestualizza e fraintende il testo, le informazioni o i quesiti




Adeguata

10-11

Dispone delle informazioni richieste e comprende nell’essenziale il testo che riesce a contestualizzare




Sicura

12-13

Seleziona le informazioni che documenta e contestualizza, dimostra buona compresione del testo e dei quesiti




Rigorosa

14-15

Dispone di informazioni esaurienti e precise che contestualizza dimostrando una comprensione rigorosa di quanto proposto




C: CAPACITÁ COMPLESSE analisi, sintesi, rielaborazione personale

Scarsa

1-5

Non riesce a costruire un discorso nel quale accosta pensieri poco organizzati




Incerta

6-9

Esprime considerazioni generiche, approssimative o ridondanti con argomentazione




Adeguata

10-11

Seleziona gli argomenti necessari alla comprensione del testo che espone con elaborazione e argomentazione limitate




Sicura

12-13

Rielabora con propozione fra le parti, argomenta e documenta le affermazioni, dimostrando capacità di analisi delle informazioni e di sintesi nella rielaborazione




Rigorosa

14-15

Costruisce un discorso puntuale nell’analisi e significativo nella sintesi con motivate valutazioni critiche, espressione di gusto e di acquisizioni rielaborate e personalizzate







VALUTAZIONE PROPOSTA ( media dei tre punteggi espressi in quindicesimi: A+B+C : 3

arrotondata per eccesso in caso di decimali > = 5 )

/15


GRIGLIA PER LA CORREZIONE DELLA PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE

(gruppo di ricerca coordinato da Paolo Pandini







Realizzazione del percorso dimostrativo e congruenza dei dati

Competenza nella applicazione delle procedure e dei calcoli

Conoscenza dei contenuti disciplinari

Competenza espressiva

Ordine nell’esposizione

Ottimo

(15)

Realizza il percorso e sceglie i dati in modo logico e completo con contributi personali

Applica in modo preciso le procedure richieste

Possiede una conoscenza solida, completa, articolata

La forma è del tutto corretta e il lessico è tecnicamente preciso

Presentazione molto curata anche con accorgimenti di tipo grafico

Discreto/Buono

(12-14)

Realizza il percorso e sceglie i dati in modo corretto

Eventuali errori nell’applicazione sono trascurabili, conseguenza di fretta o disattenzione e non sono evidenti

Possiede conoscenze abbastanza estese o accurate

Lievi imperfezioni

Presentazione normalmente curata

Sufficiente

(10-11)

Gli errori nel percorso o nei dati sono tali da non lasciar dubitare sulla capacità sostanziale di svolgere la traccia

Gli errori, pur non trascurabili, consentono comunque di considerare sostanzialmente capita la logica della procedura applicata

Conosce i contenuti basilari degli argomenti affrontati

Gli errori di costruzione o d’ortografia sono molto limitati

L’ordine è compromesso da qualche correzione o presenta qualche inestetismo

Insufficiente

(5-9)

Vi sono errori nel percorso o nei dati che consentono però di individuare un certo orientamento verso il tema trattato

Gli errori sono tali che la procedura può essere considerata compresa solo nei suoi aspetti più generali

La conoscenza è frammentaria, incerta o non adeguatamente dimostrata

La forma risulta trascurata oppure non può essere valutata per l’incompletezza dello svolgimento

La presentazione è evidentemente trascurata, talvolta impedisce la comprensione immediata dello svolgimento o non può essere adeguatamente giudicata per l’incompletezza dello svolgimento

Scarso

(1-4)

Dimostra evidenti incapacità di orientarsi e di rispettare la traccia eventualmente per l’incompletezza dello svolgimento

La procedura non è applicata o lo è in modo da non sviluppare positivamente nemmeno una parte significativa

Molto lacunosa o non valutabile per grave incompletezza

La forma è molto trascurata o non valutabile per la grave incompletezza dello svolgimento

La presentazione è molto trascurata o non giudicabile per la grave incompletezza dello svolgimento



3.6 Griglia per la correzione della simulazione della Terza Prova dell’Esame di Stato

CANDIDATO/A




INDICATORI

Punteggio

Descrizione indicatori

PUNTI

Punti Assegnati

Conoscenze specifiche della disciplina

2-6

-Nessuna conoscenza o poche conoscenze frammentarie

-Conoscenze generiche

-Conoscenze fondamentali

-Conoscenze sufficientemente approfondite

-Conoscenze complete, articolate, pertinenti e approfondite


2

3

4



5

6





Padronanza lessicale e linguistica

2-6

-Lessico povero e scarso uso dei linguaggi specifici con esposizione frammentaria

-Lessico ordinario ma sufficientemente chiaro e corretto con esposizione essenziale

-Lessico ricco e uso appropriato dei linguaggi specifici con esposizione completa ed esauriente


2

3-4


5-6




Capacità di sintesi, di riebolazione e capacità logico-deduttive

1-3

-Scarse capacità di sintesi, di rielabolazione e ridotte capacità logico-deduttive

-Più che sufficienti capacità di sintesi con sufficienti capacità logico-deduttive

-Buone capacità di sintesi e solide abilità logico-deduttive


1

2

3






VOTO FINALE



Il Presidente I Commissari




O M I S S I S

O M I S S I S

Il Consiglio di Classe


Prof. Abbruzzo Paola

______________________________

Prof. Lionti Carmelo

______________________________

Prof. Mazzone Antonio

______________________________

Prof. Sanitate Sandra

______________________________

Prof. Valdan Lorenzo

______________________________

Predazzo, 14 Maggio 2014












Documento della classe 5ª SIRI0

Pag.

Anno scolastico 2013 - 2014




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   10   11   12   13   14   15   16   17   18


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale