Istituto Istruzione Secondaria Superiore “Enrico Medi” galatone (LE)



Scaricare 1 Mb.
Pagina20/65
29.03.2019
Dimensione del file1 Mb.
1   ...   16   17   18   19   20   21   22   23   ...   65
Elaborazione ed analisi dei dati

Completare la seguente tabella.



Massa di solfato da purificare (m1)

Massa filtro di carta (m2)

Massa filtro + cristalli di solfato (m3)

Massa cristalli (m4 = rn3 - rn2)













Determinare la resa percentuale del processo di cristallizzazione

Conclusioni

Si è potuto purificare per cristallizzazione il solfato di rame pentaidrato commerciale. Ciò ha permesso la determinazione della resa percentuale del processo di cristallizzazione che è risultata essere del…….%

Legge della conservazione di Massa – Lavoisier –

Legge della conservazione della massa, formulata definitivamente da Antoine Laurent Lavoisier 1743-1794) nel 1789:

In ogni trasformazione chimica, la somma delle masse delle sostanze effettivamente reagenti è uguale alla somma delle masse delle sostanze prodotte".

Esperienza dimostrativa Inserire in una beuta del carbonato di calcio, (pezzetti di marmo) aggiungere acido cloridrico circa 2 M (attenzione corrosivo), operando su una bilancia, chiudere con un tappo e osservare la trasformazione. Si osserverà una vistosa effervescenza dovuta alla formazione di anidride carbonica, chiudendo con un tappo la beuta si osserverà che la massa resta costante.

In questo caso la trasformazione è avvenuta trattenendo le sostanze che si formano come prodotti di reazione, la massa resta uguale prima e dopo la trasformazione
CaCO3 + 2 HCl CO2 + CaCl2 + H2O

Reagenti Prodotti di reazione


c:\users\iiss\appdata\local\temp\finereader12.00\media\image1.jpegc:\users\iiss\appdata\local\temp\finereader12.00\media\image2.jpeg



Togliendo il tappo siosserverà unadiminuzione di massadovuta alla perdita dellaCO2






ESPERIENZA DI GRUPPO

Prelevare pochi mL di soluzione di Nitrato di Piombo 1 M e Ioduro di Potassio 1M in due becher piccoli da 50-100 mL, posizionarli sulla bilancia, prendere nota della massa iniziale e osservare le sostanze prima della trasformazione. Versare lo Ioduro di Potassio nel Nitrato di Piombo, lasciando il becher sulla bilancia prendere nota della massa e osservare le sostanze.
c:\users\iiss\appdata\local\temp\finereader12.00\media\image3.jpeg



Si osserverà la formazione di un residuo solido insolubile giallo “precipitato” e la massa resterà uguale

Pb(NO3)2 + 2 KI PbI2 + 2 KNO3

I miscugli ed i composti

Materiali occorrenti:

Zolfo in polvere - Ferro limatura - Acido cloridrico sol. 1:3 - Calamita - Mortaio - Vetreria.

Richiami teorici:

Per miscuglio si intende un insieme di sostanze che mantengono inalterate le loro caratteristiche originarie e che sono separabili con mezzi fisici semplici.

Per composto si intende una sostanza con caratteristiche proprie che differiscono da quelle delle sostanze che lo hanno originato. Le sostanze originarie, elementi, sono sempre in rapporto costante.

Esecuzione dell'esperienza:




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   16   17   18   19   20   21   22   23   ...   65


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale