Istituto Istruzione Secondaria Superiore “Enrico Medi” galatone (LE)



Scaricare 1 Mb.
Pagina64/65
29.03.2019
Dimensione del file1 Mb.
1   ...   57   58   59   60   61   62   63   64   65
Tabella dei risultati

Campione

Colore

(dopo l’aggiunta del reattivo)



Interpretazione dei risultati

Amido di patata







Bianco d’uovo







Carne bianca







Cipolla







Farina







Latte







Mela







Pomodoro







Fagioli







Conclusioni sintetiche

Perché si riesca a ottenere un risultato interpretabile è necessario effettuare diverse prove variando le quantità di campione e reattivo. Questo è necessario in quanto non tutti i campioni contengono la stessa quantità di proteine quindi la colorazione appare più o meno evidente all’occhio umano. Il problema è meno presente se si lavora con uno spettrofotometro UV-Visibile che è in grado di analizzare la presenza del colore


Determinazione delle proteine nell’albume dell’uovo con il reattivo di biureto.

Per questa esperienza si utilizza una reazione caratteristica, detta del biureto. Il biureto si ottiene dall’urea per riscaldamento al di sopra del suo punto di fusione (132°C):da cui si nota che la struttura del prodotto contiene un legame peptidico. I doppietti liberi dell’azoto possono coordinare ioni metallici come il rame (II) dando una caratteristica colorazione viola porpora (λmax = 540 nm).

La stessa reazione avviene ovviamente nelle proteine. Il reattivo e costituito da ioni rameici in soluzione alcalina ed in presenza di tartrato di sodio e potassio. Quest’ultimo e indispensabile per evitare la precipitazione di Cu2+ come idrossido.




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   57   58   59   60   61   62   63   64   65


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale