Istituto Magistrale "Luigi Mercantini"


Il Progetto integrazione scolastica annovera progetti personalizzati laboratoriali e didattici e percorsi individualizzati in ASL per alunni con bisogni educativi speciali



Scaricare 2.77 Mb.
Pagina32/50
14.11.2018
Dimensione del file2.77 Mb.
1   ...   28   29   30   31   32   33   34   35   ...   50

Il Progetto integrazione scolastica annovera progetti personalizzati laboratoriali e didattici e percorsi individualizzati in ASL per alunni con bisogni educativi speciali.

Si evidenziano nello specifico le finalità delle seguenti attività:

PROGETTI PERSONALIZZATI ALUNNI DIVERSAMENTI ABILI: finalizzato al miglioramento dell’autonomia personale e sociale degli alunni diversamente abili attraverso l’esplorazione a fondo delle caratteristiche e specificità di ciascuno. Condividendo progetti e obiettivi tra famiglia, territorio e scuola, quest’ultima si propone di ricercare occasioni di crescita costruttiva finalizzate all’acquisizione di competenze utili.

ATTIVITA’ MOTORIA IN ACQUA PER ALUNNI PORTATORI DI HANDICAP: per il miglioramento dell’autonomia personale e sociale degli alunni diversamente abili, in ambiente extrafamiliare, non scolastico, attraverso l’attività in piscina.

LABORATORIO DI INFORMATICA: attività laboratoriale per alunni diversamente abili. Attuazione di un laboratorio informatico per promuovere l’autonomia, facilitare l’apprendimento, la scrittura, la comunicazione e il gioco.

LABORATORIO CREATIVO: per raggiungere, attraverso la creazione di semplici manufatti, l’acquisizione dell’autonomia sul piano funzionale in un contesto stimolante, attraverso la socializzazione e la collaborazione, il rispetto degli altri, il saper stare insieme, il condividere spazi e materiali. Lo scopo è quello di sviluppare negli alunni abilità afferenti agli ambiti cognitivi, percettivo-motori, relazionali, comunicativi, dell’autonomia, in funzione dello sviluppo di competenze operative trasversali.

PROGETTO “AUTISMO E DINTORNI: dalle difficoltà alle potenzialità attraverso la danzamovimentoterapia”.

ORIENTAMENTO IN INGRESSO PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI:

  • Instaurare un atteggiamento di fiducia nei confronti dell’ambiente che li accoglie;

  • favorire un approccio alla didattica speciale attraverso una didattica attiva ed operativa nei laboratori dell’istituto;

  • creare un ambiente favorevole alle relazioni interpersonali utilizzando il lavoro di gruppo e sperimentando nuove tecnologie.

PROGETTO ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI: Organizzazione attraverso il CPIA dei corsi di alfabetizzazione linguistica L2 e co-progettazione di corsi di alfabetizzazione linguistica L2 e co-progettazione di interventi a sostegno dell’integrazione interculturale.

PERCORSI INDIVIDUALIZZATI IN ASL PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI: “Progetto giardinaggio”; “Progetto giorno per giorno bio”; “Progetto danzamovimentoterapia”. I progetti si pongono come fine l’acquisizione di competenze professionali, al massimo livello consentito dalla disabilità, che facilitino un’integrazione sociale e lavorativa attraverso il raggiungimento graduale di diversi obiettivi tra cui, ad esempio, il favorire un’identificazione positiva ed un’autostima personale adeguate acquisendo un ruolo sociale, l’interiorizzazione di norme corrette di comportamento sociale, la conoscenza delle strutture e degli spazi dell’ambiente di lavoro, l’acquisizione di conoscenze necessarie per effettuare le pratiche più semplici dell’attività.

  1. Macroarea Alternanza Scuola/lavoro e rapporti con il mondo

del lavoro


I curricoli prevedono attività di stage, inteso come forma di tirocinio orientativo, volta ad offrire allo studente sia elementi base di cultura e alfabetizzazione lavorativa, sia informazioni ed esperienze che facilitino le sue scelte professionali e di ulteriori percorsi formativi.

L’esperienza dello stage, da condurre con modalità di stretta integrazione con il percorso scolastico, è volta inoltre a fornire allo studente strumenti idonei ad una lettura consapevole e critica di alcuni settori del mondo contemporaneo. Mentre in un’ottica professionalizzante, in particolare negli indirizzi geometri e turistico, lo stage è un processo che, attraverso l’esperienza, sviluppa la capacità di una persona di assumere un ruolo professionale, in una dimensione liceale, come quella dell’Istituto Mercantini, lo stage ha essenzialmente una funzione formativa e di orientamento. Ciò significa che non è necessariamente finalizzato all’apprendimento di operazioni o processi – e dunque all’azione - ma è finalizzato ad incontrare pratiche professionali e contesti lavorativi altrimenti sconosciuti. In questa prospettiva lo stage è prevalentemente osservativo, mette in campo conoscenze curricolari, è finalizzato ad incontrare le pratiche professionali nel loro contesto, ad avviare una riflessione sul senso del lavoro e a stimolare una adeguata immagine delle discipline e delle professionalità ad esse legate.

L’esperienza di stage, già avviata da diversi anni nel nostro Istituto, sarà considerata propedeutica per poter strutturare per il prossimo anno scolastico moduli di alternanza “formativa”.

Al termine dell’anno scolastico, per gli studenti del triennio, l’Istituto organizza tirocini formativi secondo quanto previsto dalla Legge 196/97. La finalità è quella di promuovere un’esperienza di formazione nelle imprese da svolgersi in un’unica soluzione per almeno un mese, con il fine di agevolare l’orientamento e le scelte professionali future.


La nuova metodologia d’insegnamento“Alternanza Scuola Lavoro”, introdotta sia negli indirizzi liceali che in quelli tecnici, permette di coniugare il sapere teorico con quello pratico, l’approccio speculativo e di ricerca dei licei con quello costruttivo e pragmatico dei tecnici. Diversi sono i progetti nei quali gli studenti dei due ordini si trovano coinvolti in sperimentazioni curricolari in rete con altri Istituti della zona, in sinergia con i Comuni del territorio, con la Provincia e in collaborazione con le Facoltà Universitarie. Si evidenziano di seguito i percorsi individuati in Alternanza Scuola/Lavoro (ASL).

Progetto Indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio: “La misurazione ed il rilievo del territorio”; Progetto Indirizzo Tecnico per il Turismo: “Turismo e Territorio. Una rete di sinergie per valorizzare le eccellenze”. Progetto Indirizzo Liceo delle Scienze Umane: “S/Confiniamo: studenti, volontari e docenti insieme esplorano le molte facce della diversità e sperimentano politiche di integrazione”; Progetto Indirizzo Liceo Scientifico opzione Scienze applicate: “A che tante facelle? La Via Lattea tra Scienza, Storia e Arte”. I progetti si svolgeranno sia a scuola in orario curriculare che extra-curriculare e presso aziende. La metodologia comprenderà lezioni frontali, laboratori, sopralluoghi dell’area di studio, lavori individuali e di gruppo, incontri e conferenze con esperti, visite e stage aziendali. Le attività relative alle ore di stage aziendale prevedono: incontro iniziale con presa visione di documentazione, ricerca, affiancamento di personale, servizi di supporto, gestione dei processi, realizzazione di progetti, incontri formativi, di orientamento e di verifica/valutazione. Nelle lezioni curriculari dei giorni precedenti ai convegni, incontri, conferenze i docenti effettueranno un lavoro preparatorio finalizzato a fornire agli studenti gli strumenti migliori per poter affrontare gli argomenti che verranno proposti. I convegni, gli incontri e le conferenze saranno tenuti da esperti esterni.



  1. Raccordo con le istituzioni territoriali
    Principi fondamentali
    Didattica curricolare ed extracurricolare
    Obiettivi e competenze disciplinari
    Istituto tecnico-settore tecnologico
    Griglia di corrispondenza livelli di misurazione/valutazione della condotta biennio e triennio
    Gli allegati capitolo primo
    Doveri del personale amministrativo
    Trasparenza nella didattica
    Indicazioni indicazioni generali
    Parte generale (a cura del coordinatore di classe e del consiglio di classe)
    Decreto di costituzione del gruppo di lavoro d’istituto (g.l.h)
    Articolo 5 interventi didattici individualizzati e personalizzati


1   ...   28   29   30   31   32   33   34   35   ...   50


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale