La dieta perfetta



Scaricare 0.68 Mb.
Pagina25/54
29.03.2019
Dimensione del file0.68 Mb.
1   ...   21   22   23   24   25   26   27   28   ...   54

IL SACCAROSIO

In genere la chiamiamo zucchero, già sappiamo che è un disaccaride formato da glucosio (aldo-pirano) unito al fruttosio (cheto-furano). Il legame avviene tra i “carboni anomerici” dei due monosaccaridi (estremità riducenti), in modo da formare uno zucchero non riducente. La storia ci dice che l’uomo ha sempre cercato dolcificanti. Questo alimento è stato un protagonista della storia dell’umanità. Ci sono tracce di lavorazione della canna da zucchero dal 1.300 a.c. sia in Cina che nell’America Latina.

In Europa i Persiani di Dario, nel 500 a.c. trovano questi vegetali .

Però furono gli arabi nel 5 secolo a.c. ad estenderne la coltivazione.

Poi nell’XI secolo d.c. i Genovesi e Veneziani iniziano ad importarlo dall’Arabia, chiamandolo “sale arabo” e costruiscono con i guadagni una notevole grandezza economica..

Resta comunque, per un lungo periodo di tempo, un cibo per persone ricche. Con la scoperta delle Americhe, gli invasori europei si accorgono della migliore qualità dello zucchero da canna americano e soprattutto del minor costo di produzione. Nacque un fiorente traffico di importazione che rese il prodotto più comune.

.Questo diede una notevole spinta alla nascita della pasticceria europea come arte autonoma, grazie anche al connubio con il cacao ed il caffè.

Questa facilità di guadagni è la prima causa di quel mostruoso traffico di esseri umani, perpetrato dagli europei, che prelevavano uomini ( trasformandoli in schiavi) dall’Africa e li deportavano nell’america latina per la coltivazione di canna da zucchero. Tutto questo si verifica tra la metà del 1600 fino alla metà del 1700.

Poi in Europa si verifica l’ascesa di Napoleone, nascono i contrasti tra Francia e Inghilterra, che portano al blocco delle importazioni inglesi. Quindi le merci che giungevano in Europa dall’America, ben presto spariscono dai negozi…

Sulla spinta delle necessità, gli europei cercano una alternativa che trovano con la lavorazione della “barbabietola da zucchero”..

Sarà appunto NAPOLEONE ad incoraggiare la produzione di questo tubero in Europa. In conseguenza di questa facile coltivazione si aprono stabilimenti in ogni zona europea per la produzione di zucchero.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   21   22   23   24   25   26   27   28   ...   54


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale