La dieta perfetta


I FLAVONOIDI (polifenoli) e ISOFLAVONOIDI (fitoestrogeni)



Scaricare 0.68 Mb.
Pagina41/54
29.03.2019
Dimensione del file0.68 Mb.
1   ...   37   38   39   40   41   42   43   44   ...   54
I FLAVONOIDI (polifenoli) e ISOFLAVONOIDI (fitoestrogeni)

Sono pigmenti vegetali idrosolubili. Tra i più noti ricordiamo la genetina (soprattutto nella soia), la quercitina (nella cipolla), la esperidina (nei frutti citrini). Sono molto efficaci per aumentare la stabilità metabolica e la resistenza dei capillari, la Rutina (si trova nella frutta e verdura associata alla vitamina C), è nota per regolare il fattore della permeabilità dei capillari.

La rutina rende più facile l’assunzione di acido ialuronico (si trova nelle articolazioni e tessuti connettivi), rafforza le proprietà della vitamina C impedendone l’ossidazione. È utile nelle perdite frequenti di sangue che possono essere dovute a fragilità dei vasi. È anche un aggregante piastrinico e antiossidante.

La Quercitina è in grado di bloccare il sorbitolo collegato a problemi diabetici, inoltre per la sua proprietà antiossidante protegge da aggregazioni di colesterolo LDL.

Un altro flavonoide come le antocianine dei mirtilli, del cavolo rosso, dell’uva proteggono la retina dalla cataratta.

La Narginina del pompelmo e altri agrumi svolge una utile azione anticancro.



NON-FLAVONOIDI:



Condividi con i tuoi amici:
1   ...   37   38   39   40   41   42   43   44   ...   54


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale