La lavorazione del bronzo



Scaricare 1.02 Mb.
04.12.2017
Dimensione del file1.02 Mb.

LA LAVORAZIONE DEL BRONZO
Molti degli oggetti ritrovati nelle tombe i nei santuari dei Veneti antichi sono di bronzo, che veniva lavorato da abili artigiani per farne armi, fibule, statuine, recipienti ed utensili per la lavorazione del legno e della pietra come, ad esempio, lime e trapani.

Il rame e lo stagno non erano minerali esistenti nei territori dei Veneti antichi; essi arrivavano spesso da luoghi che, per quel tempo, erano molto lontani. Tuttavia, recenti scoperte archeologiche hanno portato al ritrovamento di antiche miniere di rame, stagno, argento e ferro nell’area prealpina, sull’altipiano di Asiago e (come già sappiamo) dal Trentino.

L’estrazione di questi minerali e di altri come l’oro, l’argento e più tardi il ferro, avveniva in pozzi e in gallerie scavati nel sottosuolo a non grande profondità.

Il minerale veniva staccato con utensili simili ai picconi di oggi. Il materiale estratto veniva poi frantumato in pezzi sempre più piccoli fino ad ottenere una specie di sabbia molto sottile che veniva posta in appositi forni dove, sotto l’azione del fuoco, si trasformava in metallo fuso, che poteva poi essere raffreddato in forma di “lingotti”.


I. Mattozzi, R. di Blasi Burzotta “La civiltà dei Veneti antichi nel Museo Archeologico Nazionale di Este”

Itinerari Educativi, Venezia - 2010


Ma come lavorava un antico fonditore?

Sulle pareti di una tomba appartenente ad un popolo antico (1450 a.C.) sono state rappresentate le diverse fasi di lavorazione che si succedono nella fusione del metallo. Osserva bene le figure: secondo te, appartengono al popolo


Greco Egiziano Etrusco Babilonese
Da che cosa lo hai capito? …………………………………………………………………………………………………………………………………..

…………………………………………………………………………………………………………………..……………………………..……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………



Che cosa viene rappresentato al centro dell’immagine? ……………………………………………………………………………………………………

Che cosa possono avere sotto i piedi le due figure poste ai lati dell’immagine? A che cosa serviva?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..…..

Che cosa stanno reggendo i due operai sopra il fuoco? Di quale materiale può essere fatto? Che cosa conterrà?

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Secondo te, per fondere insieme il rame con lo stagno sarà stata necessaria una temperatura di

100 gradi centigradi 500 gradi centigradi almeno 1000 gradi centigradi




Cosa stanno versando i due operai dal loro contenitore? …………………………………………………………………………………………………...

Lo stanno versando in bicchieri coppette stampi


Noi stiamo imparando a conoscere la società dei Veneti antichi del VI secolo a. C. Di quanti anni sono precedenti queste immagini?

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………


Con il processo di lavorazione che abbiamo visto, si potevano ottenere forme di bronzo semilavorato (lingotti). Sai descrivere ciò che avviene nell’immagine seguente?


………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………...


Commissione di Storia e Geografia

I. C. Spinea 1 – Sc. “A. Mantegna” – cl. 4^, a. s. 2013/’14



Ins. T. Barbui





Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale