La logica si articola in tre momenti: La logica si articola in tre momenti



Scaricare 0.53 Mb.
23.05.2018
Dimensione del file0.53 Mb.



La logica si articola in tre momenti:

  • La logica si articola in tre momenti:

  • DIALETTICA DELL’ESSERE

  • LOGICA DELL’ESSENZA

  • LOGICA DEL CONCETTO.



Secondo momento(o antitesi):



La sintesi: Dal determinarsi dell’Essere si genera il suo relazionarsi con altri essere, differenziandosi in maniera qualitativa nel rapporto uno-molti. Dal differenziarsi della qualità ha così origine la categoria della quantità. Il legame uno-molti, basato sulla reciprocità, non sul distacco, produce la Misura, in cui il singolo ed il molteplice trovano unione.

  • La sintesi: Dal determinarsi dell’Essere si genera il suo relazionarsi con altri essere, differenziandosi in maniera qualitativa nel rapporto uno-molti. Dal differenziarsi della qualità ha così origine la categoria della quantità. Il legame uno-molti, basato sulla reciprocità, non sul distacco, produce la Misura, in cui il singolo ed il molteplice trovano unione.



LA LOGICA DELL’ESSENZA HA COME OBBIETTIVO IL RAGGIUNGIMENTO DELLE Radici dell’Essere, in cui L’Essere si ripiega e riflette su di sé. Essa si articola secondo l’impostazione triadica, con l’obiettivo di trovare nella relazione qualità-quantità quello che non varia.

  • LA LOGICA DELL’ESSENZA HA COME OBBIETTIVO IL RAGGIUNGIMENTO DELLE Radici dell’Essere, in cui L’Essere si ripiega e riflette su di sé. Essa si articola secondo l’impostazione triadica, con l’obiettivo di trovare nella relazione qualità-quantità quello che non varia.



1- Il momento della riflessione e della forma

  • 1- Il momento della riflessione e della forma

  • In cui si applica la Categoria della Sostanzialità e

  • l ’essenza si pone come Ragione dell’Esistenza.

  • Si ha il momento astratto dell’Intellettualismo, in cui l’Essenza si impone come identica a sé stessa e staccata dall’Essere(cioè dal fenomeno). ATTRAVERSO LA SCOPERTA DELLA SUA RAGION D’ESSERE

  • 2- IL MOMENTO DEL FENOMENO O CONTENUTO

  • In cui si applica la Categoria della Causalità. Ora la materia appare, il contenuto si manifesta, l’essenza si concretizza



Ma cos’è la materia?

  • Ma cos’è la materia?

  • È l’apparire dell’esistenza, è l’idea che, riflettendo su se stessa, si fa materia.

  • 3- il momento della realtà in atto(sintesi)

  • Momento dell’unità:

  • FENOMENO ESSENZA; o ancora FORMA CONTENUTO

  • Risulta applicata la categoria dell’azione reciproca

  • LO SPIRITO TORNA IN Sé STESSO



Si realizza l’unità di sapere e di essenza, la realtà si scopre oggetto.

  • Si realizza l’unità di sapere e di essenza, la realtà si scopre oggetto.

  • L’essere, divenuto realtà,ora si evolve nello stadio finale del concetto(o idea, o ragione)





Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale