La nostra fede è una Persona, è Gesù Cristo



Scaricare 8.27 Kb.
28.03.2019
Dimensione del file8.27 Kb.

PASQUA 08.03.07

- La nostra fede è una Persona, è Gesù Cristo


- La nostra fede, la nostra religione hanno alla base di tutto, all'origine di tutto un Uomo-Dio morto e risorto.
- Credere significa: fidarsi di Cristo perché è risorto !
- Nelle nostre chiese è facile trovare una croce, un crocefisso…

più difficile trovare la raffigurazione di un Cristo risorto.

Ma la nostra fede non è Cristo morto,

la nostra fede è Cristo risorto.

Probabilmente molti cristiani (e tutti i tradizionalisti) sono ancora in adorazione di Cristo morto e non hanno superato il Venerdì santo.

Anche quando ci inginocchiamo davanti a un crocefisso, dobbiamo aver presente che quel crocefisso non è più in croce: è risorto.


- Io posso essere anche pessimista e posso vedere tutto nero,

ma il Cristo, che sta a fondamento, all'inizio e alla fine della mia fede,

quel Cristo morto-risorto è il motivo unico della mia speranza, della mia fiducia, del mio ottimismo…

In un mondo che ci offre motivi tutt'altro che di speranza o per essere ottimisti… il Cristo risorto è l'unica sicurezza della vittoria finale.



- Cristo è morto se lo teniamo fuori dalla nostra vita, chiuso nell'ambito della religione,

Cristo è vivo se facciamo le scelte importanti della vita, alla luce del Vangelo.
Cristo è morto se lo teniamo chiuso nei tabernacoli e nelle chiese senza fedeli,

è vivo se lo testimoniamo in questa società senza Dio con il nostro atteggiamento coerente di onestà e di servizio.…


Cristo è morto se è racchiuso dentro a una cultura, a una tradizione, a un mondo passato…

è vivo se riusciamo a rompere gli schemi per molti incomprensibili di una teologia, di una spiritualità da preti e suore… siepi, cornici e bavagli che impediscono di vederlo e viverlo oggi.


- Cristo è morto se la nostra religione è solo rito, tradizione, ripetizione di fatti e di ricordi…

Cristo è vivo se è attualizzato,

Cristo è vivo quando è incarnato nella vita, nella mia famiglia,

se ho il coraggio e la coerenza di pregarlo in famiglia…


- Cristo è morto se è solo il fondatore di una religione…

è vivo se siamo persone di speranza;

se abbiamo capito che la vita vale la pena di spenderla per gli altri…
Cristo è morto se ci arrocchiamo nelle nostre posizioni di "cattolici" sicuri di avere la verità in tasca e decisi a fargliela ingoiare anche agli altri…

è vivo se proponiamo la Verità e lasciamo alle coscienze la possibilità di fare delle scelte.


Cristo è ancora morto se difendiamo i principi cristiani in astratto,

e vivo se tentiamo di difendere la persona e i suoi valori.


Cristo è morto se ci regoliamo con il Codice di Diritto Canonico in mano…

è vivo se ci specchiamo sul Vangelo.








Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale