La programmazione didattica Uno sguardo al tempo attuale


I PRESUPPOSTI DELLA PROGRAMMAZIONE



Scaricare 445 b.
Pagina16/22
29.03.2019
Dimensione del file445 b.
1   ...   12   13   14   15   16   17   18   19   ...   22

I PRESUPPOSTI DELLA PROGRAMMAZIONE

  • SI COSTRUISCE A PARTIRE DA UNA SITUAZIONE DATA SPECIFICA E NON GENERICA ( ASPETTATIVE DEGLI ALUNNI E FAMIGLE, STILI DI APPRENDIMENTO,RITMI DI APPRENDIMENTO ECC…

  • E’ L’INSIEME RAGIONATO DEI METODI E DELLE TECNICHE DELLA PRASSI SCOLASTICA, VOLTO A DARE INTENZIONALITA’ A CIO’ CHE SI FA, EVITANDO L’IMPROVVISAZIONE E FAVORENDO IL RAPPORTO DIALETTICO TRA LE RAGIONI DEGLI OGGETTI DELL’EDUCAZIONE E LE RAGIONI DEI SOGGETTI DA EDUCARE.

  • DEVE ESSERE FLESSIBILE

  • DEVE ESSERE COMUNICABILE E COMUNICATA ALLE FAMIGLIE PERCHE’ SIANO CONSAPEVOLI DELLE SCELTE DELLA SCUOLA

  • SI FONDA SULL’ASSUNZIONE DI UN PUNTO DI VISTA COLLEGIALE E SI AVVALE DELLE SPECIFICHE COMPETENZE CULTURALI E PROFESSIONALI DI TUTTE LE RISORSE DI CUI DISPONE LA SCUOLA

  • DEVE CONTENERE GLI OBIETTIVI CHE SI INTENDE PERSEGUIRE IN MODO DA POTERLI VERIFICARE IN ITINERE. I MOMENTI DI VERIFICA DEVONO ESSERE INTESI COME STRUMENTO DI LAVORO, COME MODO DI ORGANIZZARE, PER PENSARE E PER RIFLETTERE SULL’EFFICACIA DELLE PROPRIE PROPOSTE.






Condividi con i tuoi amici:
1   ...   12   13   14   15   16   17   18   19   ...   22


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale