La programmazione didattica Uno sguardo al tempo attuale



Scaricare 445 b.
Pagina22/22
29.03.2019
Dimensione del file445 b.
1   ...   14   15   16   17   18   19   20   21   22

La trandisciplinarità: Mauro Lang definisce la transdisciplinarità come “ l’interdisciplinarità in senso forte “ in quanto a questo livello si verifica “ l’effettivo superamento di una barriera epistemologica con la scoperta di un nuovo orizzonte unificante “



Modelli di programmazione a confronto



In sintesi programmare significa progettare, pianificare. I momenti attraverso i quali effettuare una programmazione didattica ed educativa sono scanditi in fasi:

  • Individuazione delle esigenze del contesto socio-culturale e delle situazioni di partenza degli alunni

  • Definizione degli obiettivi finali, intermedi, immediati che riguardano l’area cognitiva, l’area non cognitiva e le loro interazioni

  • Organizzazione delle attività e dei contenuti in relazione agli obiettivi stabiliti

  • Individuazione dei metodi, dei materiali, sussidi adeguati

  • Sistematica osservazione dei processi di apprendimento

  • Processo valutativo essenzialmente finalizzato sia agli adeguati interventi culturali ed educativi, sia alla costante verifica dell’azione didattica programmata

  • Continue verifiche del processo didattico, che informino sui risultati raggiunti e servano da guida per i successivi interventi.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   14   15   16   17   18   19   20   21   22


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale