La strada verso la prevenzione



Scaricare 163.5 Kb.
Pagina1/21
26.03.2019
Dimensione del file163.5 Kb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   21

Oftalmologia Sociale N. 3-2014
EDITORIALE

Titolo:


La strada verso la prevenzione

Michele Corcio

Vicepresidente dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus
Anche quest’anno la Giornata mondiale della vista ha riscosso interesse e successo di partecipazione sia attraverso le iniziative svolte sul territorio (check-up oculistici, distribuzione di opuscoli e conferenze) – grazie all’adesione, in oltre 70 città, dei comitati provinciali della IAPB Italia onlus e delle Sezioni provinciali dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti – sia per la conferenza tenutasi a Roma nella Sala Aldo Moro della Camera dei Deputati.

In particolare, i nostri Comitati provinciali hanno contattato numerose scuole superiori per informare gli studenti sui disturbi oculari e sulla necessità di tenere sempre alta l’attenzione per la salute dei propri occhi. Agli studenti è stato donato un piccolo gadget (un cleaner per gli occhiali) – su cui si legge il numero verde di consultazione oculistica della nostra Agenzia (800-068506) – il cui utilizzo ricorderà sempre la bellezza della vista e il dovere di ciascuno di noi di tutelare questo bene prezioso donato dalla natura.

La Giornata ha visto la partecipazione non solo di un folto pubblico, ma anche di esperti che hanno offerto una panoramica internazionale (come Silvio Mariotti dell’Oms) e hanno allargato lo sguardo anche ad altri orizzonti quale quello della sicurezza stradale.

Una buona vista, infatti, è il presupposto per mettersi su strada con qualsiasi automezzo, è l’avere cura della propria salute oculare e ragione della sicurezza per se stessi e per gli altri: con troppa e frequente leggerezza si sottovalutano i problemi della vista e si fa affidamento sulle proprie personali capacità anche quando quel disturbo visivo, specie poi se si tratta di una vera e propria patologia oculare, può costituire un vero e proprio rischio per la vista e per la vita.

Si impone a ciascuno l’avere a cuore la vita degli altri (oltre che la propria) soprattutto quando si è al volante: per questo i controlli oculistici periodici vengono considerati una sorta di “polizza assicurativa”.

PARLIAMO DI

Titolo:




Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   21


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale