L’amministrazione europea e le sue regole capitolo I: le competenze dell’amministrazione europea



Scaricare 351.66 Kb.
Pagina38/71
17.04.2019
Dimensione del file351.66 Kb.
1   ...   34   35   36   37   38   39   40   41   ...   71
Profili organizzativi

Pur lasciando agli Stati membri un ampio margine di autonomia nel designare le amministrazioni competenti a svolgere le funzioni loro attribuite, non di rado la normativa europea specifica le qualità che un certo organismo deve possedere, e che dunque non ne rendono indifferente la veste organizzativa rispetto alla complessiva responsabilità di risultato verso l’ordinamento europeo.

Se, dunque, in linea di massima gli Stati membri restano titolari della potestà organizzativa, non di rado il diritto europeo richiede la creazione di un soggetto ad hoc con determinate caratteristiche, obbliga gli Stati a comunicare le scelte organizzative effettuate e li vincola a garantire requisiti di indipendenza dell’organo preposto allo svolgimento della funzione di rilevanza comunitaria rispetto a determinati soggetti o interessi.



Servizi amministrativi
Capitolo 3: tipologie di atti dell’amministrazione europea.
Delimitazione del rispettivo campo di applicazione:
Forza derogatoria degli atti delegati e degli atti di esecuzione
Capitolo 5: le amministrazioni europee. piani d’azione e regime dell’attivita’.
Procedimenti finali:
Procedimenti compositi:
Atti e contratti nella cura delle funzioni.
Efficacia e invalidità dell’atto europeo.
Partecipazione e trasparenza.
Accountability e responsabilità.
Capitolo 6: amministrazioni nazionali ed esecuzione del diritto europeo
Fondi strutturali e politica agricola comune.
Attuazione della normativa doganale.
Commercializzazione di acque minerali
Misure temporanee a tutela dei diritti di proprietà intellettuale.
Attività amministrative degli stati membri conformate dal diritto europeo.
Funzioni e procedimento.
Regime dei provvedimenti.
Doveri di cooperazione con le istituzioni europee e gli altri stati membri.
Tutela nei confronti dell’attività amministrativa nazionale in funzione comunitaria.
Capitolo 7: strumenti di cooperazione per l’esecuzione del diritto europeo
Esecuzione indiretta.
Esecuzione coordinata.
Gestione e utilizzo di banche dati transnazionali.
Concetto e profili strutturali.
Profili funzionali.
Capitolo 8: sistema integrato di tutela
Organi giudiziari dell’unione.
Azione di annullamento.
Limitata impugnabilità dei regolamenti: requisiti del 263.
Sindacabilità degli atti individuali.
Sindacato di legittimità sugli atti degli organi e organismi dell’unione tra giudice comunitario e ricorsi amministrativi.
Azione di annullamento delle decisioni rese in procedimenti congiunti: ricerca del giudice competente.
Azione in carenza ed eccezione di illegittimità.
Azione di responsabilità e suo rapporto con azione di annullamento.
Sindacato sulla discrezionalità.


Condividi con i tuoi amici:
1   ...   34   35   36   37   38   39   40   41   ...   71


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale