Laurea specialistica chimica industriale



Scaricare 9.48 Kb.
22.05.2018
Dimensione del file9.48 Kb.

LAUREA SPECIALISTICA IN

CHIMICA PER I PRODOTTI ED I PROCESSI INDUSTRIALI


MODULO SPECIALISTICO DI CHIMICA ANALITICA DA 15 CFU


PRESENTAZIONE

Il modulo è organizzato per rappresentare in ogni insegnamento proposto due anime fondamentali del problema analitico in ambito industriale: quello del controllo di qualità del processo e/o del prodotto chimico e quello del controllo delle sostanze inquinanti. Tutto il materiale è stato organizzato con l’idea di poter risolvere problemi interni ed esterni al microcosmo del processo industriale, soprattutto in vista dell’atteso ampliamento della certificazione ambientale (l’ecogestione secondo la norma consensuale internazionale ISO 14001 o europea CE n° 761/2001 (EMAS)). Sono state scelte le metodiche e le tecniche analitiche che possono essere adatte alla caratterizzazione di prodotto o processo e alla determinazione di microcomponenti di interesse tossicologico oppure tecnologico. In tal modo possono trovare collocazione argomenti analitici inerenti la contaminazione ambientale, compresa la sicurezza negli ambienti di lavoro, nonché la determinazione a livello di tracce di sostanze fondamentali per la riuscita di una determinata lavorazione industriale di qualità.



ANALISI DI PRODOTTI CHIMICI INDUSTRIALI - 3 CFU (lezione, 24 ore)

Rassegna di metodi analitici, classici e strumentali, impiegati nei laboratori di controllo delle industrie chimiche. Metodi volumetrici in solventi non acquosi. L’importanza dei metodi di campionamento. Metodi analitici per (esempi): le leghe, i fertilizzanti, i combustibili, gli additivi alimentari.




ANALISI DI SOSTANZE REFLUE INDUSTRIALI - 3 CFU (lezione, 24 ore)

Sorgenti industriali di sostanze inquinanti per aria, acqua e suolo: rassegna delle principali attività industriali rispetto all’immissione nell’ambiente di sostanze derivanti da lavorazioni industriali. Metodi di analisi chimica di sostanze inquinanti di origine industriale.


LABORATORIO DI CHIMICA ANALITICA APPLICATA - 4 CFU (60 ore)

Esecuzione di analisi su matrici reali per la caratterizzazione analitica di prodotti chimici di interesse industriale.

Potranno essere prese in considerazione analisi di parametri chimici per la caratterizzazione di vari prodotti quali: leghe metalliche, fertilizzanti, alimenti, prodotti cosmetici, combustibili. Titolazioni in solventi non acquosi (es.: metodo di Karl-Fischer).

Determinazioni d’interesse ambientale per il controllo dello stato di inquinamento; esempi: ossigeno disciolto, chemical oxygen demand (COD), fosfati, nitriti, nitrati, solfuri, cianuri, ammoniaca, metalli tossici, tensioattivi, fenoli, idrocarburi policiclici aromatici, solventi organici volatili.




PROPRIETA’ E APPLICAZIONI DEI COLLOIDI ANFIFILICI - 2 CFU (lezione, 16 ore)

Proprietà generali dei sistemi micellari. Parametri tipici degli aggregati. Interazioni con altri componenti chimici. Metodi di determinazione dei principali tipi di tensioattivi.

Soluzioni micellari: valutazione della capacità solvente. Applicazioni: trattamento di effluenti e di fasi solide contaminate (soil-washing); concentrazione e rimozione di componenti idrofobici ed idrofilici da miscele complesse; sviluppo di metodiche analitiche speciali: elettroforesi capillare micellare, applicazioni spettroscopiche; metodi di separazione/estrazione basati sui tensioattivi: ultrafiltrazione, estrazione micellare assistita da microonde.

Emulsioni e microemulsioni: composizione, caratterizzazione, diagrammi di fase. HLB: valutazione del parametro. Trasporto di soluti incapsulati, applicazioni.




ANALISI DI TRACCE NELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE - 3 CFU (1 CFU lezione, 8 ore + 2 CFU laboratorio 30 ore)

La problematica analitica dell’analisi di sostanze in tracce. Tecniche di isolamento e di pre-concentrazione degli analiti. Analisi di componenti in tracce, con particolare riferimento ad aspetti applicativi di natura tossicologica (esempio: sicurezza negli ambienti di lavoro) o tecnologica (esempio: qualità delle acque di processo per la preparazione di materiali semiconduttori). Metodi polarografici e voltammetrici, HPLC/MS, GC/MS. Tecnica degli idruri per metalli volatili.



©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale