Le basi della programmazione La modellizzazione del problema



Scaricare 10.6 Kb.
02.04.2019
Dimensione del file10.6 Kb.

117-118 Le basi della programmazione

La modellizzazione del problema

1. I modelli





un problema da risolvere è la rappresentazione semplificata della situazione analizzata che evidenzi tutti gli elementi fondamentali e determinanti utili alla risoluzione del problema.

Per risolvere di un problema serve:

Rappresentare graficamente la situazione analizzata ;

Queste rappresentazioni vengono definite modelli.

Evidenziare sinteticamente gli elementi utili allo scopo dell’analisi;

Evidenziare le proprietà degli elementi utili;

Evidenziare le relazioni esistenti tra gli elementi utili;




La modellizzazione del problema è il risultato grafico e schematico ottenuto grazie a un processo di astrazione compiuto sul problema stesso.

I modelli sono spesso usati nella vita quotidiana. Per esempio, quando diciamo che una persona è di un certo tipo esprimiamo un modello del suo comportamento che è nella nostra mente e consente di prevedere il comportamento di una persona in una certa situazione.

La modellizzazione del problema

lo studio del fenomeno nella realtà;

c:\users\viktoria\desktop\r.gif

le osservazioni derivanti dallo studio vengono poi interpretate per cogliere gli aspetti più importanti del fenomeno.

si costruisce il modello

si controlla se i risultati ottenuti corrispondano con la realtà

il modello potrà essere riconsiderato e modificato per renderlo più efficiente.



2. Classificazione dei modelli


I modelli In base al loro uso si classificano in:

Modelli descrittivi o statici si limitano a riprodurre con eventuali semplificazioni la realtà (per esempio, lo schema descrittivo di una lavatrice nel suo complesso). In questa classe entrano: i modelli grafici e quelli tabellari.

Modelli predittivi forniscono gli elementi necessari della realtà(per esempio, la descrizione dei possibili programmi di lavaggio della lavatrice).

Modelli prescrittivi impongono un comportamento particolare in previsione dell’obiettivo da raggiungere (per esempio, la sequenza порядок di comandi che si devono specificare per ottenere un particolare lavaggio).




I modelli In base alla loro natura si classificano in:


Modelli analogici forniscono una rappresentazione fedele della realtà in scala ridotta(per esempio, modellini di autovetture, plastici, cartogrammi).

Modelli simbolici o matematici forniscono una rappresentazione astratta della realtà a cui si riferiscono mediante un’equazione(per esempio, un circuito elettrico con l’indicazione di resistenza, tensione e corrente, messe in relazione dalla legge di Ohm).

Modelli logici forniscono un insieme di regole logico-funzionali che, se seguite, permettono di emulare integralmente la realtà di interesse. Gli algoritmi rientrano in questa categoria.

In informatica i modelli più utilizzati sono descrittivi: suddivisi in grafici, tabellari e simbolici.

Quando si studia un problema, ci si può servire di diverse tipologie di modelli.



Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale