Le norme che disciplinano IL nuovo rito sono contenute nell’art. 1, commi 47-69, L. n. 92/2012


sentenza esecutiva completa di motivazione, da depositare entro dieci giorni dall’udienza di discussione



Scaricare 442.5 Kb.
Pagina9/14
29.03.2019
Dimensione del file442.5 Kb.
1   ...   6   7   8   9   10   11   12   13   14

La causa di opposizione è decisa con sentenza esecutiva completa di motivazione, da depositare entro dieci giorni dall’udienza di discussione (art. 1, c. 57), la cui efficacia può essere sospesa per gravi motivi dalla Corte d’appello (art. 1, c. 60).

  • Non è prevista la lettura del dispositivo in udienza.

  • Su quest’ultimo punto: →



  • Tesi maggioritaria:

    • Tesi maggioritaria:

    • la lettura del dispositivo in udienza non è più dovuta dal giudice, che pertanto – ascoltate le parti, al termine dell’ultima udienza - potrà rinviare la propria decisione direttamente alla sentenza da depositare entro 10 giorni dall’udienza

    • Tesi minoritaria:

    • L’art. 1, co. 57, che statuisce l’obbligo per il giudice di depositare entro 10 giorni dall’udienza la sentenza, si colloca comunque nel quadro del rito del lavoro, modificato soltanto per specifici aspetti, che contempla la lettura del dispositivo, che pertanto anche nel nuovo rito dovrebbe precedere la pubblicazione della sentenza






    Condividi con i tuoi amici:
    1   ...   6   7   8   9   10   11   12   13   14


    ©astratto.info 2019
    invia messaggio

        Pagina principale