Letizia Cariello


Flavio Favelli ha partecipato all’ultima Biennale di Venezia (2003) con un’opera monumentale esposta all’Arsenale



Scaricare 51.5 Kb.
Pagina7/10
28.03.2019
Dimensione del file51.5 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10
Flavio Favelli ha partecipato all’ultima Biennale di Venezia (2003) con un’opera monumentale esposta all’Arsenale.
Mostre personali (selezione)

2003 Interno con Vista, Studio Pino Casagrande, Roma



La Mia Casa Dov’è? Where is My Home? (con G. Fagen), Istituto Italiano di Cultura, London

2002 My Home is my Mind, Artinprogress, Berlin

2001 Sentirsi Vergogna, Galleria Valeria Belvedere, Milano

Con Interpretazioni non Adeguate della Realtà, D.Facchinato Image Gallery, Bologna

Archivio, Galleria Maze, Torino
Mostre collettive (selezione)

2002 Exit, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino



A Factor, Galleria Borromini Arte, Ozzano Monferrato (AT)

2001 8 Artisti 8 Critici 8 Stanze, Villa delle Rose, Bologna


Bibliografia (selezione)

2003 A. Capasso, J. LA Placa, Interno con vista, Studio d’arte contemporanea Pino Casagrande



  1. M.Pozzati, A.Papasso, Catetere

A. Capasso, V. Urbani, Archivio, Oratorio di S. Ludovico

Goldiechiari

Sara Goldschmied (1975, Milano) , Eleonora Chiari (1971, Roma), vivono a Roma. Lavorano tra Roma e Milano.

Le due artiste lavorano insieme dal 1997.

Nell’adozione di messaggi criptati, nell’assunzione della graffiante eloquenza di alcuni simboli o icone (presi a prestito indistintamente dalla storia dell’arte, dalla fiaba o dallo streetstyle) goldiechiari tracciano nuovi canoni linguistici e dettano nuove chiavi interpretative volte alla costruzione di una lettura disincantata dell’alfabeto urbano e dei codici della comunicazione di massa. Tale atteggiamento scettico unito ad una lucida analisi dei fenomeni di comunicazione coincide nel lavoro delle due artiste con l’utilizzo di diverse discipline (installazione, video, fotografia).

www.goldiechiari.com
A febbraio 2005 le artiste terranno una mostra personale presso lo spazio M3 ad Anversa. Tra le mostre collettive più recenti a cui hanno preso parte si annoverano: Immaginare Corviale (2004 – progetto d’arte pubblica, Fondazione A.Olivetti, Roma; Assab One (2004, Assab, Milano), Roomates/Coinquilini (2004, Minofamily BB, Roma), EXIT, nuove geografie della creatività italiana (2002, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino).


Piero Golia

Nasce nel 1974 a Napoli, oggi vive a Los Angeles.

Viene considerato uno dei più interessanti artisti contemporanei emergenti. Le sue opere sono state esposte in importanti gallerie e musei, da Torino a Los Angeles, da Parigi a Miami. Eccentrico e provocatorio, compone installazioni che coinvolgono il pubblico, come nel caso di Faccio sul serio, presentata a Milano nel 2002, in cui un flusso visibile di corrente elettrica attraversava una scritta in oro e avvertiva gli spettatori del pericolo che incombeva su di loro. Nelle sue produzioni gioca con le dimensioni – come in Retrospettiva, modellino di museo in cui sono riprodotte tutte le sue opere in miniatura -, alternando tecnologico e corporeo. Quando viene invitato alla Biennale di Tirana arriva fino in Albania con la sua barca a remi. Il suo primo lungometraggio Killer Shrimps è stato presentato alla Biennale del Cinema di Venezia.




Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale