Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana


Prima di tutto vennero a prendere gli zingari



Scaricare 24.25 Kb.
Pagina2/2
21.06.2019
Dimensione del file24.25 Kb.
1   2
Prima di tutto vennero a prendere gli zingari,
e fui contento, perché rubacchiavano.http://amanutricresci.com/wp-content/uploads/2013/01/ae89661c50_4401772_med1-300x229.jpg
Poi vennero a prendere gli ebrei,
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti,
e io non dissi niente, perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me,
e non c’era rimasto nessuno a protestare.
La paternità del testo va certamente attribuita al pastore luterano e teologo tedesco Martin Niemöller (1892-1984), prima sostenitore poi oppositore del nazismo, spedito su ordine di Hitler in persona in campo di concentramento in seguito ad un sermone antinazista

Condividi con i tuoi amici:
1   2


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale