L’identità dell’Istituto Margherita di Savoia



Scaricare 1.02 Mb.
Pagina1/12
22.05.2018
Dimensione del file1.02 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   12


L’identità dell’Istituto Margherita di Savoia
L’Istituto Superiore ad indirizzo liceale polispecialistico “ Margherita di Savoia” organizza il servizio scolastico assumendosi i seguenti impegni:

  1. accogliere gli alunni in un contesto educativo connotato da motivazione e comunicazione positiva, promovendo le azioni più opportune per prevenire l’insuccesso scolastico;

  2. realizzare un’effettiva”Comunità formativa”, mediante il coinvolgimento consapevole e responsabile degli alunni, degli operatori della scuola e dei genitori per favorire l’integrazione ,la socialità e lo scambio produttivo di esperienze e conoscenze;

  3. collaborare con le altre istituzioni territoriali per la prevenzione ed il recupero della dispersione scolastica, anche con l’ottimizzazione dell’impiego delle risorse umane e materiali disponibili;

  4. promuovere iniziative di arricchimento culturale per compensare le carenza di strutture e servizi del territorio;

  5. favorire la conoscenza e l’utilizzo di tutti i tipi di linguaggio verbale e non verbale, garantendo ad ogni alunno la possibilità di crescere sviluppando le personali potenzialità.

Nel corso della sua lunga storia l’Istituto ha sempre perseguito un unico obiettivo: diffondere la cultura , mantenendo fede agli impegni su esposti e alle linee guida che informano la nostra azione educativa.

Il “Margherita di Savoia” nasce il 4 gennaio1891 e , nel corso di quasi centoventi anni, si trasforma seguendo l’evoluzione della scuola italiana anzi , per meglio dire , “crea” la scuola in quanto una larga parte della classe docente di base napoletana viene educata ed istruita nel nostro istituto.

Nel 1987 inizia il suo percorso di innovazione aderendo al Piano nazionale di Informatica e dando vita, nel 1988, ad uno dei pochi corsi serali superiori esistenti in Italia.

Dal 1990 al 1992 l’ Istituto diversifica la sua offerta formativa: nascono il Liceo linguistico e il Liceo socio – psico - pedagogico Brocca .

Nell’anno scolastico 1997/98 l’Istituto aderisce al “Progetto Autonomia”, elaborato dalle Direzioni Generali del Ministero. Il progetto si ispira all’art.21 della Legge 59/97 e si pone l’obiettivo di sperimentare le modalità della flessibilità curricolare, organizzativa e didattica. Si forma all’interno del Collegio Docenti una Commissione che affronta temi nodali quali la modularità didattica e organizzativa, l’attività di codocenza, la quota di variabilità tra le discipline del piano di studi, i criteri di valutazione, l’orientamento.

Nell’anno 1998-99 ,nell’ambito della sperimentazione del nuovo Liceo delle Scienze sociali , l’Istituto diviene polo per quasi tutto il Sud e organizza seminari di aggiornamento per presidi e docenti.

Nell’anno 2000-2001 la scuola diviene polo per la realizzazione della legge 9/99 sull’estensione dell’obbligo scolastico, coordinando il lavoro di docenti e presidi dei distretti 43, 46 e 47 di Napoli.

Nell’anno 2000 viene istituito il Liceo scientifico , nel 2007 viene reintrodotto il Liceo sociopsicopedagogico.

Le attività di cui sopra hanno richiesto un grande sforzo organizzativo, gestionale e progettuale che ha impegnato tutte le componenti della scuola e che comunque ha avuto una ricaduta sull’organizzazione interna e sulla didattica, nonché sul ruolo che l’Istituto ha assunto nei confronti del proprio territorio. L’Istituto, infatti, ha forti legami col territorio e ha sempre interagito con tutti i progetti legati alla realtà socio - culturale di Napoli e del suo hinterland. Dalla lotta alla camorra all’educazione alla legalità, dal progetto “Giovare” al progetto “Utòpia”, dal progetto ”La scuola adotta un monumento” al progetto “Ragazzi in commercio”, l’Istituto è stato sempre in prima linea per permettere ai propri alunni di crescere come uomini e come cittadini, cittadini italiani ma anche cittadini del mondo.

In questa ottica l’Istituto ha realizzato scambi culturali con vari paesi europei e viaggi all'estero, anche al di fuori dell’Europa.

Le molte attività e le tante iniziative realizzate nella scuola richiedono un’ampia disponibilità degli spazi e dei servizi .Già da alcuni anni la nostra scuola è aperta ininterrottamente dalle 7,30 alle 21,00. Nell’anno scolastico 2000-01 ,dopo i lavori di ristrutturazione, sono stati riorganizzati gli spazi in modo da rendere sempre più efficiente ed efficace l’azione didattica. Qui di seguito vengono illustrate schematicamente le tappe più importanti della lunga vita del nostro Istituto.


Il “Margherita di Savoia”

Dalla tradizione……


4 gennaio 1891

Decreto n. 98

La scuola normale unita al 3° educatorio di Napoli viene intitolata

“ Margherita di Savoia”






Anno scolastico 1915/16

Apertura di una succursale a Torre Annunziata




Anno scolastico 1918/19

Apertura di una succursale in via S. Giovanni a Carbonara (NA)




Anno scolastico 1923/ 24

(Anno della Riforma Gentile)



Trasformazione in Regio Istituto magistrale




Anno scolastico 1929/30

L’Istituto è il secondo d’ Italia per popolazione scolastica




Anno scolastico 1940/41

Riforma Bottai: modifica dell’Istituto magistrale




Anno Scolastico 1944 /45

I nuovi Programmi riformati per l’Istituto magistrale




Anno scolastico 1958/59

Introduzione dell’insegnamento dell’ educazione civica




Anno scolastico 1961/62

Il terremoto danneggia i vecchi locali dell’istituto




Anno scolastico 1968/69

Nuove norme per gli esame di stato di maturità




Anno scolastico 1971/72

Partecipazione di famiglie ed alunni alla vita della scuola (circolare Misasi)




Anno scolastico 1974 / 75

Applicazione dei Decreti delegati




1 marzo 1975

Consegna dei nuovi locali della scuola

.. alla Sperimentazione





Novembre 1980

L’istituto occupato da famiglie di sinistrati




Anno scolastico 1980 / 82

La scuola ospitata da altri istituti cittadini




Anno scolastico 1982 / 83

Il “Margherita di Savoia” rientra in possesso dei propri locali




Anno scolastico 1983 / 84

All’Istituto viene aggregata l’unica Scuola Magistrale statale della città




Anno Scolastico 1987 / 88

Ordinamento Piano nazionale d’Informatica (P.N.I.)




Anno scolastico 1988 / 89

Nasce il corso serale per lavoratori




Anno scolastico 1990 / 91

Nasce il Liceo linguistico (ex art . 3)




Anno Scolastico 1991 / 92

Nasce il Liceo socio – psico – pedagogico (Progetto Brocca)




Anno scolastico 1994 / 95

Nasce il Liceo Linguistico Brocca

Anno scolastico 1995 / 96 L’Istituto apre una succursale a Scampia

SScampia




Anno scolastico 1998 /99

Sperimentazione del Liceo delle Scienze sociali con didattica modulare




Anno Scolastico 1999 / 2000

Sperimentazione del biennio dell’ orientamento. Didattica modulare in tutte le classi dell’ Istituto



Anno scolastico 2000 / 2001

La succursale di Scampia diviene autonoma

a causa del dimensionamento.

L’edificio scolastico è totalmente ristrutturato





Anno scolastico 2005 / 2006

Tra mille difficoltà e carenze di spazio nasce un primo nucleo del Centro Risorse, aperto a tutte le scuole del territorio ed al quartiere.

La strutturazione modulare dell’orario viene eliminata.






Anno scolastico 2006 / 2007

L’offerta formativa si arricchisce con la reintroduzione del Liceo sociopsicopedagogico

IDENTIKIT DELLA SCUOLA

Sede: Salita Pontecorvo n. 72 – Napoli

Tel.081-5495919 / 5645123

Fax 081-5646344

Corso mattutino
Liceo linguistico Brocca………………........................................................ Classi 11

Liceo scientifico …………………………………………………………… Classi 7

Liceo delle Scienze Sociali …………………………………………........... Classi 17

Liceo sociopsicopedagogico.......................................................................... Classi 4


Corso serale
Liceo delle scienze sociali………………………………………….............. Classi 3
****************

Gli alunni iscritti per anno di corso nell’anno scolastico 2009 /2010 risultano così distribuiti :







N° Classi

N° Studenti

di cui

N° Stranieri



di cui

N° Diversamente abili



Di cui

N° Ripetenti









M

F

T










I

9

45

159

204

10

4

27

II

7

33

123

156

6

7

9

III

8

40

140

180

6

3

9

IV

8

44

122

166

13

1

17

V

10

49

167

216

12

5

10

TOT




211

711

922

47

20

72

Il numero complessivo degli alunni iscritti nella scuola negli ultimi anni scolastici e il numero degli iscritti al primo anno di corso risultano i seguenti:







N° allievi iscritti (totale)

N° allievi iscritti al I anno di corso

‘03/’04

827

180

‘04/’05

928

160

’05/‘06

984

224

‘06/’07

976

185

‘07/’08

944

201

‘08/ ‘09

909

189

‘09/ ‘10

922

204


AREA DELLE RISORSE
RISORSE STRUTTURALI >>>>>>> L’AMBIENTE SCOLASTICO



  1. Uno spazio integrato nella città

Il Margherita di Savoia sorge nel cuore della città storica e in particolare in quell’area che nel ‘700 vide il suo massimo splendore. La sede attuale è stata costruita negli anni ‘70 a ridosso di un convento settecentesco, un’ala del quale è inglobata nella scuola. Dopo un lungo periodo di degrado l’edificio è stato ristrutturato totalmente all’interno ed adeguato a tutti gli standard previsti dalla L.626/94 sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Tutto l’edificio è in possesso del Margherita di Savoia che attualmente ospita, in dieci aule, il Liceo classico Genovesi.




  1. I luoghi e gli spazi della didattica

Gli ambienti sono accoglienti, puliti, sicuri e gli arredi moderni e funzionali. La segnaletica indicativa delle strutture scolastiche è dettagliata. La sede è accessibile agli alunni disabili.

Il tempo di fruizione delle strutture e dei servizi della scuola va dalle 7,30 alle 21,30 dal lunedì al venerdì .
Le aule

Sono gli ambienti in cui si svolge gran parte dell’attività didattica e si trovano in ottimo stato. Ampie finestre , per lo più panoramiche , consentono l’illuminazione naturale e il ricambio d’aria. L’ambiente scolastico è isolato dai rumori urbani.


I laboratori

Nell’Istituto sono funzionanti i seguenti laboratori :

- multimediale (1 computer master, 20 server)

- audiovisivo –multimediale

- linguistico- multimediale

- espressività corporea

- fisica

- chimica

- scienze naturali

- produzione musicale

- microbiologia

La palestra

E’ presente una palestra nell’edificio . Le attrezzature sono state messe a punto e risultano funzionali alla didattica.



La biblioteca
La biblioteca possiede libri storici di grande valore utili sia per la ricerca storico - documentaria sia per la pratica didattica. Nel giugno 2004 è stata riorganizzata e arredata, in modo da renderla fruibile per tutta la comunità scolastica. Si prevede di incrementare la dotazione di testi di narrativa e saggistica così che possa funzionare anche come biblioteca circolante per favorire l’interesse e ,se possibile , l’amore per la lettura. Per ragioni di sicurezza e di fruibilità per l’utenza territoriale è stato stabilito nel 2008 di spostare la biblioteca a piano terra in un ampio locale ristrutturato dalla Provincia. Attualmente si sta provvedendo a spostare l’arredamento e adattarlo al nuovo locale. Si spera di poter inaugurare la struttura entro le festività natalizie.
L’ archivio storico
Ci si propone , allorquando l’edificio sarà di nuovo a nostra disposizione, di allestire un percorso museale che riguardi la didattica dal 1890 ad oggi con il materiale storico in possesso dell’Istituto. Nel corridoio lungo il quale si aprono i laboratori di fisica ,chimica e scienze è stata già realizzata l’esposizione di apparecchi e materiali di interesse storico-scientifico.

Il teatro
La scuola possiede un teatro, recentemente ristrutturato e messo a norma , perfettamente funzionante e arredato in modo da permettere lo svolgimento di conferenze, assemblee ed attività artistiche .

La copisteria
La sede dispone di uno spazio adibito alla riproduzione in fotocopia di materiale didattico e informativo per insegnanti ed alunni. Le fotocopie dovranno essere richieste con un giorno di preavviso al collaboratore scolastico addetto all’uso della fotocopiatrice.


  1. Gli Uffici

Nella scuola alcuni ambienti collocati nel corpo centrale dell’edificio sono destinati agli uffici

e si articolano in:
- ufficio del dirigente scolastico

- ufficio dei docenti collaboratori

- segreteria didattica

- segreteria amministrativa




La scuola possiede un bar al piano terreno dell’edificio.


Risorse Umane



  • Dirigente Preside Prof. Luigi Acunto

  • Dirigente amministrativo Dott. Claudia Di Cecilia

  • Docenti ……………………………………………………………………….... 92

  • Docente vicario……………………………………………………………….... 1

  • Docenti collaboratori……………………………………………….................... 1

  • Funzioni strumentali …………………………………………………………... 8

  • Personale Amministrativo…………………………………………................... 7

  • Personale Ausiliario…………………………………………………................. 8

  • Tecnico di laboratorio.......................................................................................... 1


PERSONALE DELLA SCUOLA

Per l’anno scolastico 2009-2010 il personale docente e non docente impiegato nella scuola risulta il seguente:







Numero

Docenti a tempo indeterminato

85

Docenti a tempo determinato ( supplenze annuali )

7

Totale docenti

92

Personale ATA a tempo indeterminato

16

Personale ATA a tempo determinato ( supplenze annuali )

0

Totale ATA

16

Docenti a tempo indeterminato presenti nella scuola da tre o più anni

80

ANALISI SOCIO-CULTURALE DEL TERRITORIO

Il Contesto Sociale

ReR





Eterogeneità socio culturale

Limitata partecipazione delle famiglie

Pendolarismo degli alunni









  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   12


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale