L’immagine iconoclastica la fede filosofica di Andrea Emo 1



Scaricare 73.19 Kb.
Pagina3/8
29.03.2019
Dimensione del file73.19 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8
Romano Gasparotti

CURRICULUM VITAE
Nato a Venezia nel 1959, dopo aver frequentato il liceo classico, si è iscritto alla Facoltà di Filosofia dell’Università Ca’ Foscari a Venezia, dove ha seguito con particolare interesse e profitto le lezioni dei prof.ri Emanuele Severino, Salvatore Natoli, Umberto Galimberti, Luigi Ruggiu, Mario Ruggenini, Arnaldo Petterlini, Giuseppe Mazzariol. Nel 1983 si è laureato, con il massimo dei voti e la lode, in Filosofia teoretica con il Prof. Emanuele Severino(correlatore prof. Salvatore Natoli, controrelatore prof. V. Citti), discutendo una tesi dal titolo Soggetto e linguaggio. Sull’interpretazione platonico-aristotelica della dottrina del Logos di Eraclito.

Dopo la laurea, ha partecipato attivamente a vari gruppi di ricerca, presso il Dipartimento di Filosofia e Teoria delle Scienze dell’Università di Venezia ed è stato libero assistente del Prof. Emanuele Severino, presso la cattedra di Filosofia teoretica (dal 1983 al 1989).

Dal 1983 ha iniziato anche a collaborare con il Prof. Massimo Cacciari, presso la Facoltà di Architettura di Venezia e all’interno del gruppo permanente di ricerca su “Pensiero e poiesis” sorto all’interno dell’Istituto- Fondazione “A.Gramsci” del Veneto su iniziativa dei prof.ri M.Cacciari e U.Curi, tenendo lezioni pubbliche e seminari a numero chiuso.

Nel 1984/85 ha collaborato con la libera Università Internazionale dell’Arte di Venezia.

Dal 1986 al 1994 – su chiamata del Prof. Giuseppe Ciribini - ha ricoperto incarichi di collaborazione continuativa con il Dipartimento di Progettazione architettonica del POLITECNICO di Torino, dove ha partecipato a diversi progetti di ricerca e ha svolto attività di tutor dei dottorandi in ricerca su tematiche legate ai rapporti tra filosofia e architettura, in regime di consorzio tra il Politecnico torinese e le Facoltà di Architettura di Genova e di Milano.

Dal 1989 al 2001 è stato dapprima borsista in ricerca e poi libero ricercatore presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, partecipando alle varie iniziative, tenendo seminari e lezioni e avendo modo di collaborare in particolare con il prof . Vincenzo Vitiello e il prof. Roberto Esposito.

Dal 1991 al 2001, ha coordinato(assieme a Massimo Donà) le attività della succursale dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, sorta a Venezia presso la sede dell’Istituto-Fondazione “A.Gramsci” e diretta dal Prof. Umberto Curi.

Ha avuto modo di collaborare con alcune delle riviste che hanno contrassegnato il dibattito teorico-culturale degli ultimi decenni, come “Alfabeta”,Antigone”, "Il centauro", “Fotologia”.

E’ stato tra gli artefici del progetto fondatore, nonché redattore della rivista di filosofia "Paradosso" (1990/2000) condiretta da M.Cacciari, S.Givone, C.Sini, V. Vitiello, ed è stato anche tra i fondatori della rivista di architettura e arte “Anfione Zeto”, di cui tuttora è redattore per la sezione “Le idee”.

Attualmente collabora con riviste quali “Filosofia politica”,”Panoptikon”, “L’espressione”.

Dal 1986 al 2006, una consistente parte delle sue energie è stata assorbita – in collaborazione con Massimo Donà - dalla recensio, dall’esame e dalla pubblicazione dell’opera postuma e totalmente inedita del filosofo di area post-gentiliana Andrea Emo(1901-1983).

Ha, quindi, intrapreso un rapporto di collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Brera a Milano, dove dal 2004, dopo la Riforma universitaria delle Accademie e dei Conservatori, gli è stata affidata la cattedra di nuova istituzione di Fenomenologia dell’Immagine, dapprima all’interno dell’Area di Ricerca sul Contemporaneo e attualmente presso il Biennio specialistico.

Nel 2006 è stato nominato membro del Comitato scientifico di coordinamento delle attività didattico-formative del Biennio di specializzazione dell’Accademia delle Belle Arti di Brera - nuovo ordinamento.

Dal 2005 collabora anche con la Facoltà di Filosofia dell’Istituto Universitario “Vita e Salute”- S. Raffaele di Milano, dove tiene regolarmente seminari di Filosofia teoretica e corsi di lettura di classici del pensiero filosofico.





Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale