Lo span dei lapsus come prova dei diversi livelli di pianificazione



Scaricare 141.5 Kb.
Pagina1/9
03.04.2019
Dimensione del file141.5 Kb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9


LO SPAN TRA SORGENTE ED ERRORE NEI LAPSUS COME PROVA DEI DIVERSI LIVELLI DI PIANIFICAZIONE NELLA PRODUZIONE LINGUISTICA

Marta Panzeri*, Emanuela Magno Caldognetto** e Livia Tonelli***


* Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione, Università di Padova, Viale Venezia 8, 35131 Padova - e-mail: PANZERI@PSICO.UNIPD.IT

** Istituto di Fonetica e Dialettologia, C.N.R., Padova

*** Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori,

Università di Trieste


Riassunto È stato studiato lo span tra bersaglio e sorgente d’errore, misurato in numero di fonemi, in 998 lapsus italiani. Sono state analizzate metatesi, anticipazioni interrotte e non interrotte e perseverazioni a livello fonologico, morfologico affissale, morfologico radicale e lessicale. Lo span ai diversi livelli differisce significativamente, decrescendo progressivamente dal livello lessicale ai livelli affissale, radicale e fonologico. Le metatesi e le anticipazioni interrotte hanno uno span significativamente minore rispetto alle anticipazioni non interrotte e alle persevera­zioni. I risultati sono in accordo con un modello seriale di produzione linguistica e con una separazione funzionale del livello lessicale non solo da quello fonologico, ma anche da quello morfologico, che al suo interno sarebbe ulteriormente suddiviso in affissale e radicale.



Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7   8   9


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale