Maestro dove abiti



Scaricare 0.83 Mb.
Pagina149/153
29.03.2019
Dimensione del file0.83 Mb.
1   ...   145   146   147   148   149   150   151   152   153





Una teologia a flashback

Un altro aspetto sorprendente del Film sono i flashback:



  • Presso il sinedrio: Gesù si ricorda di un episodio, dove in veste di falegname scherza con la madre.

  • Inoltre viene rievocata la scena di Pietro e la profezia di Gesù durante l’ultima cena.

  • Durante la flagellazione: la Maddalena ricorda la condanna alla lapidazione, che Gesù è riuscito a revocare12.

  • L’acqua e il catino dentro il quale Pilato si lava le mani riportano all’ultima cena.

  • Così la visione dei sandali dei suoi flagellatori ricorda la lavanda dei piedi.

  • Durante la via crucis: Maria rivive nella caduta di Gesù, una scena dell’infanzia.

  • Avvicinandosi al luogo della crocifissione in un luogo sopraelevato (Golgota), viene richiamato il «discorso della montagna»13, proprio il passo sull’amore ai nemici e a quelli che perseguitano.

  • La crocifissione è ben collegata all’ultima cena: viene evocato il pane avvolto in un panno e poi scoperto sul tavolo prima del pasto, così Gesù viene scoperto delle sue vesti; l’alzarsi del crocifisso è introdotto dalla scena del pane alzato, e il calice impugnato richiama il sangue del crocifisso.

Si tratta di richiami alla storia di Gesù prima della passione, in particolare quelli dell’ultima cena. Non sono evocazioni casuali, ma offrono un taglio per cogliere il mistero della passione alla luce di quello che Gesù ha detto e fatto. L’ultima cena in particolare, con il suo senso eucaristico, evoca il senso vero di quella morte innocente e cruenta, il senso del sangue versato e del pane spezzato. Sotto questo aspetto il film non spiega ma evoca, proponendo il mistero della salvezza in una modalità molto eloquente. Inoltre si potrebbe affermare che Gesù Cristo risulta il risorto, il figlio di Dio che ha potere sul male e sulla morte, fin dalla prima scena14: riesce in questo modo a comunicare il mistero del figlio di Dio uomo e Dio, rimanendo sempre descrittivo, narrativo.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   145   146   147   148   149   150   151   152   153


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale