Maestro dove abiti


c. “gli autori sacri scrissero i quattro vangeli…”



Scaricare 2.13 Mb.
Pagina80/153
29.03.2019
Dimensione del file2.13 Mb.
1   ...   76   77   78   79   80   81   82   83   ...   153
c. “gli autori sacri scrissero i quattro vangeli…”

(Autori)
La trasmissione della vicenda di Gesù e delle sue parole é possibile perché é vicenda narrabile; la trasmissione é guidata dallo Spirito Santo che ha fatto da supervisore all’opera di predicazione apostolica, ma con la morte degli ultimi testimoni nasce una necessità: custodire quest’unica storia salvifica; entra così in gioco il ruolo degli autori dei vangeli. Gli autori sacri poi misero per iscritto i quattro Vangeli, scegliendo alcune cose tra le molte tramandate a voce o già messe per iscritto, di altre raccogliendo una sintesi o spiegandole tenendo presente la situazione delle chiese, conservando infine il carattere di predicazione, sempre però in modo da riferirci su Gesù cose vere e autentiche.

Vangeli canonici


Sono i vangeli accettati ufficialmente dalla comunità cristiana come contenenti il genuino pensiero degli apostoli e la norma autentica per la fede cristiana.

I vangeli canonici sono quattro, giunti a noi come vangelo secondo Matteo, secondo Marco, secondo Luca, secondo Giovanni.


Vangeli apocrifi


Sono vangeli non accettati come autentici dalle Chiese cristiane. Sono una quindicina, attribuiti a Pietro, Giacomo, Tommaso,... Si chiamano «apocrifi», cioè nascosti o segreti perché, essendo comparsi tardi (dopo il 150?), venivano collegati con gli apostoli dicendo che erano stati tramandati segretamente ed erano giunti al proprietario-diffusore per vie «nascoste» o «segrete», oppure perché riferivano dottrine segrete di Gesù.

Non furono mai ritenuti degni di fede e sono giunti a noi frammentari. Oggi sono abbastanza studiati perché, tra l’altro, esprimono il clima della religiosità popolare cristiana del II secolo ed inoltre forse contengono tradizioni su Gesù che possono risalire alla prima generazione cristiana.

Nel nostro studio useremo soprattutto i vangeli canonici, in quanto vogliamo conoscere il pensiero ufficiale delle Chiese cristiane. I primi tre vangeli canonici, cioè quelli attribuiti a Matteo, Marco e Luca, sono detti vangeli sinottici, perché molti racconti su Gesù sono esposti in essi quasi con le medesime parole, tanto da poterli confrontare tra di loro e leggerli con un solo «colpo d’occhio». Il vangelo secondo Giovanni (detto anche quarto vangelo) non è omogeneo con gli altri tre se non per brevi tratti.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   76   77   78   79   80   81   82   83   ...   153


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale