Maestro dove abiti


Ecco alcune annotazioni su alcuni di questi testi



Scaricare 0.83 Mb.
Pagina92/153
29.03.2019
Dimensione del file0.83 Mb.
1   ...   88   89   90   91   92   93   94   95   ...   153
Ecco alcune annotazioni su alcuni di questi testi:


  • I Vangeli dei Giudei e dei Nazareni, noti in pochi frammenti dalle citazioni fatte dalla patristica (Epifanio, Eusebio di Cesarea, Ireneo) a prevalente scopo di confutazione.

  • Il Vangelo degli Ebioniti (Ebraico Ebion, "poveri"), un gruppo di Giudei seguaci del Cristo che si sarebbero rifugiati nell’attuale Giordania per sfuggire alla repressione dell’imperatore Adriano nel 135, o forse prima, nel corso della guerra giudaica. Rimasti fedeli alle tradizioni dell'ebraismo farisaico, gli Ebioniti avrebbero negato il concepimento virginale di Maria e la divinità di Cristo, mantenendo l'osservanza del sabato e considerando Paolo di Tarso un apostata per avere egli dichiarato il Cristo come latore di un nuovo patto di salvezza. Ireneo (vescovo di Lione nato in Asia Minore nel 135-140 circa e morto nella città francese nel 200 circa) nel suo Adversus Haereses afferma che essi avrebbero seguito un protovangelo secondo Matteo con molte varianti, che potrebbe essere stato scritto originariamente in aramaico, ma del quale non abbiamo altra traccia.

  • Frammenti di testi copti, assai tardi.

  • Le memorie di Nicodemo, forse del II secolo, concernenti la passione, la discesa agli inferi e la resurrezione di Gesù.

  • I testi cristiani ritrovati nel 1945 a Nag Hammadi, nell’Egitto centro-orientale. Si tratta di 52 manoscritti di età paleocristiana in lingua copta, ma con ogni probabilità tradotti nel IV secolo (come risulta da alcune iscrizioni) da originali in lingua greca molto più antichi, che costituiscono un'importante fonte di informazioni sulla dottrina gnostica, considerata eretiche già dalla Chiesa primitiva in quanto negatrice della natura umana del Cristo. Tra gli scritti particolare rilevanza hanno il Vangelo di Filippo, il Vangelo di Maria (Maddalena), il Vangelo di Verità e il Vangelo di Tommaso. Questi testi si definiscono essi stessi ‘Vangeli’ e il termine – come è noto - non va inteso nel senso per noi più usuale, ma nel senso arcaico, ossia ‘annunci’: non sono infatti racconti biografici della vita di Gesù e delle sue vicende, ma raccolte di detti, alcuni dei quali simili a quelli presenti nei canonici.

  • Il corpus di testi noti col nome di Manoscritti del Mar Morto. In questi scritti risalenti ai due ultimi secoli dell’era precristiana e al primo secolo dopo Cristo, non si trovano attendibili riferimenti a Gesù e ai personaggi del suo tempo a noi noti, ma ci introducono in quell’ambiente teologico e politico in cui il Messia ed il Battista vissero e che non poté non influenzare la loro attività ed il loro modo di operare. Le grotte di Qumran hanno custodito per duemila anni, accanto a numerose copie dei libri dell’Antico Testamento, molti manoscritti contenenti le regole di una comunità monastica che si tende ad identificare con quella degli Esseni, o quanto meno affine ad essi. Si tratta di testi oscuri, ermetici, ricchi di riferimenti a fatti e personaggi purtroppo estremamente difficili da definire. Proprio questa ermeticità, unita ad obiettive difficoltà di ricostruzione e traduzione del linguaggio, ha condotto molti studiosi anche illustri a conclusioni che vanno forse oltre i limiti della corretta interpretazione. Molti studiosi, come K. Hanson che credette di estrapolarvi addirittura un ‘protovangelo’, si affannarono a trovare in essi le tracce del cammino terreno di Gesù, scatenando contraddittori talora espressi in toni non propriamente edificanti. Non v’è dubbio che spesso il linguaggio dei manoscritti e quello dei Vangeli abbiano assonanze che alcuni definiscono ‘inquietanti’, che molte espressioni coincidano in modo affascinante. Le similitudini più evidenti consistono nel profondo senso della vita comunitaria e nell’attesa messianica di un regno di Israele di imminente avvento.

Per nulla segreti o tenuti nascosti dalla chiesa, semplicemente non ritenuti autentici storicamente e nel messaggio che propongono, possono essere cosi sommariamente elencati:


1   ...   88   89   90   91   92   93   94   95   ...   153


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale