Mc 9,2-10 "Metamorfosi tra luci e ombre"


Concludo con quello che mi sembra il messaggio di fondo di questo vangelo: cioè che possiamo trasformare la nostra vita, possiamo rinascere



Scaricare 38.5 Kb.
Pagina6/8
29.03.2019
Dimensione del file38.5 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8
Concludo con quello che mi sembra il messaggio di fondo di questo vangelo: cioè che possiamo trasformare la nostra vita, possiamo rinascere.

Abbiamo però bisogno di interiorità, di ascolto e di una voce che ci faccia sentire “figli” e dunque appartenenti ad una storia che ci ha generato e figli “amati”, cosa che a volte non è stato nella nostra storia personale. Ed invece è importante sentirsi amati, perché senza l’amore non avviene nessuna trasformazione, senza l’amore nessuno può vivere. Ed amare è anche dare fiducia, fidarsi del fratello, del prossimo, non solo di un dio lontano. Senza fiducia non si cresce, non ci si evolve, non è possibile nessuna trasformazione. Ed allora abbiamo bisogno di una voce che ci faccia sentire amati per quello che siamo, indipendentemente dai nostri meriti. Come quel padre che ama il figlio, non perché fa i compiti, perchè è bravo e lavora, ma perché è suo figlio.

Abbiamo bisogno di una voce che ci dica “sì, io ti amo così come sei” ma che ci dica anche “tu puoi cambiare, anche se sei sempre stato così. Tu puoi farcela. Non sei condannato ad essere sempre lo stesso, a ripetere sempre gli stessi errori, a seguire in eterno una strada, a sopportare i tuoi difetti. Tu puoi cambiare, puoi migliorare, puoi lavorare sulle tue debolezze”.

E questo è un messaggio bellissimo perché significa che noi siamo esseri in evoluzione, in cammino, in ricerca e quindi con una predisposizione ad accogliere quel nuovo che ci fa evolvere.



Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale