Mc 9,2-10 "Metamorfosi tra luci e ombre"


Canzone di Fossati: “l’amore trasparente”



Scaricare 38.5 Kb.
Pagina8/8
29.03.2019
Dimensione del file38.5 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8
Canzone di Fossati: “l’amore trasparente”
Come si fa senza raccontare ad essere testimoni di luce?

Non sono le parole che servono, perché non parlano solo le parole, parlano gli atteggiamenti, gli sguardi, i gesti. Forse l’unico modo in cui possiamo davvero testimoniare è con quello sguardo e quella luce che ti rimane negli occhi.
Nemmeno una madre può conoscere alla perfezione una figlia. L’altro è sempre un mistero che ci supera e dunque anche per questo non possiamo giudicare l’altro e entrare nella coscienza dell’altro.

A volte negli ambienti religiosi si esercita una violenza psicologica e un non rispetto di quel sacrario che è l’altro e la sua coscienza.
Certi meccanismi che ci vengono quasi automatici da una vita, non è detto, che lavorandoci, non possano cambiare, e questo non significa non accettarsi. Anzi è nel momento in cui tu accetti le tue fragilità, questi sbagli, e senti che sei una persona in evoluzione perché ti senti amata, allora anche quei difietti possono evolvere, quelle parti fragili possono diventare qualcosa di positivo e di buono per te e per gli altri. Anzi forse la santità è proprio questo: questa capacità di trasformare quello che è un difetto in qualcosa di costruttivo.
Se i genitori non ci amano, accettarli, accogliere la loro fragilità, ma anche autodifendersi magari limitando “il tempo di esposizione”

- -



Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale