Microsoft Word Article prova formatted tetra c doc



Scaricare 90.82 Kb.
Pdf recensione
Pagina1/7
01.05.2019
Dimensione del file90.82 Kb.
  1   2   3   4   5   6   7


 

S15.6 - Effetti dei campi elettromagnetici (900 1.800 MHz) 

sugli spermatozoi umani 

F.Ligabue Stricker 

*

, B.Ghiringhello 



t

, D.Trinchero#, I.Riccardi 

§

, C.Arnelli #, 



P.Plachesi 

t

, V.Di Costanzo 



*

, D.Ducourtil 

*

 

* Dipart. di Biologia Animale e dell'Uomo, Università degli Studi di Torino, Via Accademia Albertina 13, 10123 



Torino, Italia 



Azienda OIRM-S.Anna, Corso Spezia 60, 10126 Torino, Italia 

# Politecnico di Torino, Corso Duca degli Abruzzi 24, 10129 Torino, Italia 

§

,A.R.P.A. Piemonte, Dipartimento di Cuneo, Via Massimo D'Azeglio 4, 12100 Cuneo, Italia 

Abstract 

La crescita esponenziale dell'elettrosmog conseguente alla massiccia diffusione della telefonia mobile ha suscitato notevole 

allarme. I metodi epidemiologici tradizionalmente usati in Ecologia Umana per valutare i danni ambientali hanno fornito risultati 

contrastanti favoriti dal lungo tempo di latenza di molti tumori. Si è pertanto deciso di valutare i danni subiti da spermatozoi umani esposti a 

campi ad alta frequenza. Il materiale proveniente da 200 volontari è stato esposto a campi a 900 e 1.800 MHz. I campioni sono stati esaminati 

dal laboratorio di Anatomia Patologica dell'Ospedale Sant'Anna di Torino per valutare la Motilità Spermatica prima e dopo 

l'esposizione. Soprattutto a 1.800 MHz vi sono differenze significative nella motilità delle cellule di terzo grado, le più attive. 

Suddividendo i campioni in base agli SMI (Sperm Mobility Index) di partenza, è evidente l'alterazione della motilità 

spermatica nei soggetti con buona qualità di seme (SMI 160-300); mentre fra irradiati e non irradiati si riscontrano differenze 

a livello di motilità di terzo grado (movimento veloce e rettilineo) e di mobilità generale (somma del III, II e I grado). Lo 

studio ha evidenziato che oggetti con buon seminale di partenza (SMI 160-300), sotto l'effetto di campi elettromagnetici a 

1800 MHz, sono più esposti ad alterazioni della motilità spermatica.   © 2005 SItE. All rights reserved 



Keywords: spermatozoi umani, campi elettromagnetici, 900MHz, 1800MHz 



Introduzione 
Materiali e metodi 
Smi range  qualita’ del seme 
Gsm 900  gsm 1800 
Risultati e conclusioni 


Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale