Molto è stato scritto sull’argomento e diventa difficile descrivere le tecniche per convertire un’immagine digitale a colori in



Scaricare 7.57 Mb.
Pagina5/8
28.03.2019
Dimensione del file7.57 Mb.
1   2   3   4   5   6   7   8
verde e del blu dosando i quali in valori percentuali si può variare la risposta della scala dei grigi dal nero al bianco. E’ un po’ come se si usassero dei filtri colorati in fase di ripresa con una pellicola in bianco e nero, non a caso nella nuova versione CS3 di Photoshop sono stati inseriti dei presets corrispondenti ai vari filtri colorati (rosso, giallo, arancio…). Le combinazioni sono innumerevoli (1 milione?) e la regola vuole che il risultato finale di tali combinazioni sia sempre 100%. Le regole sono fatte per chi non sa regolarsi ma tenete presente questa base perché valori molto più elevati di 100% vi daranno dei bianchi sfondati ed illeggibili mentre valori molto più bassi vi faranno piombare nel buio più triste. Tutto questo sempre e comunque, tranne rare eccezioni, a scapito delle nostre gradazioni di grigio, di bianchi puri e neri profondi.

Il primo esempio simula un po’ un filtro rosso posto davanti all’obiettivo in fase di ripresa ed è quello che Photoshop propone di default all’apertura della finestra. Il risultato in termini molto generici saranno cieli più scuri nei paesaggi ed incarnati più luminosi nel ritratto. La regolazione sarà:



Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale