Natura delle sostanze iscritte nella Farmacopea



Scaricare 8.35 Kb.
02.06.2018
Dimensione del file8.35 Kb.

Natura delle sostanze iscritte nella Farmacopea.

Criteri distintivi tra sostanze organiche, inorganiche e metallo organiche.

Comportamento della calcinazione, saggio con ossido di rame.

Criteri di purezza di una sostanza organica, metodi di purificazione.

Cristallizzazione: generalità.

Cristallizzazione semplice, cristallizzazione frazionata.

Distillazione: generalità.

Distillazione semplice, distillazione frazionata, distillazione in corrente di

vapore, distillazione a pressione ridotta.

Sublimazione.

Estrazione con solventi.

Cromatografia: generalità.

Cromatografia di assorbimento, cromatografia di ripartizione, cromatografia di

scambio ionico.

Metodi cromatografici: cromatografia su colonna, cromatografia su carta,

cromatografia su strato sottile, gas cromatografia,

cromatografia liquida ecc..

Polarimetria: generalità, potere rotatorio specifico, applicazioni analitiche.

Rifrattometria: generalità, indice di rifrazione, applicazioni analitiche.

Punto di fusione: generalità, metodo per la determinazione, punto di fusione

misto.

Punto di ebollizione: metodi per la determinazione.



Relazione fra struttura chimica e punto di fusione, relazione fra struttura

chimica e punto di ebollizione.

Solubilità: generalità. Solubilità e sue relazioni con la struttura chimica.

Polarità, legame a idrogeno, peso molecolare, isometria strutturale e loro

influenze sulla solubilità.

Solubilità e carattere acido e basico.

Saggi di riconoscimento di carattere generale: esame organolettico (stato

fisico, colore, odore, sapore).

Analisi organica elementare qualitativa.

Ricerca del carbonio e dell’idrogeno.

Ricerca dell’azoto, ricerca dello zolfo, ricerca degli alogeni (saggio di Lassaigne,

saggio di Beilstein), ricerca del fosforo, ricerca dell’arsenico, ricerca

dell’antimonio, ecc..

Saggi generali per il riconoscimento delle strutture aromatiche, dei doppi

legami olefinici.

Saggi generali di alcune classi di farmaci: zuccheri, barbiturici, aminoacidi,

alcaloidi, sulfamidici, piridinoderivati.

Analisi funzionale organica.

Aldeidi e chetoni, acidi carbossilici, fenoli, ammine, alcoli, esteri, ammidi,

anidridi, nitrili, nitro e nitroso derivati, aminoacidi, eteri, alogeno derivati,

composti solforati.

Metodi spettroscopici: spettroscopia U.V., spettroscopia IR, spettroscopia



N.M.R., spettroscopia di massa (Cenni).

Saggi di riconoscimento di sostanze iscritte alla Farmacopea.



©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale