Noi tratti e ritratti



Scaricare 194.58 Kb.
12.11.2018
Dimensione del file194.58 Kb.

NOI - TRATTI E RITRATTI
L'Associazione Culturale Fare Fotografia e l'Antica Stamperia Rubattino sono lieti di invitarvi al vernissage della mostra NOI - Tratti e Ritratti di Eva Christine Schenk - Glauco Dattini.

Venerdì 9 giugno 2017, presso l’Antica Stamperia Rubattino di Roma si inaugurerà la mostra “Noi – tratti e ritratti”, dedicata all’accostamento tra l’opera di Eva Christine Schenck (Berlino 1971), architetto e pittrice, e quella di Glauco Dattini (Roma, 1962), fotografo, entrambi artisti di grande talento e forza espressiva.

Il progetto espositivo (circa quindici opere complessivamente) si propone di individuare ed evidenziare alcune linee di continuità, ideative e operative, tra la pittura dell’artista berlinese - in continua evoluzione sino alle ultime opere - e quella del fotografo romano. L’accostamento sembra mettere in luce una comune matrice del lavoro di questi due artisti nell’esprimere l’interiorità e i moti dell’animo.

Il ritratto è realtà o astrazione?

È una domanda alla quale si può dare una risposta solo se non si pone come scelta, perché il responso deve contenere entrambi i principi.

La raffigurazione artistica del volto di una persona va oltre la sua apparenza. Ciò che traspare dallo sguardo, dall’espressione, perfino dai più piccoli tratti somatici, rivela qualcosa che trascende la mera fisicità e che porta ad accostarsi alla sfera più intima e spirituale del personaggio rappresentato, la parte immateriale che potremmo definire la sua anima.

Ne consegue che per raffigurare il lato incorporeo, mistico, di una persona, il ritratto non deve essere necessariamente somigliante al modello, potrebbe anche negare del tutto la corrispondenza alla fisionomica. Ecco quindi che due forme d’arte apparentemente distanti, il ritratto fotografico di Glauco Dattini e la pittura astratta di Eva Chiristine Schenck sono in realtà complementari. Se si spoglia il ritratto dalle sue caratteristiche esplicite per esprimere un concetto più alto, immanente, il tratto nella pittura di Eva evoca anche essa parte della nostra umanità, con un’immagine mentale più nobile di quella dei sensi.

La mostra di pittura e fotografia di Eva Christine Schenck e Glauco Dattini vuole riassumere in sé il binomio figurazione/astrazione. Il volto umano è capace di comunicare una gamma di sentimenti, ma anche il tratto della pittura astratta può essere considerato come la ricerca e la necessità per l’arte di esprimere le innumerevoli variazioni di stato del nostro animo. La comune matrice delle opere dei due artisti, con le dovute differenze e affinità, ha quindi ispirato il titolo, “noi”, perché racconta gli aspetti più nascosti dell’animo di noi tutti.


NOTE BIOGRAFICHE
Eva Christine Schenck (Berlino, 1971)
Eva Christine Schenck nasce a Berlino nel 1971. In Germania completa gli studi di architettura laureandosi all’università RWTH Aachen. Oltre gli studi universitari frequenta i corsi di grafica e incisioni con il prof. R.Schoenwald. Da sempre affianca alla professione di architetto la sua produzione artistica che spazia dalle illustrazioni per bambini alla pittura e alla scultura. I suoi quadri hanno un esplicito rigore compositivo anche se la struttura è di segno astratto. Le forme e le linee, sia quando si compongono in un’opera monocromatica, sia quando generano un componimento dalle tinte vivaci, determinano un forte impatto emotivo.
Glauco Dattini (Roma, 1962)
Glauco Dattini è nato e vive a Roma. Ha conseguito un diploma professionale in fotografia presso la scuola Maldoror, a Roma. Prima dell’avvento della fotografia digitale, ha svolto la professione di fotografo di cerimonia. Successivamente si è specializzato nella postproduzione delle immagini. Ha collaborato con le più importanti riviste del settore fotografico, pubblicando centinaia di tutorial per Photoshop e recensioni di software per la fotografia. Dal 2008 al 2015 ha tenuto due rubriche mensili sulla rivista Fotografare. Da tempo organizza corsi e workshop di fotografia e di fotoritocco. Ha esposto in mostre personali e collettive in Italia e all’estero. È insegnante di fotografia e Photoshop presso l’Antica Stamperia Rubattino, a Roma.
SCHEDA TECNICA
Mostra: Eva Christine Schenck / Glauco Dattini – Noi, tratti e ritratti

Sede: ANTICA STAMPERIA RUBATTINO, Via Rubattino 1, Roma

Periodo espositivo: 9 giugno - 25 giugno 2017

Inaugurazione: venerdì 9 giugno 2017, ore 19.00



Orari: dal lunedì al venerdì, ore 11.00-18.00


Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale