Note Biografiche di Massimo Amadesi



Scaricare 12.05 Kb.
22.05.2018
Dimensione del file12.05 Kb.



Biografia di Massimo Amadesi
Massimo Amadesi nasce a Bologna nel 1961. Fin dall’infanzia si interessa all’arte.

Dopo il 1980, conseguita la maturità scientifica, frequenta la facoltà d’ Architettura all’università

di Firenze e il D.A.M.S. di Bologna. Frequenta la scuola del fumetto La Nuova Eloisa.

Nel 1984, prima mostra personale alla galleria d’arte, Galleria dei Tribunali di Bologna.



1985-88: disegna due illustrazioni per la mostra dei fumettisti emergenti dal titolo

’Doctor Pencil & Mister China ’alla Galleria d’Arte Moderna di Bologna.

Partecipa alla mostra ‘ No Wall in Berlin ’ all ’ Ufa-Fabrik di Berlino.

Allestisce alcune vetrine per negozi d’abbigliamento e di dischi, produce illustrazioni per

t-shirts e lavori di grafica per manifesti, depliant e cartoline .

Collabora con il circolo Arci ‘CAFE’ BLEU’, a Bologna, come grafico pubblicitario.

Si dedica all’arte astratta e dipinge opere con la tecnica spray.

Realizza loghi pubblicitari oltre a scenografie per spettacoli teatrali, party e discoteche.



1992-93: inizia a dipingere con la tecnica dell’acrilico su tela. Cura la copertina e i disegni del libro ‘ Il Nuoto ’ di Bettazzoni e Ungarelli, Logos editrice.

Nel 1996 progetta e realizza il GOLEM CAFFE’ D’ARTE, situato nel centro di Bologna, locale costruito attorno all’idea di unire arte e bar: ne è il direttore artistico e fino al 2003.

Dopo diversi viaggi sull’isola di Cuba, nel 1998 espone alla Biblioteca Nacional de l’Habana

Josè Marti’ una mostra personale, recensita con interviste radiofoniche e televisive.

Proprio a Cuba, cresce l’interesse per la fotografia.

Inizia la serie di opere in acrilico ‘Cubanismo’, dedicate all’isola di Cuba.

Illustrazioni e copertina per il libro ’ L’albero dei rusticani ’ di C. Bolognini, L’idea edizioni (2000).

Partecipa a diverse mostre collettive e personali in Italia. Insieme ad altri artisti nel 2004 dà vita all’Associazione ‘SENZA TITOLO’ Artisti Associati, con sede a Bologna.

Crea El PALADAR Cafè, un bar-ristorante con spettacoli, mostre ed attività culturali.

2005: espone la serie completa delle opere della mostra‘ Cubanismo ’

alla Galleria d’Arte 18 di Bologna, per la quale realizza il logo e coordina gli allestimenti e l’organizzazione della prima serie di mostre.

E’ finalista nel PREMIO CELESTE 2005 a San Gimignano, nella sezione pittura mediale.

2006: Inizia a realizzare la mostra di pittura ‘Spot RING’,

dedicata al mondo della boxe e della pubblicità.

Dal 2007 è in rete il sito personale www.massimoamadesi.it

Nel 2008 con le opere della serie SpotRING partecipa ad alcune manifestazioni pugilistiche

quali il 3° Memorial Dante Canè con l’esposizione del quadro dedicato al grande pugile bolognese e con una proiezione di immagini in dissolvenza.

Alcune sue opere sono ospitate nei siti internet



www.artlife.it; www.sanesociety.org; www.saatchigallery.com; www.artmesh.org
Indirizzo:

Massimo Amadesi

Via Lumachina 13

40054 Budrio (BO)

tel. e fax 051/6920074

mobile 333/7660603



e mail:massimoamadesi@libero.it

www.massimoamadesi.it


Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale