Numero max partecipanti



Scaricare 12.04 Kb.
22.05.2018
Dimensione del file12.04 Kb.

Il sottoscritto ____________________________________________allievo della classe seconda sez.________indica in ordine di preferenza i percorsi formativi in cui desidera essere inserito durante la realizzazione della settimana della flessibilità secondo le indicazioni riportate nella circolare n.59 del 29/11/2017

N.

Classe

Titolo

Argomento

Numero max partecipanti

Ordine preferenza






II

Classi in movimento: motricità, movimento, ritmo, coreografia

L’adolescente che rischia di essere etichettato quale “imbranato” è spesso considerato “debole”, scarsamente “capace”, e quindi, una vittima potenziale di scherzi più o meno innocenti prima, di vere e proprie violenze poi.

Prevenire simili problematiche significa relazionarsi correttamente ed integrarsi funzionalmente, evitando disagi esistenziali più o meno patologici partendo dalla vecchia “ginnastica aerobica”, utilizzando semplici “passi base “della musica latino americana cercando ,altresì, di favorire l’apprendimento delle “tecniche di base” e delle “tattiche” proprie della difesa personale.



25






II

La bellezza salverà il mondo

Il punto sorgivo dell’educazione è la bellezza: come scriveva Dostoevskij “La bellezza salverà il mondo “

Attraverso immagini e i differenti linguaggi percorreremo il senso della bellezza e la sua percezione cogliendone gli aspetti diretti e impliciti soprattutto nel rapporto tra mondo sensibile, interiore, metacognitivo ed estetico. I momenti interdisciplinari permetteranno di individuare e apprezzare il bello nei vari aspetti della vita e della realtà circostante.



25






II

Questi anni così belli… così difficili

Il tema dell’adolescenza, legato a ricordi belli, ma non sempre facili, viene affrontato attraverso la lettura di testi vari. Gli studenti potranno riconoscersi e ritrovarsi nelle problematiche descritte nei brani analizzati in modo da condividerle e ricercarne la soluzione. E’ prevista un’uscita presso il Consultorio Psicologico di Avellino.

25






II

I diritti negati


Parleremo di pace, uguaglianza, rispetto della dignità umana, solidarietà, diritto all’istruzione, di lavoro minorile e di minori migranti.  Rifletteremo insieme su un tema quanto mai attuale: la violazione dei diritti, molto spesso calpestati anche nelle società democratiche, che pure formalmente li riconoscono e li tutelano. Parleremo delle norme, dei principi e dei valori che sottendono i diritti umani e di come questi possono essere effettivamente garantiti, ma anche dell’importanza di prendere consapevolmente posizione per la difesa e la promozione dei diritti, di essere cittadini attivi, responsabili del proprio futuro e  di  quello  degli  altri.

25






II

Gli organi del Governo centrale

Avvicinare gli studenti alle Istituzioni dello Stato, promuove in loro la consapevolezza dell’importanza del ruolo svolto da tali organi. Lo studente consapevole diventerà il cittadino attivo di domani in grado di tutelare i propri diritti e garantire i propri doveri. E’ prevista la partecipazione a una seduta dei lavori parlamentari.

25






II

La settimana enigmistica

Una sfida alla mente degli allievi che in forma ludica dovranno risolvere quesiti e problemi logici. Il gioco come mezzo più adeguato per sviluppare il pensiero astratto è anche uno strumento di coinvolgimento emozionale molto forte.

Una competizione a squadre in cui gli alunni dovranno leggere, comprendere ed interpretare un testo, intuire, analizzare, mettere in atto strategie ed infine verificare le ipotesi risolutive.



25







Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale