Nuova matrice curricolo secondaria primo grado disciplina: italiano


CURRICULO DI INGLESE SECONDARIA DI I GRADO



Scaricare 0.96 Mb.
Pagina2/7
14.11.2018
Dimensione del file0.96 Mb.
1   2   3   4   5   6   7


CURRICULO DI INGLESE SECONDARIA DI I GRADO



ABILITA’
1^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI



AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


RICEZIONE ORALE (ASCOLTO)




  1. Comprendere frasi semplici, brevi registrazioni trattanti argomenti con significati molto immediati per ricavare informazioni essenziali sulla routine quotidiana, sulle attività preferite, sugli animali, personaggi famosi…


Grammatica



    • Pronomi personali soggetto

    • Be (present simple)

    • Articolo indeterminativo

    • Articolo determinativo

    • Aggettivi e pronomi possessivi

    • Interrogativi: what? Who? Where? When? How? How much? How many? Why?

    • Have got (present simple)

    • Plurali regolari e irregolari

    • Whose e il genitivo sassone

    • Aggettivi e pronomi dimostrativi

    • Present simple

    • Avverbi di frequenza

    • There is ; there are

    • Some; any

    • Can

    • L’imperativo

    • Pronomi complemento

    • Present continuous

Lessico


    • L’alfabeto

    • I numeri

    • Paesi e nazionalità

    • Aggettivi di opinione

    • Orari

    • Giorni della settimana

    • Gli animali

    • La parentela

    • La routine quotidiana

    • Il tempo libero e lo sport

    • Stanze della casa e mobili

    • Cibi e bevande

    • Vestiario

    • La moneta inglese




  • Ice-breaker

  • Total physical response.

  • Warm up.

  • Ascolto di registrazioni.

  • Esercizi di comprensione orale.

  • Esercizi di comprensione scritta.

  • Lezione frontale.

  • Lezione dialogata.

  • Role play.

  • Pair work.

  • Dialoghi guidati.

  • Drama.

  • Realizzazione di cArtelloni.

  • Lavori di gruppo.

  • Audiovisivi.

  • Listen and repeat per il rafforzamento della pronuncia.

  • Giochi di gruppo per il rafforzamento dei vocaboli.

  • SKimming (extensive listening and reading).

  • Deductive learning

  • Inductive learning

  • Comunicative approach.

  • Functional approach.

  • Illustrate meaning.

  • Mime

  • Situational presentation.

  • Brainstorming.

  • Drills

  • Label

  • Word map.

  • Authentic material.

  • Chart

  • Utilizzo di coursebook, workbook, flashcards, worksheet




    • Italiano

    • Seconda lingua straniera

    • Geografia

    • Matematica







      1. Accettare la diversità, per esercitare la cittadinanza attiva anche oltre i confini tramite la pluriculturalità e il plurilinguismo.

      2. Riconoscere che i concetti veicolati attraverso lingue diverse possono essere analoghi o no.

      3. Abituarsi al confronto.

      4. Riflettere sulle regole della L2 per riconoscere le convenzioni in uso in quella determinata comunità linguistica.

      5. Relativizzare la propria posizione e non considerarla l’unica possibile e “giusta”.

      6. Educare alla convivenza attraverso la valorizzazione delle diverse identità e diverse radici culturali poste a confronto grazie ad una lingua in comune.

      7. Confrontare l’organizzazione della Repubblica italiana con quella deL Regno Unito.

      8. Conoscere le azioni, il ruolo e la Storia di organizzazioni mondiali e associazioni internazionali mondiali.


RICEZIONE SCRITTA (LETTURA)






  1. Leggere e comprendere messaggi, questionari, semplici articoli e brevi dialoghi per individuare informazioni essenziali su argomenti relativi alla sfera personale.














PRODUZIONE ORALE NON INTERATTIVA





  1. Presentare se stessi e gli altri, descrivere gli ambienti familiari, esprimere le proprie preferenze e parlare di ciò che si possiede, esprimere ciò che si è in grado di fare in modo semplice e comprensibile.

















INTERAZIONE ORALE




  1. Chiedere e dare informazioni relative alla sfera personale ( dati personali e familiari, casa, abilità, gusti, routine quotidiana) con espressioni comprensibili anche se a volte formalmente difettose, per partecipare ad una semplice conversazione.

















PRODUZIONE SCRITTA




  1. Produrre testi e dialoghi brevi e semplici relativi alla sfera personale per descrivere persone, condizioni di vita, ambienti e situazioni ( cibo, abbigliamento, scuola , famiglia…) anche se con errori formali purché il messaggio sia comprensibile.














ABILITA’
2^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


RICEZIONE ORALE (ASCOLTO)




  1. Comprendere semplici scambi dialogici, annunci, interviste, discussioni, racconti in situazioni in corso di svolgimento o passate per individuare informazioni specifiche o essenziali su argomenti conosciuti.

Grammatica:



    • I verbi seguiti da -ing

    • Gli avverbi di modo

    • Past simple : be, have, verbi regolari e irregolari

    • Present continuous per il futuro

    • Preposizioni di tempo e di luogo

    • I comparativi e i superlativi

    • Dovere: have to e must

    • May e might

    • Pronomi indefiniti

Lessico:


  • Strumenti e generi Musicali

  • L’aspetto fisico

  • I festeggiamenti

  • I negozi

  • I mezzi di trasporto

  • I generi di film

  • Luoghi da visitare

  • Luoghi in città

  • La scuola

  • Geografia




    • Ascolto di registrazioni.

    • Esercizi di comprensione orale.

    • Esercizi di comprensione scritta.

    • Lezione frontale.

    • Lezione dialogata.

    • Role play.

    • Pair work.

    • Dialoghi guidati.

    • Drama.

    • Realizzazione di cArtelloni

    • Lavori di gruppo.

    • Audiovisivi.

    • Listen and repeat per il rafforzamento della pronuncia.

    • Giochi di gruppo per il rafforzamento dei vocaboli.

    • SKimming (extensive listening and reading).

    • Scanning (intensive listening and reading).

    • Deductive learning

    • Inductive learning

    • Comunicative approach.

    • Functional approach.

    • Illustrate meaning.

    • Mime

    • Situational presentation.

    • Brainstorming.

    • Drills

    • Label

    • Word map.

    • Authentic material.

    • Chart

    • Utilizzo di coursebook, workbook, flashcards, worksheet

    • Note-taking

    • Paraphrasing

    • Summarising

    • Graded reader







      • Italiano

      • Seconda lingua straniera

      • Geografia Storia

      • Scienze

      • Musica

      • Arte,

      • Motoria

      • Educazione ambientale




        1. Accettare la diversità, per esercitare la cittadinanza attiva anche oltre i confini tramite la pluriculturalità e il plurilinguismo.

        2. Riconoscere che i concetti veicolati attraverso lingue diverse possono essere analoghi o no.

        3. Abituarsi al confronto.

        4. Riflettere sulle regole della L2 per riconoscere le convenzioni in uso in quella determinata comunità linguistica.

        5. Relativizzare la propria posizione e non considerarla l’unica possibile e “giusta”.

        6. Educare alla convivenza attraverso la valorizzazione delle diverse identità e diverse radici culturali poste a confronto grazie ad una lingua in comune.

        7. Confrontare l’organizzazione della Repubblica italiana con quella deL Regno Unito.

        8. Conoscere le azioni, il ruolo e la Storia di organizzazioni mondiali e associazioni internazionali mondiali


RICEZIONE SCRITTA (LETTURA)




  1. Leggere e comprendere testi semi-autentici e semplici testi scritti (articoli, depliant illustrativi) per individuare informazioni specifiche su azioni in corso di svolgimento o eventi passati (trasporti, festival, shopping).















PRODUZIONE ORALE NON INTERATTIVA




  1. Descrivere se stessi e gli altri nel passato o facendo confronti, esprimere ciò che si apprezza o meno facendo paragoni, esprimere le proprie opinioni in modo semplice e comprensibile.














INTERAZIONE ORALE




  1. Chiedere e dare informazioni personali e familiari ( preferenze Musicali, inviti, festività, shopping, tempo libero, indicazioni stradali, vita scolastica) su situazioni in corso di svolgimento o avvenimenti trascorsi per partecipare a brevi conversazioni e interagire in semplici scambi dialogici,esprimendosi in modo comprensibile ed idoneo, anche se talvolta grammaticalmente difettoso.

















PRODUZIONE SCRITTA




  1. Scrivere semplici testi ( frasi, e-mail, cartoline, lettere) utilizzando strutture linguistiche e lessico appropriati per raccontare eventi passati o azioni in corso di svolgimento o programmi futuri.

















ABILITA’
3^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


RICEZIONE ORALE (ASCOLTO)




  1. Capire i punti essenziali di un discorso, a condizione che venga usata una lingua chiara e che si parli di argomenti familiari, inerenti alla scuola, al tempo libero, ecc.

  2. Individuare l'informazione principale di programmi radiofonici o televisivi su avvenimenti di attualità o su argomenti che riguardano la propria sfera di interessi, a condizione che il discorso sia articolato in modo chiaro.



Grammatica:

    • Futuri: going to e will

    • Past continuous

    • Present perfect

    • Quantità

    • Pronomi relativi

    • Should shouldn’t

    • Could couldn’t

    • First conditional

    • Second conditional

    • Discorso indiretto

    • Passivo: presente e passato

Lessico:


  • Mestieri e professioni

  • Tempo atmosferico

  • Eventi naturali

  • Malattie

  • Descrivere i cibi

  • Aggettivi di personalità

  • I lavori di casa

  • Il rispetto delle regole

  • Descrivere l’abbigliamento

  • Eventi storici Mestieri e professioni

  • Tempo atmosferico

  • Eventi naturali

  • Malattie

  • Descrivere i cibi

  • Aggettivi di personalità

  • I lavori di casa

  • Il rispetto delle regole

  • Descrivere l’abbigliamento

  • Eventi storici




    • Ascolto di registrazioni.

    • Esercizi di comprensione orale.

    • Esercizi di comprensione scritta.

    • Lezione frontale.

    • Lezione dialogata.

    • Role play.

    • Pair work.

    • Dialoghi guidati.

    • Drama.

    • Realizzazione di cArtelloni

    • Lavori di gruppo.

    • Audiovisivi.

    • Listen and repeat per il rafforzamento della pronuncia.

    • Giochi di gruppo per il rafforzamento dei vocaboli.

    • SKimming (extensive listening and reading).

    • Scanning (intensive listening and reading).

    • Deductive learning

    • Inductive learning

    • Comunicative approach.

    • Functional approach.

    • Illustrate meaning.

    • Mime

    • Situational presentation.

    • Brainstorming.

    • Drills

    • Label

    • Word map.

    • Authentic material.

    • Chart

    • Utilizzo di coursebook, workbook, flashcards, worksheet

    • Note-taking

    • Paraphrasing

    • Summarising

    • Graded reader







  • Italiano

      • Seconda lingua straniera

      • Geografia Storia

      • Scienze Educazione ambientale

      • Musica

      • Arte,

      • Educazione

      • Motoria

      • Educazione ambientale

      • Educazione civica

      • Educazione stradale




        1. Accettare la diversità, per esercitare la cittadinanza attiva anche oltre i confini tramite la pluriculturalità e il plurilinguismo.

        2. Riconoscere che i concetti veicolati attraverso lingue diverse possono essere analoghi o no.

        3. Abituarsi al confronto.

        4. Riflettere sulle regole della L2 per riconoscere le convenzioni in uso in quella determinata comunità linguistica.

        5. Relativizzare la propria posizione e non considerarla l’unica possibile e “giusta”.

        6. Educare alla convivenza attraverso la valorizzazione delle diverse identità e diverse radici culturali poste a confronto grazie ad una lingua in comune.

        7. Confrontare l’organizzazione della Repubblica italiana con quella degli Stati Uniti.

        8. Conoscere le azioni, il ruolo e la Storia di organizzazioni mondiali e associazioni internazionali mondiali.


RICEZIONE SCRITTA (LETTURA)




  1. Leggere e individuare informazioni concrete e prevedibili in semplici testi di uso quotidiano (per esempio un annuncio, un prospetto, un menu, un orario…) e in lettere personali.

  2. Leggere globalmente testi relativamente lunghi (opuscoli, articoli di giornale…) per trovare informazioni specifiche relative ai propri interessi.

  1. Leggere e capire testi riguardanti istruzioni .














PRODUZIONE ORALE NON INTERATTIVA




  1. Descrivere o presentare in modo semplice persone, condizioni di vita o di studio, compiti quotidiani, indicare che cosa piace o non piace, esprimere un’opinione, ecc. con espressioni e frasi connesse in modo semplice anche se con esitazioni e con errori formali che non compromettano però la comprensibilità del messaggio.














INTERAZIONE ORALE




  1. Interagire con uno o più interlocutori, comprendere i punti chiave di una conversazione ed esporre le proprie idee in modo chiaro e comprensibile, purché l’interlocutore aiuti se necessario.

  2. Gestire senza sforzo conversazioni di routine, facendo domande e scambiando idee e informazioni in situazioni quotidiane prevedibili

I











PRODUZIONE SCRITTA




  1. Raccontare per iscritto avvenimenti ed esperienze, esponendo opinioni.

  2. Scrivere semplici biografie immaginarie e lettere personali semplici adeguate al destinatario, che si avvalgano di lessico sostanzialmente appropriato e di sintassi elementare anche se con errori formali che non compromettano però la comprensibilità del messaggio
















CURRICOLO DELLA SECONDA LINGUA COMUNITARIA SECONDARIA DI I GRADO



ABILITA’
1^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI

Argomenti-contenuti


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


RICEZIONE ORALE (ASCOLTO)




  1. Comprendere frasi semplici, brevi registrazioni trattanti argomenti con significati molto immediati per ricavare informazioni essenziali sulla routine quotidiana, sulle attività preferite, sugli animali, personaggi famosi…



Grammatica

    • Pronomi personali soggetto

    • Verbo Essere e Avere

    • Articoli determinativi

    • Articoli indeterminativi

    • Genere e numero del sostantivo

    • Aggettivi e pronomi possessivi

    • Preposizioni

    • Verbi regolari di 1° coniugaz.

    • al presente indicativo

    • Genere e numero dell’aggettivo

    • Pronomi Interrogativi

    • Verbi regolari di 2a e 3a coniugaz. al pres. indicativo

    • Principali verbi irregolari al pres. indicativo

    • Aggettivi e pronomi dimostrativi

    • Avverbi di luogo e quantità

    • L’imperativo

Lessico


    • L’alfabeto

    • I numeri

    • I colori

    • Paesi e nazionalità

    • La famiglia

    • I mesi e stagioni

    • I giorni della settimana

    • Gli animali

    • La routine quotidiana

    • Il tempo atmosferico

    • La casa: la camera da letto

    • Il materiale scolastico

    • Vestiario

    • Il computer e le nuove tecnologie





  • Ascolto di registrazioni e ripetizione corale ed individuale per il rafforzamento della pronuncia.

  • Esercizi di comprensione orale.

  • Esercizi di comprensione scritta.

  • Esercizi di lettura di semplici testi descrittivi.

  • Lezione dialogata.

  • Lavoro a coppie

  • Dialoghi guidati.

  • Realizzazione di cArtelloni.

  • Lavori di gruppo

  • Giochi di gruppo per il rafforzamento dei vocaboli.

  • Strategie d’apprendimento (attività allo scopo di mostrare allo studente come può apprendere in modo indipendente).

  • Approccio comunicativo e funzionale.

  • Approccio visivo.

  • Esercizi di ripetizione

  • (per incoraggiare gli studenti alla pratica linguistica).

  • Materiale autentico.

  • Materiale visivo (cartine geografiche e politiche delle regioni del Paese di cui si studia la lingua).







    • Italiano

    • Lingua inglese

    • Geografia

    • Matematica




      1. Pluriculturalità e plurilinguismo per accettare la diversità, per esercitare la cittadinanza attiva anche oltre i confini.

      2. Riconoscere che vi possano essere concetti diversi veicolati da diverse. culture

      3. Abituarsi al confronto.

      4. Riflettere su come la L3, al pari della L2, aiuti a riconoscere le convenzioni in uso in quella determinata comunità linguistica.

      5. Relativizzare la propria posizione e non considerarla l’unica possibile e “giusta”.

      6. Educare alla convivenza attraverso la valorizzazione delle diverse identità e diverse radici culturali poste a confronto grazie ad una lingua in comune.





RICEZIONE SCRITTA (LETTURA)






  1. Leggere e comprendere messaggi, questionari, semplici articoli e brevi dialoghi per individuare informazioni essenziali su argomenti relativi alla sfera personale.















PRODUZIONE ORALE NON INTERATTIVA






  1. Presentare se stessi e gli altri, descrivere gli ambienti familiari, esprimere le proprie preferenze e parlare di ciò che si possiede, esprimere ciò che si è in grado di fare in modo semplice e comprensibile.














INTERAZIONE ORALE




  1. Chiedere e dare informazioni relative alla sfera personale ( dati personali e familiari, casa, abilità, gusti, routine quotidiana) con espressioni comprensibili anche se a volte formalmente difettose, per partecipare ad una semplice conversazione.
















PRODUZIONE SCRITTA




  1. Produrre testi e dialoghi brevi e semplici relativi alla sfera personale per descrivere persone, condizioni di vita, ambienti e situazioni (cibo, abbigliamento, scuola , famiglia…) anche se con errori formali purché il messaggio sia comprensibile.














ABILITA’
2^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


RICEZIONE ORALE (ASCOLTO)




  1. Comprendere semplici scambi dialogici, annunci, interviste, discussioni, racconti in situazioni in corso di svolgimento o passate per individuare informazioni specifiche o essenziali su argomenti conosciuti.

Grammatica

  • Verbi di opinione

  • Perifrasi verbali

  • Pronomi complemento diretto e indiretto

  • Comparativi e Superlativi

  • Pronomi personali riflessivi + complemento diretto

  • Verbi irregolari al pres. Ind.

  • Passato prossimo indicativo

  • Imperfetto indicativo

  • Passato remoto

  • Preposizione Para/Por (X L2 spagnolo)

  • Imperativo negativo

  • Congiuntivo presente

Lessico


  • Gli alimenti

  • La tavola

  • I negozi

  • Principali festività

  • La città

  • Le vacanze

  • Il tempo libero

  • Il corpo umano






  • Lezione frontale.

  • Lezione dialogata.

  • Ascolto di registrazioni e ripetizione corale ed individuale per il rafforzamento della pronuncia.

  • Esercizi di comprensione orale.

  • Esercizi di comprensione scritta.

  • Esercizi di lettura.

  • Lavoro a coppie

  • Dialoghi guidati.

  • Realizzazione di cartelloni.

  • Lavori di gruppo.

  • Strategie d’apprendimento (attività allo scopo di mostrare allo studente come può apprendere in modo indipendente).

  • Strategie di lettura di semplici testi descrittivi ed informativi.

  • Approccio comunicativo e funzionale.

  • Approccio visivo.

  • Esercizi di ripetizione

  • (per incoraggiare gli studenti alla pratica linguistica).

  • Materiale autentico.

  • Materiale visivo (cartine geografiche e politiche delle regioni del Paese di cui si studia la lingua).







    • Italiano,

    • Lingua inglese

    • Geografia,

    • Storia

    • Scienze

    • Educazione ambientale




      1. Pluriculturalità e plurilinguismo per accettare la diversità, per esercitare la cittadinanza attiva anche oltre i confini.

      2. Riconoscere che vi possano essere concetti diversi veicolati da culture diverse.

      3. Abituarsi al confronto.

      4. Riflettere su come la L3, al pari della L2, aiuti a riconoscere le convenzioni in uso in quella determinata comunità linguistica.

      5. Relativizzare la propria posizione e non considerarla l’unica possibile e “giusta”.

      6. Educare alla convivenza attraverso la valorizzazione delle diverse identità e diverse radici culturali poste a confronto grazie ad una lingua in comune.





RICEZIONE SCRITTA (LETTURA)





  1. Leggere e comprendere messaggi, questionari, semplici articoli e brevi dialoghi per individuare informazioni specifiche su azioni in corso di svolgimento o eventi passati.
















PRODUZIONE ORALE NON INTERATTIVA




  1. Parlare di se stessi, riferendosi ad avvenimenti passati o futuri, esprimendo i propri gusti riguardo ad argomenti familiari, come ad esempio il cibo, il tempo libero, lo shopping le vacanze.













INTERAZIONE ORALE




  1. Chiedere e dare informazioni personali e familiari (preferenze Musicali, inviti, festività, shopping, tempo libero, indicazioni stradali, parti del corpo, vita scolastica) su situazioni in corso di svolgimento o avvenimenti trascorsi per partecipare a brevi conversazioni ed interagire in semplici scambi dialogici, esprimendosi in modo comprensibile ed idoneo, anche se talvolta grammaticalmente difettoso.












PRODUZIONE SCRITTA




  1. Scrivere semplici testi (frasi, e-mails, cartoline, lettere) utilizzando strutture linguistiche e lessico appropriati per raccontare eventi passati o azioni in corso di svolgimento.















ABILITA’

3^ CLASSE




OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


RICEZIONE ORALE (ASCOLTO)




  1. Comprendere espressioni e frasi di uso quotidiano se pronunciate chiaramente e lentamente (ad es: consegne brevi e semplici) ed identificare il tema generale di un discorso in cui si parla di argomenti conosciuti (ad es: scuola, vacanze, amici, tempo libero, gusti personali)


Grammatica



  • Revisione dei più importanti argomenti grammaticali precedentemente svolti

  • Pronomi relativi

  • Futuro

  • Congiuntivo presente

  • Verbi di sentimento

  • La frase causale

  • La frase concessiva

  • La frase finale

  • La frase temporale

  • Congiuntivo Imperfetto

Lessico


  • La natura ed i suoi paesaggi

  • Il turismo

  • Le professioni e le relative attività

  • La ristorazione

  • Le nuove tecnologie






  • Lezione frontale Lezione dialogata

  • Scambi dialogici per fissare ed applicare alcuni aspetti fonologici, morfologici, sintattici e semantici della lingua.

  • Ascolto di registrazioni

  • Esercizi di comprensione orale.

  • Esercizi di comprensione scritta.

  • Esercizi di lettura.

  • Lavori di gruppo

  • Approccio comunicativo e funzionale

  • Approccio visivo

  • Esercizi di ripetizione

  • (per aiutare gli studenti nell’esercitazione linguistica)

  • Materiale autentico

  • Materiale visivo (cartine geografiche e politiche delle regioni del Paese di cui si studia la lingua)







    • Italiano,

    • Lingua inglese

    • Geografia,

    • Storia

    • Scienze

    • Educazione ambientale




      1. Pluriculturalità e plurilinguismo per accettare la diversità, per esercitare la cittadinanza attiva anche oltre i confini.

      2. Riconoscere che vi possano essere concetti diversi veicolati da culture diverse.

      3. Abituarsi al confronto.

      4. Riflettere su come la L3, al pari della L2, aiuti a riconoscere le convenzioni in uso in quella determinata comunità linguistica.

      5. Relativizzare la propria posizione e non considerarla l’unica possibile e “giusta”.

      6. Educare alla convivenza attraverso la valorizzazione delle diverse identità e diverse radici culturali poste a confronto grazie ad una lingua in comune.





RICEZIONE SCRITTA (LETTURA)





  1. Comprendere testi semplici di contenuto familiare e di tipo concreto: (ad es: cartoline, messaggi di posta elettronica, lettere personli, brevi articoli di cronaca..)













PRODUZIONE ORALE NON INTERATTIVA





  1. Parlare di argomenti conosciuti riguardo la vita quotidiana propria e quella altrui, in modo semplice ma corretto.












INTERAZIONE ORALE




  1. Esprimersi linguisticamente in modo comprensibile utilizzando espressioni e frasi adatte alla situazione ed all’interlocutore, anche se a volte formalmente difettose, per interagire con un compagno con cui ha familiarità ber soddisfare bisogni di tipo concreto, scambiare semplici informazioni relative alla sfera personale, sostenendo ciò che si dice o si chiede con mimica e gesti e chiedendo eventualmente all’interlocutore di ripetere.












PRODUZIONE SCRITTA




  1. Scrivere testi brevi e semplici (biglietti, messaggi di posta elettronica, cartoline, promemoria, brevi lettere personali per fare gli auguri, ringraziare o invitare qualcuno, per chiedergli notizie, per parlare e raccontare le proprie esperienze..) anche se con errori formali che non compromettano però la comprensibilità del messaggio.















CURRICULO DI MUSICA SECONDARIA PRIMO GRADO



ABILITA’
1^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI



AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA



Produzione vocale strumentale




  1. Eseguire in modo espressivo, collettivamente ed individualmente sequenze, brani vocali/strumentali.





    • Brani vocali-strumentali anche con l’uso di notazione non convenzionale.

    • Esperienze di Musica d’insieme utilizzando semplici partiture.







  • Apprendimento collaborativi.

  • Metodo empirico.




    • Lingue comunitarie

    • Italiano

    • Scienze motorie




  1. Suddividere incarichi e svolgere compiti per lavorare insieme con un obiettivo comune




  1. Realizzare attività di gruppo (esecuzioni Musicali) per favorire la conoscenza e l’incontro con culture ed esperienze diverse.


Capacità di ascolto





  1. Stimolare l’attività di ascolto finalizzata alla discriminazione di semplici messaggi sonori.







    • I 4 parametri del suono (altezza, timbro, durata, intensità)

    • Brani Musicali del repertorio colto e popolare dei paesi e dei popoli del mondo.







  • Ascolto giudato.

  • Metodo analitico.




    • Lingue comunitarie.

    • Italiano.




  1. Mettere in atto comportamenti di autonomia, autocontrollo, fiducia in sé.

  2. Accettare, rispettare, aiutare gli altri e i diversi da sé, comprendendo le ragioni dei loro comportamenti.


Rielaborazio

ne personale





  1. Improvvisare e rielaborare brevi sequenze sonore utilizzando semplici schemi ritmico-melodici.






  • Improvvisazioni su semplici schemi ritmico-melodici

  • Elaborazioni di semplici partiture anche con l’utilizzo di notazione non convenzionale.




  • Apprendimento cooperativo.

  • Attività laboratoriali.

  • Metodo esplorativo.




    • Arte e Immagine

    • Italiano

    • Tecnologia




  1. Esprimere la propria creatività, manifestare il proprio punto di vista e le proprie esigenze personali in forme corrette ed argomentate.


Utilizzo del linguaggio specifico



  1. Analizzare aspetti formali semplici insiti negli eventi e nei materiali Musicali facendo uso di un lessico appropriato.







    • elementi di base della grammatica Musicale

    • lessico di base specifico




  • Metodo deduttivo

  • Metodo induttivo




    • Italiano

    • Matematica





ABILITA’
2^ CLASSE



OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


Produzione vocale strumentale




  1. Eseguire in modo espressivo, collettivamente ed individualmente sequenze, brani vocali/strumentali di diversi generi e stili.







  • Repertorio didattico di brani vocali e strumentali.

  • Esperienze di Musica d’insieme con partiture di media difficoltà.




    • Apprendimento cooperativo.

    • Metodo empirico.




      • Lingue comunitarie

      • Italiano

      • Scienze motorie




Capacità di ascolto




  1. Stimolare l’attività di ascolto finalizzata alla comprensione di semplici messaggi sonori anche in relazione al contesto storico-sociale di appartenenza.





  • Eventi e materiali sonori in relazione ai loro aspetti ritmico-melodici.

  • Eventi e materiali sonori e loro contesti storico-sociali di appArtenenza.




    • Ascolto guidato

    • Metodo analitico




      • Lingue comunitarie

      • Italiano





Rielaborazio

ne personale




  1. Improvvisare e rielaborare brani vocali-strumentali utilizzando semplici schemi ritmico-melodici.






  • Schemi ritmico-melodici articolati

  • Semplici partiture con l’utilizzo di notazione convenzionale




  • Apprendimento

collaborativo.

    • Attività laboratoriali.

    • Metodo esplorativo.




      • Arte e Immagine

      • Italiano

      • Tecnologia





Utilizzo del linguaggio specifico




  1. Analizzare aspetti formali e strutturali semplici insiti negli eventi e nei materiali Musicali facendo uso di un lessico appropriato.







  • Elementi della grammatica Musicale

  • Lessico di base specifico

  • Forme e strutture semplici in relazione al contesto socio-culturale di appartenenza.




    • Metodo deduttivo.

    • Metodo metacognitivo.




      • Italiano

      • Storia

      • Matematica

      • Arte e Immagine





ABILITA’
3^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


Produzione vocale strumentale




  1. Eseguire in modo espressivo, collettivamente ed individualmente sequenze, brani vocali/strumentali di diversi generi e stili, anche avvalendosi di strumentazioni elettroniche.





  • Brani vocali-strumentali di genere e stili diversi

  • Esperienze di Musica d’insieme anche con l’utilizzo di strumentazione elettronica e di supporti informatici




    • Apprendimento collaborativi.

    • Metodo esplorativo.




      • Lingue comunitarie

      • Italiano

      • Scienze motorie




Capacità di ascolto




        1. Riconoscere e classificare anche stilisticamente i più importanti elementi costitutivi del linguaggio Musicale.







  • Eventi e materiali sonori in relazione agli aspetti ritmico-melodici complessi.

  • Eventi e materiali sonori in relazione ai contesti storico-sociali di appartenenza anche negli aspetti formali e stilistici




  • Ascolto guidato.

  • Metodo analitico.




    • Lingue comunitarie

    • Italiano

    • Arte e Immagine.





Rielaborazio

ne personale




  1. Improvvisare, rielaborare, comporre brani vocali-strumentali utilizzando sia strutture aperte, sia schemi ritmico-melodici







  • Schemi ritmico-melodici complessi.

  • Partiture con l’utilizzo di supporti informatici.




  • Apprendimento collaborativi.

    • Attività laboratoriali.

    • Metodo esplorativo.




    • Arte e immagine

    • Italiano

    • Tecnologia





Utilizzo del linguaggio specifico




  1. Analizzare aspetti formali e strutturali semplici insiti negli eventi e nei materiali Musicali facendo uso di un lessico appropriato e adottando codici rappresentativi diversi ponendo in interazione musiche di tradizione orale e scritta.







  • Elementi approfonditi della grammatica Musicale.

  • Lessico specifico

  • Forme e strutture Musicali, con utilizzo di codici multimediali.




    • Metodo deduttivo.

    • Metodo induttivo.

    • Metodo metacognitivo.

    • Metodo esplorativo.




      • Italiano.

      • Storia.

      • Geografia.

      • Matematica

      • Arte e immagine.




CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE SECONDARIA DI I GRADO



ABILITA’
1^ CLASSE



OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI



AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


PERCETTIVO VISIVO




  1. Osservare, analizzare e descrivere i messaggi visivi, con linguaggio verbale appropriato e specifico utilizzando le strutture dei codici visuali.




    • I codici del linguaggio visuale: il punto, la linea, la superficie, le textures, il colore.

    • La terminologia appropriata e specifica della disciplina.







  • Italiano

  • Geografi

  • Tecnologia

  • Scienze

  • Musica




    1. Conoscere i beni ambientali e culturali del territorio in cui vivono.

    2. Tutelare il patrimonio culturale ed artistico e conoscerne le problematiche connesse




LEGGERE E COMPRENDERE




  1. Prendere coscienza dei molteplici messaggi visivi presenti nell’ambiente.

  2. Acquisire alcuni codici del linguaggio visuale.

  3. Sviluppare la capacità di lettura consapevole e critica dei messaggi visivi.

  4. Acquisire la conoscenza della Storia dell’Arte e dei beni ambientali e culturali.




    • I codici del linguaggio visuale: il punto, la linea, la superficie, le textures, il colore.

    • La Storia dell’Arte: dalla Preistoria all’Arte Romana.




    • Testo scolastico

    • Testi alternativi

    • audiovisivi

    • Lezione frontale

    • Lezione dialogata

    • Spiegazioni grafiche alla lavagna

    • Contesto ambientale extrascolastico







  • Italiano

  • Storia

  • Geografi

  • Scienze

  • Tecnologia

  • Religione


PRODURRE E RIELABORARE




  1. Acquisire alcune tecniche espressive in relazione ai codici analizzati.

  2. Acquisire un metodo di lavoro usando in modo corretto strumenti e materiali.

  3. Produrre messaggi visivi in modo consapevole, utilizzando le possibilità

  4. espressive dei codici.




    • Le tecniche espressive proposte.

    • Strumenti e materiali utilizzati.




    • Testo scolastico

    • Testi alternativi

    • Lezione frontale

    • Lezione dialogata

    • Esercizi propedeutici Lavoro individualizzato

    • Lavoro di gruppo

    • Aula-laboratorio

    • Tecniche specifiche

    • Strumenti e materiali adatti alla produzione

    • Contesto ambientale extrascolastico






  • Tecnologia








ABILITA’
2^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


PERCETTIVO VISIVO




  1. Osservare, analizzare e descrivere i messaggi visivi, con linguaggio verbale appropriato e specifico utilizzando le strutture dei codici visuali.







  • I codici del linguaggio visuale: il punto, la linea, la superficie, le textures, il colore, la luce, le ombre, il volume, la forma, lo spazio, la composizione.

  • La terminologia appropriata e specifica della disciplina.




  • Testo scolastico

  • Testi alternativi

  • Lezione frontale

  • Lezione dialogata

  • Spiegazioni grafiche alla lavagna

  • Contesto ambientale

  • Extrascolastico




  • Italiano Geografia Tecnologia

  • Geometria

  • Scienze

  • Musica




    1. Conoscere i beni ambientali e culturali locali, dal proprio territorio a contesti sempre più ampi.

    2. Tutelare il patrimonio culturale ed artistico e conoscer

ne le pro-

blematiche






LEGGERE E COMPRENDERE




  1. Prendere coscienza dei molteplici messaggi visivi presenti nell’ambiente.

  2. Acquisire nuovi codici visuali e approfondire quelli già conosciuti.

  3. Maturare la capacità di lettura consapevole e critica dei messaggi visivi.

  4. Migliorare la conoscenza della Storia dell’Arte e dei beni ambientali e culturali.







  • I codici del linguaggio visuale: il punto, la linea, la superficie, le textures, il colore, la luce, le ombre, il volume, la forma, lo spazio, la composizione.

  • La Storia dell’Arte: dall’Arte Paleocristiana al Neoclassicismo.

  • Beni ambientali e culturali: l’ambiente naturale, il degrado, l’ambiente trasformato dall’uomo, la tutela dell’ambiente e delle opere d’Arte.




  • Testo scolastico

  • Testi alternativi

  • Audiovisivi

  • Lezione frontale

  • Lezione dialogata

  • Spiegazioni grafiche alla lavagna

  • Contesto ambientale extrascolastico




  • Italiano

  • Storia

  • Geografia Scienze

  • Tecnologia

  • Religione


PRODURRE E RIELABORARE




  1. Acquisire nuove tecniche espressive e approfondire quelle già sperimentate.




  1. Maturare il metodo di lavoro usando in modo corretto strumenti e materiali.

  2. Produrre messaggi visivi in modo consapevole e personale utilizzando le possibilità espressive dei codici.







  • Le tecniche espressive proposte.




  • Strumenti e materiali utilizzati.




  • Testo scolastico

  • Testi alternativi

  • Lezione frontale

  • Lezione dialogata

  • Esercizi propedeutici

  • Modelli esemplificativi

  • Illustrazioni fotografiche

  • Lavoro individualizzato

  • Lavoro di gruppo

  • Aula-laboratorio

  • Tecniche specifiche

  • Strumenti e materiali adatti alla produzione

  • Contesto ambientale extrascolastico






  • Tecnolo

gia





ABILITA’
3^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA



PERCETTIVO VISIVO




  1. Osservare, analizzare e descrivere i messaggi visivi, con linguaggio verbale appropriato e specifico utilizzando le strutture dei codici visuali.






  • I codici del linguaggio visuale: il punto, la linea, la superficie, le textures, la luce, le ombre, il volume, la forma, lo spazio, la composizione. Gli elementi fondamentali della composizione (i cambi, la simmetria, l’asimmetria, il ritmo, il peso, l’equilibrio, il disequilibrio, il movimento, la staticità le linee di forza, il modulo).

  • La terminologia appropriata e specifica della disciplina.




  • Testo scolastico

  • Testi alternativi

  • Lezione frontale

  • Lezione dialogata

  • Spiegazioni grafiche alla lavagna

  • Contesto ambientale extrascolastico







  • Italiano Geografia Tecnologia

  • Geometria

  • Scienze

  • Musica




    1. Conoscere i beni ambientali e culturali locali, dal proprio territorio a contesti sempre più ampi.





LEGGERE E COMPRENDERE




  1. Prendere coscienza dei molteplici messaggi visivi presenti nell’ambiente.

  2. Approfondire i codici del linguaggio visuale.

  3. Maturare la capacità di lettura consapevole e critica dei messaggi visivi.

  4. Potenziare la conoscenza della Storia dell’Arte e dei beni ambientali e culturali.




  • I codici del linguaggio visuale: il punto, la linea, la superficie, le textures, la luce, le ombre, il volume, la forma, lo spazio, la composizione. Gli elementi fondamentali della composizione (i cambi, la simmetria, l’asimmetria, il ritmo, il peso, l’equilibrio, il

  • disequilibrio, il movimento, la staticità le linee di forza, il modulo).

  • La Storia dell’Arte: dal Romanticismo all’Arte Contemporanea.

  • Beni ambientali e culturali: la tutela dell’ambiente e delle opere d’Arte, i beni culturali, i centri storici, l’archeologia, il museo, il restauro, l’arredo urbano, il P.R.G.C. (piano regolatore generale comunale) e il P.R.G.I (piano regolatore generale intercomunale), l’ambiente trasformato dall’uomo, la natura violentata e il degrado urbano.




  • Testo scolastico

  • Testi alternativi

  • Audiovisivi

  • Lezione frontale

  • Lezione dialogata

  • Spiegazioni grafiche alla lavagna

  • Contesto ambientale extrascolastico




  • Italiano

  • Storia

  • Geografia Scienze

  • Tecnolo

gia

  • Musica





PRODURRE E RIELABORARE




  1. Acquisire nuove tecniche espressive e migliorare quelle già conosciute.

  2. Maturare il metodo di lavoro usando in modo corretto strumenti e materiali.

  3. Produrre messaggi visivi in modo consapevole, personale e creativo utilizzando le possibilità espressive dei codici.







  • Le tecniche espressive proposte.

  • Strumenti e materiali utilizzati.






  • Testo scolastico

  • Testi alternativi

  • Lezione frontale

  • Lezione dialogata

  • Esercizi propedeutici

  • Modelli esemplificativi

  • Illustrazioni fotografiche

  • Lavoro individualizzato

  • Lavoro di gruppo

  • Aula-laboratorio

  • Tecniche specifiche

  • Strumenti e materiali adatti alla produzione

  • Contesto ambientale extrascolastico






  • Tecnolo

gia

  • Musica





Curricolo di italiano secondaria primo grado
Curricolo di motoria secondaria di i grado
Curricolo di geografia
Curricolo di matematica scuola secondaria i grado
Curricolo di scienze scuola secondaria i grado
Curricolo di tecnologia



1   2   3   4   5   6   7


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale