Nuova matrice curricolo secondaria primo grado disciplina: italiano


CURRICOLO DI MOTORIA SECONDARIA DI I GRADO



Scaricare 0.96 Mb.
Pagina3/7
14.11.2018
Dimensione del file0.96 Mb.
1   2   3   4   5   6   7


CURRICOLO DI MOTORIA SECONDARIA DI I GRADO



ABILITA’
1^ CLASSE


OBIETTIVI FORMATIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

SAPERI






AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI



OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


IL CORPO E LE FUNZIONI SENSO PERCETTIVE





  1. Intervenire nell’ambito di un impegno motorio, per riconoscere le parti principali del proprio corpo

  2. Rappresentare dei segmenti corporei in modo semplificato.

  3. Individuare la destra e la sinistra.

  4. Riferire durante un’attività fisica, individuale o in gruppo, le proprie percezioni sensoriali

  5. Praticare l’autocontrollo individuale e in gruppo, nell’ impegno motorio in un lasso di tempo stabilito.







  • Le parti fondamentali dell’apparato locomotore.

  • Gli assi e i piani del corpo

  • Le attitudini fondamentali

  • Le posizioni, impugnature movimenti principali.

  • Il percorso sopraelevato

  • I sensi (“senti i palloni”, “senti gli attrezzi”, percorso “senza senso”,ecc.)

  • Capovolte

  • La ruota e la rovesciata.

  • Spostamento nello spazio

  • Equilibrio statico e dinamico






  • Lezione frontale.

  • Lavori individuali, a coppie e di gruppo.

  • Esercizi individuali a comando, a specchio e di fronte all’insegnante

  • Esercizi individuali e di gruppo con o senza palloni e attrezzi diversi




  • Italiano

  • Scienze

  • Geografia

  • Musica




  1. Assumere atteggiamenti di lealtà sportiva

  2. Rispettare le regole date

  3. Rispettare gli avversari

  4. Accettare le decisioni degli arbitri e dei giudici sportivi

  5. Mostrare solidarietà verso compagni ed avversari sportivi

  6. Riconoscere e

rispettare la diversità fisica delle persone.

  1. Dare il giusto valore alla vittoria.

  2. Collaborare con gli altri per favorire e diffondere nel gruppo l’etica sportiva.



  1. Sviluppare il valore della solidarietà verso compagni ed avversari sportivi.

  2. Riconoscere e rispettare la diversità nella condizione fisica delle persone.

  3. Accettare il risultato sportivo in caso di sconfitta.

  4. Dare il giusto valore alla vittoria.

  5. Collaborare con il proprio gruppo per favorire il diffondersi dell’etica sportiva.

  6. Sviluppare il valore della solidarietà verso gli avversari sportivi.




IL MOVIMENTO DEL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO






  1. Osservare i gesti e gli spostamenti dell’insegnante o dei compagni, durante un’attività Motoria in ambienti diversi, per riconoscere gli schemi motori più semplici.

  2. Attuare alcuni semplici schemi motori: camminare, correre, saltare, afferrare, lanciare, rotolare, strisciare, arrampicarsi, spostarsi in quadrupedia, tirare, spingere, calciare, nell’ambito di una performance sportiva.

  3. Analizzare un esercizio ginnico o un’attività sportiva svolta in palestra o in ambiente aperto, per riconoscere e praticare posizioni di equilibrio statico e dinamico.

  4. Muoversi in un’attività individuale e in gruppo svolta in palestra, per seguire semplici schemi motori in sequenza temporale breve.




        • La coordinazione (generale, dinami




  • esercizi individuali di coordinazione generale

  • esercizi di riporto e propri con piccoli e grandi attrezzi

  • capovolte semplici in avanti, indietro, candela, squadra, massima squadra, trottola, verticale alla spalliera.

  • esercizi individuali propedeutici alla ruota e alla rovesciata.

  • esercizi in uno spazio con ostacoli

  • percorsi e circuiti cronometrati.

  • giochi presportivi




  • Geografia

  • Musica

  • Scienze

  • artistica


Il LINGUAGGIO DEL CORPO COME MODALITA’ COMUNICATIVA






  1. Interagire all’interno di un’attività di gioco o espressiva per imparare a interpretare semplici indicazioni gestuali codificate

  2. Partecipare ad attività ginniche e coreografiche, individuali e in gruppo, in contesti ambientali diversi, per migliorare la gestualità espressiva del proprio corpo






    • Segmenti corporei.

    • Gli stati emotivi

    • La postura

    • Combinazioni di esercizi semplici di ginnastica ritmica-moderna, o/e di ginnastica aerobica con l’ausilio della Musica.

    • Rielaborazione creativa di movimenti individuali e in gruppo.







  • giochi a squadre

  • esercizi individuali per la postura.

  • combinazione di esercizi semplici di ginnastica ritmica-moderna, e/o di ginnastica aerobica con l’ausilio della Musica

  • rielaborazione creativa di movimenti individuali e in gruppo




  • Geografia

  • Musica

  • Storia

  • Italiano





IL GIOCO, LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY





  1. Ripetere individualmente e con i compagni, esercizi di tecnica specifica, nel contesto di un gioco individuale, collettivo, e/o di squadra, per migliorare progressivamente le proprie capacità coordinative.

  2. Conoscere, riflettere e applicare in contesti diversi le regole, per apportare il proprio contributo all’interno delle attività di gruppo.

  3. Partecipare ai giochi sportivi nel contesto d’istituto e nell’ambito di esperienze con altre scuole, per conoscere e imparare a rispettare i regolamenti specifici.

  4. Partecipare a giochi e gare sportive non competitive all’interno della palestra scolastica, per migliorare il livello di sicurezza e accrescere l’autostima nelle proprie possibilità.

  5. Partecipare ai giochi di squadra d’istituto o esterni, per acquisire consapevolezza dell’importanza della cooperazione e della solidarietà, nell’ambito di un gioco o di uno sport di squadra.




    • Fondamentali tecnici e regolamentari di alcuni sport / giochi

    • Le regole dei giochi e degli sport praticati.

    • Modalità di spostamento in condizioni ambientali variate

    • Schemi di gioco.



  • esercizi a coppie, piccoli gruppi e giochi a squadre.

  • applicazioni di semplici schemi

  • Partecipazione ai giochi sportivi studenteschi

  • Regole di comporta mento durante lo svolgimento delle gare.

  • Italiano

  • Storia

  • Geografia

  • Inglese

  • Spagnolo

  • Francese






SICUREZZA PREVENZIONE SALUTE E BENESSERE

  1. Discutere con i compagni e l’insegnante in aula e in palestra, gli esercizi svolti a corpo libero, con l’utilizzo di piccoli e grandi attrezzi, per rilevarne consapevolmente le possibili situazioni di rischio.

  2. Interagire con l’insegnante per seguirne le indicazioni durante una prestazione sportiva in ambienti diversi, per imparare a modulare il proprio sforzo motorio ed evitare situazioni di pericolo.

  3. Studiare con metodologia di ricerca-azione le relazioni fra sport, igiene e sviluppo corporeo, per apprendere consapevolmente i benefici dell’attività Motoria sulla salute e sul benessere del proprio corpo.

  • Carichi secondo i giusti parametri fisiologici.

  • L’ igiene personale e gli indumenti usati in palestra.

  • Relazioni positive tra sport e salute.

  • lezione frontale

  • studio delle situazioni di rischio con lavori di gruppo in diversi ambienti( palestra, ambiente naturale ecc.)

  • recupero individuale

  • Lavori di gruppo in diversi ambienti (palestra, ambiente naturale, ecc)

      • ss





ABILITA’
2^ CLASSE



OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


IL CORPO E LE SUE FUNZIONI






  1. Controllare, nell’attività Motoria individuale e in gruppo, i segmenti corporei in condizioni statiche e dinamiche complesse.

  2. Riconoscere, durante un impegno motorio anche prolungato, in palestra o all’aperto, le modificazioni del ritmo cardiaco e respiratorio.

  3. c). Applicare in un qualsiasi ambiente e in situazioni didattiche diverse, le indicazioni proposte dall’insegnante per migliorare le capacità condizionali: forza, rapidità, resistenza, mobilità articolare.

  4. d) Utilizzare il ritmo, nell’ambito di una proposta di attività Motoria, per una più efficace elaborazione dello sforzo motorio.




  • Riscaldamento generale e stretching

  • La respirazione (diaframmatica e intercostale)

  • Progressioni didattiche a corpo libero semplici

  • La forza generale e settoriale, la velocità, la resistenza, la mobilità articolare

  • Creatività nelle situazioni motorie e sportive





  • lavoro individuale

  • tests

  • lavori di gruppo per risoluzioni creative di situazioni motorie




  • Italiano

  • Scienze

  • Geografia

  • Musica






MOVIMENTO CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO




  1. Utilizzare le capacità coordinative, sia in palestra che in ambiente naturale, per svolgere sforzi motori dinamici individuali, a coppie o in gruppi

  2. Utilizzare le tecniche e le posture più adeguate per coordinarsi in situazioni di equilibrio sempre più complesse, nel contesto di una performance Motoria individuale e in gruppo.

  3. Partecipare a giochi e gare sportive in palestra, per migliorare in modo progressivo la gestione dei tempi e degli spazi.

  4. Realizzare movimenti e sequenze di movimenti in ambiente naturale per applicare strutture temporali e spaziali sempre più complesse.

        • La coordinazione (genea




  • esercizi individuali, a coppie e in gruppo per il miglioramento dell’esecuzione del gesto tecnico.

  • giochi a squadre

  • tests individuali




  • Geografia

  • Musica

  • Scienze

  • Artistica


IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME MODALITA’ COMUNICATIVA ESPRESSIVA






  1. Partecipare a performance motorie di gruppo, dove si utilizzano i vari codici espressivi del linguaggio del corpo, per migliorare le capacità di combinazione fra la componente comunicativa e quella estetica.

  2. Interagire con i compagni e l’insegnante in contesti di gioco o di impegno motorio per rappresentare idee, stati d’animo e storie mediante gestualità.

  3. Utilizzare piccoli e grandi attrezzi, in palestra, per acquisire padronanza manipolativa e reinventarne creativamente nuove possibilità funzionali.

  4. Partecipare a gare e prestazioni motorie in palestra e/o in ambiente esterno, per imparare ad applicare le regole del gioco, decodificando la gestualità arbitrale propria di uno sport.




      • I grandi attrezzi.

      • ll linguaggio arbitrale nei vari sport.




  • Esercizi individuali ai grandi attrezzi presenti in palestra

  • Creazione di giochi da pArte degli alunni con la definizione del leader e dei gregari.

  • arbitraggio ( a turno) nei vari sport e giochi di squadra







  • Artistica

  • Musica

  • Storia

  • Italiano





IL GIOCO LO

SPORT LE REGOLE IL FAIR PLAY




  1. Interagire con l’insegnante nel corso di un’attività Motoria in palestra, per migliorare la gestione consapevole di abilità specifiche, riferite a situazioni tecniche e tattiche proprie di sport individuali e di squadra.

  2. Studiare e discutere i regolamenti e le tecniche di gioco sotto la guida dell’insegnante e con i compagni per svolgere funzioni arbitrali e di giuria.

  3. Partecipare a lavori di ricerca-azione in gruppo, in palestra e in ambiente naturale, per inventare nuove forme di attività ludico-sportive.

  4. Discutere criticamente con gli altri compagni e nell’ambito di una performance sportiva, cause ed effetti di situazioni specifiche non regolari, per acquisire autocontrollo di gesti e atteggiamenti, nonché il rispetto degli altri.

  5. Interagire con i compagni e l’insegnante, nel preparare strategie e commentare i risultati di giochi e gare sportive nelle diverse situazioni ambientali, per saper attribuire il giusto valore alle vittorie e saper accettare le sconfitte.







      • Le regole e gli schemi dei giochi e degli sport.

      • Le situazioni di gioco,

      • i valori della correttezza e della lealtà sportiva sui campi di gioco.

      • I giochi

      • sportivi studenteschi.




        • studio individuale

        • Studio del significato specifico delle singole regole.

        • Esercizi di riscaldamento e di stretching.

        • Attività con i palloni di pallavolo, di pallacanestro, di calcio, con i tamburelli, con le palline depressurizzate, ecc.

        • studio e discussioni

        • Commenti di episodi di cronaca sportiva in cui si evidenziano gli atteggiamenti di fair-play.

        • preparazopne e partecipazione ai giochi sportivi studenteschi







  • Italiano

  • Storia

  • Geografia

  • Inglese

  • Spagnolo

  • Francese

SICUREZZA, PREVENZIONE SALUTE E BENESSERE


  1. Effettuare studi, ricerche e discussioni individuali e di gruppo, in aula e in palestra, per sviluppare una maggiore consapevolezza della relazione fra una corretta alimentazione e il miglioramento dell’efficienza fisica.

  2. Discutere criticamente le proprie prestazioni motorie in palestra e in ambiente naturale, per acquisire una maggiore coscienza della stretta relazione fra stato di benessere psico-fisico e correttezza dei metodi e delle procedure nello svolgimento dell’attività fisica.




    • L’alimentazione dello sportivo.

    • I rischi della sedentarietà (paramorfismi).

    • Autovalutazione delle prestazioni fisiche svolte.




  • Studio

  • Esercizi di autovalutazione delle prestazioni fisiche svolte.

  • Scienze

  • Tecnologia





ABILITA’
3^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


IL CORPO E LE FUNZIONI SENSO-PERCET TIVE





  1. Rilevare principali cambiamenti morfologici del corpo e applicare conseguenti piani di lavoro per raggiungere una ottimale efficienza fisica, migliorando le capacità condizionali (forza, resistenza, rapidità, mobilità articolare).

  2. Mantenere un impegno motorio prolungato nel tempo, manifestando autocontrollo del proprio corpo nella sua funzionalità cardio-respiratoria e muscolare.A




  • I salti, i lanci e le corse

  • L’ educazione posturale

  • L’ educazione respiratoria e di recupero funzionale

  • 4.Sport di squadra e individuali




  • esercizi individuali.

  • sport di squadra e individuali




  • Italiano

  • Scienze

  • Geografia

  • Musica







MOVIMENTO DEL CORPO E LA SUA RELAZIONE SPAZIO-TEMPO RALE




  1. Utilizzare e trasferire le abilità coordinative acquisite per la realizzazione dei gesti tecnici dei vari sport.

  2. Applicare schemi e azioni di movimento per risolvere in forma originale e creativa un determinato problema motorio, riproducendo anche nuove forme di movimento.

  3. Utilizzare e correlare le variabili spazio-temporali funzionali alla realizzazione del gesto tecnico in ogni situazione per orientarsi nell’ambiente naturale attraverso la lettura e decodificazione di mappe.




  • La coordinazione (generale, dinamica, oculo-manuale, oculo-podalica)

  • L’orientamento e la decodificazione delle mappe




  • esercizi più complessi

  • esercizi individuali , a coppie e in gruppo per il miglioramento dell’esecuzione del gesto tecnico

  • giochi a squadre

  • test individuali o in gruppo




  • Geografia

  • Musica

  • Scienze

  • Artistica


LINGUAGGIO DEL CORPO COME MODALITA’

COMUNICATIVA ESPRESSIVA




  1. Conoscere e applicare semplici tecniche di espressione corporea.

  2. Rappresentare idee, stati d’animo e storie mediante gestualità e posture svolte in forma individuale, a coppie, in gruppo.

  3. Decodificare i gesti arbitrali in relazione all’applicazione del regolamento di gioco.




  • L’espressione corporea

  • La creatività

  • I gesti arbitrali







  • combinazioni complesse di esercizi con l’ausilio della Musica e senza.

  • Complessi esercizi di rielaborazione creativa di movimenti individuali e in gruppo.

  • Applicazione della gestualità arbitrale in gioco/sport




    • Geografia

    • Musica

    • Storia

    • Italiano





GIOCO, SPORT, REGOLE E FAIR PLAY




      1. Padroneggiare molteplici capacità coordinative adattandole alle situazioni richieste dal gioco in forma originale e creativa, proponendo anche varianti.

      2. Partecipare in forma propositiva alla scelta di strategie di gioco e alla loro realizzazione (tattica) adottate dalla squadra mettendo in atto comportamenti collaborativi.

      3. Conoscere e applicare correttamente il regolamento tecnico dei giochi sportivi, assumendo anche il ruolo di arbitro e/o funzioni di giuria.

      4. Gestire in modo consapevole gli eventi della gara (le situazioni competitive) con autocontrollo e rispetto per l’altro.




          • La palestra e gli attrezzi disponibili.

          • Le situazioni di rischio nell’utilizzo degli attrezzi.

          • Le capacità condizionali, rispetto delle pause di recupero e delle tecniche di rilassamento.

          • La distribuzione dei carichi secondo i giusti parametri fisiologici.

          • L’ igiene personale e gli indumenti usati in palestra.


Vedi anno secondo




  • esercizi individuali

  • lavori di gruppo in diversi ambienti (palestra, ambiente naturale, ecc.) per evidenziare le relazioni positive tra sport e salute




  • Italiano

  • Storia

  • Geografia

  • Inglese

  • Spagnolo

  • Francese


SICUREZZA, PRE

VENZIONE, SALUTE E BENESSERE






  1. Acquisire consapevolezza delle funzioni fisiologiche e dei loro cambiamenti conseguenti all’attività Motoria, in relazione ai cambiamenti fisici e psicologici tipici della preadolescenza.

  2. Assumere consapevolezza della propria efficienza fisica sapendo applicare principi metodologici utili e funzionali per mantenere un buono stato di salute (metodiche di allenamento, principi alimentari, ecc)






  • La forza, la resistenza, la velocità e la coordinazione

  • Le potenzialità fisiche.







  • Test di controllo nell’arco dell’anno scolastico, del miglioramento delle proprie performance

  • Ricerca di tecniche in collaborazione con l’insegnante per migliorare le proprie prestazioni motorie in relazione alle proprie potenzialità fisiche




  • Scienze

  • Tecnologia

CURRICOLO DI STORIA SECONDARIA DI I GRADO



ABILITA’
1^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI



AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


USO DEGLI STRUMENTI




  1. Conoscere e classificare fonti di diverso tipo per ricavare informazioni su argomenti definiti.

  2. Conoscere procedure e tecniche della ricerca storica e dell’archeologia.






  • Le invasioni barbariche

  • La caduta dell’Impero Romano

  • I regni romano barbarici

  • Gli Ostrogoti in Italia

  • L’Impero d’Oriente

  • I Bizantini e i Longobardi in Italia

  • La nascita della civiltà islamica

  • Carlo Magno e il Sacro Romano Impero

  • La società e l’ economia feudale

  • La crisi dell’impero carolingia

  • Le invasioni tra IX e X sec.

  • La lotta tra papato e impero

  • La rinascita agricola,demografica, economica, urbana dell’anno mille.

  • La nascita della borghesia

  • I comuni in Italia

  • La lotta tra comuni e impero.

  • La crisi del mondo arabo (reconquista e crociate)

  • La crisi agricola e demografica del Trecento.

  • La formazione delle monarchienazionali in Europa.

  • Le signorie italiane.







  • Lezione dialogata di ricostruzione delle conoscenze pregresse sulle tipologie di fonti.

  • Esercizi di gruppo di classificazione delle fonti.

  • Lettura individuale di fonti e individuazione di informazioni storiche.

  • Costruzione della linea del tempo.






  • Geografia

  • Arte e immagine

  • Tecnologia




    1. Definisce concetti di diritti e di doveri (in rapporto alla salute propria e altrui, alla sicurezza stradale e alla manifestazione del pensiero).

    2. Ricostruisce l’evoluzione storica dei Diritti dell’uomo.

    3. Ricostruire le tappe dell’unificazione europea e le forme di governo dell’Europa.


ORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI






  1. Individuare problemi,in forma guidata, sulla base delle informazioni date per comprendere relazioni di causa/effetto.

  2. Comprendere grafici e mappe

spazio- temporali

  1. Collocare la Storia locale in relazione alla Storia medioevale italiana, europea, mondiale.




  • Schemi di completamento di termini mancanti.

  • Esercizi di completamento ,di collegamento per individuare le relazioni di causa-effetto.

  • Visita guidata ad un monumento e/o ad un centro storico della provincia






    • Geografia

    • Matematic

    • Arte e immagine

    • Tecnologia





STRUMENTI CONCETTUALI E CONOSCENZE






  1. Selezionare e organizzare le informazioni per costruire tabelle su argomenti di studio.

  2. Conoscere aspetti e strutture dei momenti storici italiani, europei e mondiali studiati.

  3. Riconoscere il patrimonio culturale per collegarlo ai momenti storici studiati .

  4. Conoscere i problemi interculturali e di convivenza civile per diventare un cittadino consapevole.





    • Costruzione di tabelle per costruzione di quadri di civiltà.

    • Lettura in classe di testi di vario tipo su tematiche interculturali.

    • Confronto tra problematiche del passato e presente.

    • Discussione guidata sulle problematiche emerse.

    • Attività laboratoriale in piccoli gruppi di : ricerca su argomento trattato




      • Italiano

      • Arte e immagine

      • Educazione alla cittadinanza





PRODUZIONE





  1. Organizzare gli argomenti di studio per elaborare un testo espositivo orale servendosi del lessico specifico






  • Lettura analitica del testo.

  • Indicazioni metodologiche per: sottolineatura e individuazione delle parole chiave del testo.

  • Costruzione di schemi.

  • Attività di gruppo: studio cooperativo




    • Italiano








ABILITA’
2^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


USO DEGLI STRUMENTI




  1. Comprendere fonti di diverso tipo per ricavare informazioni su argomenti definiti.

  2. Conoscere procedure e tecniche della ricerca storica ed in uso nella biblioteca per l’uso corretto di documenti.







  • Umanesimo e Rinascimento

  • La nascita dello stato moderno

  • La scoperta del nuovo mondo

  • La società in Europa, Asia, Africa tra XV e XVI sec.

  • La riforma protestante e la controriforma

  • Lo scontro tra religioni in Europa

  • La rivoluzione scientifica

  • L’assolutismo monarchico

  • L’Europa alla conquista del mondo

  • La nascita del colonialismo

  • Le teorie illuministe

  • Il dispotismo illuminato




  • La nascita degli Stati Uniti

  • La rivoluzione Francese

  • L’età napoleonica

  • I La seconda rivoluzione industriale

  • La nascita del sistema industriale

  • La questione sociale e il movimento operaio

  • La restaurazione



  • Le rivoluzioni europee e il risorgimento Italiano

  • Le nuove potenze europee ed extraeuropee(Germania,

  • Stati Uniti e Giappone)

  • La crisi e le trasformazioni tra il XIX e XX sec.

  • L’Europa liberale

  • L’età dell’imperialismo

  • L’Italia liberale (destra, sinistra storica ed età giolittiana)






  • Lezione dialogata di ricostruzione delle conoscenze pregresse sulle tipologie di fonti.

  • Esercizi di gruppo di classificazione delle fonti.

  • Lettura individuale di fonti e individuazione di informazioni storiche.

  • Costruzione della linea del tempo.







    1. Conoscere l’organizzazione politica ed economica della UE.

    2. Analizzare la carta dei diritti dell’UE e la costituzione europea


ORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI





  1. Formulare problemi ,in forma guidata, sulla base delle informazioni raccolte per individuare relazioni di causa/effetto..

  1. Costruire grafici e mappe spazio-temporali, per organizzare le conoscenze studiate.

  2. Collocare la Storia locale in relazione alla Storia moderna italiana, europea, mondiale.




  • Schemi di completamento di termini mancanti.

  • Esercizi di completamento ,di collegamento per individuare le relazioni di causa-effetto

  • Visita guidata ad un monumento e/o ad un centro storico della provincia




    • Geografia

    • Matematica

    • Arte e immagine

    • Tecnologia




STRUMENTI CONCETTUALI E CONOSCENZE





  1. Selezionare e organizzare le informazioni per costruire tabelle, mappe e schemi su argomenti di studio

  2. Conoscere aspetti e strutture dei momenti storici italiani, europei e mondiali studiati.

  3. Conoscere il patrimonio culturale per collegarlo ai momenti storici studiati .

  4. Conoscere e comprendere i problemi interculturali e di convivenza civile per diventare un cittadino consapevole.






  • Costruzione di tabelle per costruzione di quadri di civiltà.

  • Lettura di testi di vario tipo su tematiche interculturali.

  • Confronto tra problematiche del passato e presente.

  • Discussione guidata sulle problematiche emerse.

  • Attività laboratoriale in piccoli gruppi di : ricerca su argomento trattato




    • Italiano

    • Arte e immagine

    • Educazione alla cittadinanza







PRODUZIONE




  1. Organizzare gli argomenti di studio per elaborare un testo espositivo orale e scritto servendosi del lessico specifico




    • Lettura analitica del testo.

    • Indicazioni metodologiche per: sottolineatura e individuazione delle parole chiave del testo.

    • Costruzione di schemi.




    • Attività di gruppo: studio cooperativo






      • Italiano







ABILITA’
3^ CLASSE


OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI



OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


USO DEGLI STRUMENTI





  1. Usare fonti di diverso tipo (documentarie, iconografiche, narrative, materiali, orali, ecc.) per ricavare conoscenze su temi definiti.

  2. -Conoscere alcune procedure e tecniche di lavoro nelle biblioteche e negli archivi.







  • La grande guerra :conflitto e dopoguerra

  • I totalitarismi: fascismo, nazismo, stalinismo

  • La II guerra mondiale

  • La shoah

  • La ricostruzione

  • Dalla guerra fredda alla coesistenza pacifica

  • La contestazione del’68

  • I rapporti tra Unione Sovietica e Usa

  • La crisi del socialismo reale

  • Le guerre tra il XX e XXI sec.

  • La globalizzazione







  • Lezione dialogata di ricostruzione delle conoscenze pregresse sulle tipologie di fonti.

  • Lettura individuale di fonti e individuazione di informazioni storiche.

  • Costruzione della linea del tempo.









  1. Riconoscere le azioni, il ruolo, la Storia di

  2. organizzazioni internazionali e mondiali (politico-militari e umanitarie).




  1. Conoscere gli elementi costitutivi di uno stato e le varie forme di governo.




  1. Individuare il ruolo del cittadino nella vita democratica dello stato.




  1. Valutare la connessione tra l’unità e l’indivisibilità della Repubblica e l’autonomia e il decentramento.




  1. Conoscere i diritti e i doveri delle organizzazioni dei lavoratori, delle imprese, dei partiti, degli enti no profit.


ORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI




    1. Formulare problemi sulla base delle informazioni raccolte.

    2. Costruire grafici e mappe spazio-temporali, per organizzare le conoscenze studiate.

    3. Collocare la Storia locale in relazione alla Storia italiana, europea, mondiale





      • Schemi di completamento di termini mancanti.

      • Esercizi di completamento ,di collegamento per individuare le relazioni di causa-effetto

      • Visita guidata ad un monumento e/o ad un centro storico della provincia.




        • Geografia

        • Matematica

        • Arte e immagine

        • Tecnologia





STRUMENTI CONCETTUALI E CONOSCENZE





    • Selezionare, schedare e organizzare le informazioni con mappe, schemi, tabelle e grafici.

    • Conoscere aspetti e strutture dei momenti storici italiani, europei e mondiali studiati.

    • Conoscere il patrimonio culturale collegato con i temi studiati.

    • Usare le conoscenze apprese per comprendere problemi ecologici, interculturali e di convivenza civile





    • Costruzione di sintesi per ricostruzione di quadri storici.

    • Lettura di testi di vario tipo su tematiche interculturali.

    • Discussioni sulle problematiche affrontate.

    • Attività laboratoriale in piccoli gruppi di ricerca su argomento trattato




  • Italiano

  • Arte e immagine

  • Educazione alla cittadinanza





PRODUZIONE





  1. Produrre testi, utilizzando conoscenze, selezionate e schedate da fonti di informazione diverse, manualistiche e non.






    • Lettura analitica del testo.

    • Costruzione di schemi.

    • Sintesi scritte .

    • Attività di gruppo: studio cooperativo






      • Italiano







CURRICOLO DI RELIGIONE SECONDARIA DI I GRADO



ABILITA’
1^ CLASSE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

SAPERI

Argomenti-contenuti

AMBIENTE D’APPRENDIMENTO

RACCORDI

OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


Dio e l’uomo

  • Confrontare alcune categorie fondamentali per la comprensione della fede ebraico-cristiana.

  • Approfondire l’identità storica di Gesù e correlarla alla fede cristiana che riconosce in Lui il Figlio di Dio fatto uomo, salvatore del mondo.




  • Il senso religioso: che cos’è una religione e quali sono le sue caratteristiche

  • La rivelazione di Dio nella storia dell’Antico Testamento: i patriarchi.

  • L’Ebraismo e le religioni abramitiche rivelate




  • Libro di testo

  • Bibbia

  • Audiovisivi

  • Linea del tempo

  • Poster

  • Esercitazioni




  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Musica

  • Geografia

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Diritti inviolabili di ogni uomo

  • Pari dignità sociale

  • Libertà di religione





La Bibbia e le altre fonti

  • Utilizzare la Bibbia come documento storico-culturale e riconoscerla anche come Parola di Dio nella fede della Chiesa.

  • Decifrare la matrice biblica delle principali produzioni artistiche (letterarie, musicali, pittoriche, architettoniche,…) italiane ed europee.




  • I testi sacri delle tre religioni rivelate: Il Tanak ebraico, la Bibbia, il Corano.

  • Genesi, valore e struttura della Bibbia cristiana.

  • Libro di testo

  • Bibbia

  • Audiovisivi

  • PowerPoint

  • Esercitazioni




  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Geografia

  • Prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Diritti inviolabili di ogni uomo

  • Pari dignità sociale

  • Libertà di religione

  • Diritto alla parola





Il linguaggio religioso

  • Riconoscere il messaggio cristiano nell’arte e nella cultura in Italia e in Europa nell’epoca tardo-antica.

  • Le credenze del paleolitico, del neolitico, la religione mesopotamica.

Libro di testo

Bibbia


Audiovisivi

Esercitazioni

Poster

PowerPoint



Storia

Arte


Lettere

Musica


Geografia

  • Cooperazione e solidarietà

  • Etica di responsabilità

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Libertà di religione





I valori etici e religiosi

  • Riconoscere l’originalità della speranza cristiana, in risposta al bisogno di salvezza della condizione umana nella sua fragilità, finitezza ed esposizione al male.

  • L’Alleanza dell’Antico Testamento

  • Gesù Cristo, compimento dell’alleanza.

Libro di testo

Bibbia


Audiovisivi

Linea del tempo

PowerPoint

Esercitazioni



Storia

Arte


Lettere

Musica


Musica

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Diritti inviolabili di ogni uomo

  • Pari dignità sociale

  • Libertà di religione

  • Diritto alla parola




ABILITA’
2^ CLASSE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

SAPERI

AMBIENTE D’APPRENDIMENTO

RACCORDI

OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


Dio e l’uomo

  • Considerare, nella prospettiva dell’evento pasquale, la predicazione, l’opera di Gesù e la missione della Chiesa nel mondo.

  • Riconoscere la Chiesa, generata dallo Spirito santo, realtà universale e locale, comunità edificata da carismi e ministeri, nel suo cammino lungo il corso della storia.

  • Approfondire l’identità storica di Gesù e correlarla alla fede cristiana che riconosce in Lui il Figlio di Dio fatto uomo, salvatore del mondo.




  • La figura di Gesù: la vita pubblica, passione-morte-resurrezione.

  • L’apostolo Paolo e le sue lettere alle comunità

  • La Chiesa dei primi secoli e la sua diffusione

  • Lo scisma d’oriente e d’occidente

  • La struttura della Chiesa

  • Libro di testo

  • Bibbia

  • Audiovisivi

  • Esercitazioni

  • PowerPoint

  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Musica

  • Geografia

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Pari dignità sociale

  • Libertà di religione

  • Diritto alla parola





La Bibbia e le altre fonti

  • Individuare il messaggio centrale dei testi biblici del Nuovo Testamento, utilizzando informazioni storico-letterario e seguendo metodi diversi di lettura.

  • Decifrare la matrice biblica delle principali produzioni artistiche (letterarie, musicali, pittoriche, architettoniche,…) italiane ed europee.

  • Parabole miracoli e stile di vita: tre modi di testimoniare il Regno.

  • Iconografia biblica

  • Genesi e peculiarità dei 4 Vangeli

  • Libro di testo

  • Bibbia

  • Audiovisivi

  • Esercitazioni

  • PowerPoint

  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Musica




  • Prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Diritti inviolabili di ogni essere umano

  • Pari dignità sociale

  • Libertà di religione

  • Diritto alla parola


Il linguaggio religioso

  • Distinguere segno, significante e significato nella comunicazione religiosa e nella liturgia sacramentale.

  • Individuare gli elementi e i significati dello spazio sacro nel Medioevo e nell’epoca moderna.

  • I sacramenti: segni efficaci della grazia di Dio. L’Eucaristia come sacramento fondamentale per la vita della Chiesa.

  • La struttura della basilica cristiana: luogo della celebrazione della Chiesa

  • Libro di testo

  • Bibbia

  • Audiovisivi

  • Poster

  • Esercitazioni

  • PowerPoint




  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Musica

  • Prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Diritti inviolabili di ogni essere umano





I valori etici e religiosi

  • Riconoscere l’originalità della speranza cristiana, in risposta al bisogno di salvezza della condizione umana nella sua fragilità, finitezza ed esposizione al male.

  • Il messaggio kerygmatico

  • I sacramenti: battesimo, confermazione, Eucaristia, penitenza, unzione dei malati, ordine, matrimonio




  • Libro di testo

  • Bibbia

  • Audiovisivi

  • Esercitazioni

  • PowerPoint

  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Musica




  • Prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Diritti inviolabili di ogni uomo


ABILITA’
3^ CLASSE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE


SAPERI


AMBIENTE D’APPRENDIMENTO


RACCORDI


OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA


Dio e l’uomo

  • Confrontarsi con il dialogo fede e scienza, intesi come letture distinte, ma non conflittuali dell’uomo e del mondo.

  • Confrontare alcune categorie fondamentali per la comprensione della fede ebraico-cristiana con quella delle altre religioni.

  • Le religioni monoteiste e le grande religioni orientali

  • L’esperienza della fede come atteggiamento esistenziale, dono di Dio, contenuto dottrinale e realtà legata all’intelligenza.

  • Scienza e fede: due risposte diverse ma non conflittuali alle domande dell’uomo

  • Libro di testo

  • Audiovisivi

  • Poster

  • Esercitazioni

  • PowerPoint

  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Musica

  • Geografia

  • Scienze

  • Prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Diritti inviolabili di ogni uomo

  • Pari dignità sociale

  • Libertà di religione

  • Diritto alla parola





La Bibbia e le altre fonti

  • Decifrare la matrice biblica delle principali produzioni artistiche (letterarie, musicali, pittoriche, architettoniche,…) italiane ed europee.

  • L’architettura delle chiese cristiane nella storia

  • I principali luoghi di culto delle principali religioni del mondo

  • I principali testi sacri delle grandi religioni

  • Libro di testo

  • Bibbia

  • Audiovisivi

  • Poster

  • Esercitazioni

  • PowerPoint

  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Musica

  • Geografia

  • Prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Diritti inviolabili di ogni essere umano

  • Libertà di religione





Il linguaggio religioso

  • Individuare la specificità della preghiera cristiana nel confronto con altre religioni.

  • Il culto nelle diverse religioni del mondo: Ebraismo, Induismo, Buddismo, Confucianesimo, Islam.

  • Libro di testo

  • Bibbia

  • Audiovisivi

  • Poster

  • Esercitazioni

  • PowerPoint

  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Musica

  • Geografia

  • Prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Diritti inviolabili di ogni uomo

  • Pari dignità sociale

  • Libertà di religione





I valori etici e religiosi

  • Comprendere il significato della scelta di una proposta di fede per la realizzazione di un progetto di vita libero e responsabile.

  • Motivare, in un contesto di pluralismo culturale e religioso, le scelte etiche dei cattolici rispetto alle relazioni affettive e al valore della vita dal suo inizio al suo termine.

  • Il senso dell’esistenza umana svelato dalla rivelazione di Cristo: il Regno di Dio

  • Cristo come compimento della Legge e risposta universale alle domande di senso dell’uomo.

  • Libro di testo

  • Bibbia

  • Audiovisivi

  • Poster

  • Esercitazioni

  • PowerPoint

  • Storia

  • Arte

  • Lettere

  • Geografia

  • Scienze

  • Cooperazione e solidarietà

  • Senso della legalità

  • Etica di responsabilità

  • Miglioramento del proprio contesto di vita

  • Diritti inviolabili di ogni essere umano

  • Pari dignità sociale

  • Diritto alla parola





Curricolo di italiano secondaria primo grado
Curriculo di inglese secondaria di i grado
Curricolo di geografia
Curricolo di matematica scuola secondaria i grado
Curricolo di scienze scuola secondaria i grado
Curricolo di tecnologia



1   2   3   4   5   6   7


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale