Nuova matrice curricolo secondaria primo grado disciplina: italiano



Scaricare 0.96 Mb.
Pagina4/7
14.11.2018
Dimensione del file0.96 Mb.
1   2   3   4   5   6   7

CURRICOLO DI GEOGRAFIA SECONDARIA DI I GRADO

ABILITA’

1^ CLASSE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

SAPERI

AMBIENTE D’APPRENDIMENTO

RACCORDI

OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA



CARTE MENTALI




  1. Arricchire e consolidare la carta mentale dell’Italia e delle sue regioni (climatiche, storiche, amministrative) al fine di considerare spazialmente fatti e fenomeni.




  1. Organizzare le proprie cArte mentali relative all’Europa.




    • Ambiente fisico (territorio e ambienti d’Italia e d’Europa), suddivisioni territoriali (regioni, stati, U.E.)










  1. Conoscere il proprio territorio dal punto di vista amministrativo (con particolare riferimento agli enti locali) tenendo presente la connessione tra unità e indivisibilità dello Stato da una pArte e decentramento dall’altra.


CONCETTI GEOGRAFICI

E CONOSCENZE




  1. Conoscere, comprendere e utilizzare, attraverso esempi individuati nel territorio Italiano ed europeo, i seguenti concetti-cardine delle strutture logiche della Geografia: regione, paesaggio, ambiente, territorio.





  • L’Italia e le sue regioni

  • L’Europa




      • Lezione frontale

      • Uso di cArte e fotografie




  • Scienze




  1. Conoscere gli articoli della Costituzione italiana relativi alla salvaguardia dell’ambiente.


RAGIONAMENTO SPAZIALE




  1. Individuare nella complessità territoriale, a scala locale, regionale, nazionale ed europea, i più evidenti collegamenti spaziali e ambientali: interdipendenza di fatti, fenomeni e rapporti fra elementi al fine di poter valutare i possibili effetti delle azioni e delle decisioni dell’uomo su scala locale, regionale, nazionale.







  • Interdipendenze tra clima, territorio, cultura, attività economiche e popolazione a livello locale, nazionale ed europeo




  • Lezione frontale e

  • dialogata




  • Confronto tra cArte tematiche a diverse scale




  • Ed. tecnica,

  • Scienze




  1. Distinguere tra autonomia e decentramento nei servizi che dipendono dallo Stato tenendo presente anche il principio di sussidiarietà.


LINGUAGGIO DELLA GEO-GRAFICITA’




  1. Consolidare la conoscenza dei punti cardinali, delle coordinate geografiche, della scala, di altre simbologie, e utilizzarle nella lettura delle cArte.




  1. Apprendere il linguaggio specifico della geo-graficità, ovvero termini geografici, cArte, grafici, immagini (anche da satellite), schizzi, dati statistici.






  • Punti cardinali

  • Coordinate geografiche

  • Scale e simbologia

  • Orientamento della carta.

  • Arricchimento del lessico geografico




  • Lezione frontale e dialogata

  • Schede di lessico, grafici…




  • Ed. tecnica,

  • Italiano: i linguaggi tecnici




  1. Diventare cittadini responsabili, consapevoli e pArtecipi delle scelte che riguardano il territorio conoscendo i diritti e i doveri del cittadino.





IMMAGINAZIONE GEOGRAFICA




  1. “Vedere” in modo geograficamente corretto e coerente, paesaggi e sistemi territoriali locali ed italiani (anche dal punto di vista storico) nei diversi aspetti, utilizzando cArte, grafici, immagini, dati statistici, relazioni di viaggiatori, testi descrittivi, ecc.







  • Paesaggi italiani

  • Paesi europei a confronto




  • Lezione frontale e dialogata

  • CArte, grafici, testi descrittivi…




  • Italiano: la descrizione;

  • Matematica: i grafici;

  • Storia





METODI, TECNICHE, STRUMENTI




  1. Leggere cArte stradali e piante relative al territorio locale e nazionale, utilizzare orari di mezzi pubblici, calcolare distanze non solo itinerarie, ma anche economiche (costo/tempo), per muoversi in modo coerente e consapevole.

  2. Utilizzare nuovi strumenti e metodi di rappresentazione dello spazio geografico (telerilevamento e cartografia computerizzata) a scala locale, regionale e italiana







  • Sistema territoriale locale, Italiano ed europeo (infrastrutture, servizi…)






  • Lezione frontale e dialogata

  • CArte stradali, orari…

  • Utilizzo di internet con percorsi guidati.




  • Ed. tecnica

  • Informatica




  1. Orientarsi nel territorio in modo consapevole

conoscendo i dirit

ti e i doveri del



cittadino.

ABILITA’

2^ CLASSE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

SAPERI

AMBIENTE D’APPRENDIMENTO

RACCORDI

OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA



CARTE MENTALI




  1. Arricchire la carta mentale d’Europa al fine di considerare spazialmente fatti e fenomeni di portata europea mantenendo i riferimenti alla realtà italiana.




  • Distribuzione dei vari settori economici, politici e culturali.

  • Configurazione della U.E. ed altri organismi sopranazionali.

  • Popolazione e popolamento.

  • Lingue e religioni.




  • Lezione frontale e dialogata

  • Confronto tra diverse cArte




  • Storia

  • Scienze,

  • Ed. tecnica




  1. Conoscere l’organizzazione politica ed economica della Ue.


CONCETTI

GEOGRAFICI

E CONOSCENZE




  1. Conoscere, comprendere e utilizzare, attraverso esempi individuati nel territorio europeo, i seguenti concetti-cardine delle strutture logiche della Geografia: ubicazione, localizzazione, regione, paesaggio, ambiente, territorio






    • L’Europa fisica, climi, ambienti

    • L’Europa amministrativa, economica e delle popolazioni




  • Lezione frontale

  • Lavoro di gruppo

  • Uso di cArte e

fotografie




  • Scienze




  1. Conoscere gli articoli della Carta dei Diritti Ue e della Costituzione europea relativi alla salvaguardia dell’ambiente.


RAGIONAMENTO SPAZIALE




  1. Individuare nella complessità territoriale, a scala europea, i più evidenti collegamenti

  2. spaziali e ambientali: interdipendenza di fatti, fenomeni e rapporti fra elementi al fine di poter valutare i possibili effetti delle azioni e delle decisioni dell’uomo su scala locale, regionale, nazionale, europea.







    • Collegamenti tra clima, territorio, cultura, attività economiche e popolazione in Italia e in Europa.




  • Lezione frontale e

  • dialogata

  • Confronto tra cArte tematiche a diverse scale.




    • Ed. tecnica

    • Scienze




  1. Distinguere tra autonomia e decentramento nei servizi che dipendono dallo Stato tenendo presente anche il principio di sussidiarietà.


LINGUAGGIO DELLA

GEO-GRAFICITA’




  1. Orientarsi su cArte a varie scale utilizzando le coordinate geografiche




  1. Consolidare l’uso del linguaggio specifico della geo-graficità, ovvero termini geografici, cArte, grafici, immagini (anche da satellite), schizzi, dati statistici.






    • Uso della carta geografica.

    • Arricchimento del lessico geografico




  • Lezione frontale

  • Lavoro di gruppo.

  • Schede di lessico, grafici…




    • Ed. tecnica,

    • Italiano: i linguaggi tecnici




  1. Diventare cittadini responsabili, consapevoli e pArtecipi delle scelte che riguardano il territorio conoscendo i diritti e i doveri del cittadino.





IMMAGINAZIONE GEOGRAFICA




  1. “Vedere” in modo geograficamente corretto e coerente, paesaggi e sistemi territoriali europei (anche dal punto di vista storico) nei diversi aspetti, utilizzando cArte, grafici, immagini, dati statistici, relazioni di viaggiatori, testi descrittivi, ecc.






    • Caratteristiche dei paesaggi italiani ed europei in relazione all’azione dell’uomo in senso diacronico e sincronico.




  • Lezione frontale e dialogata




  • CArte, grafici, testi descrittivi…




    • Italiano: la descrizione;

    • Matematica: i grafici;

    • Storia




METODI, TECNICHE, STRUMENTI




  1. Leggere cArte stradali e piante relative al territorio europeo, utilizzare orari di mezzi pubblici, calcolare distanze non solo itinerarie, ma anche economiche (costo/tempo), per muoversi in modo coerente e consapevole

  2. Utilizzare nuovi strumenti e metodi di rappresentazione dello spazio geografico (telerilevamento e cartografia computerizzata) a scala europea







    • Sistema territoriale europeo (infrastrutture, servizi…).






  • Lezione frontale

  • Lavoro di gruppo

  • Utilizzo di cArte stradali, orari…

  • Utilizzo di internet con percorsi guidati

  • Creazione e presentazione di lavori singoli




    • Ed. tecnica

    • Informatica




  1. Orientarsi nel territorio conoscendo i diritti e i doveri del cittadino.

ABILITA’

3^ CLASSE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

SAPERI

AMBIENTE D’APPRENDIMENTO

RACCORDI

OBIETTIVI PER LA CITTADINANZA

CARTE MENTALI





  1. Arricchire e organizzare in modo significativo la carta mentale dell'Europa e del Mondo al fine di considerare spazialmente fatti e fenomeni






    • Ambiente fisico, suddivisioni territoriali (subcontinenti, continenti….)

    • Distribuzione dei vari settori economici, politici e culturali.

    • Configurazione degli organismi sopranazionali.

    • Popolazione e popolamento.

    • Lingua-religioni





  • Lezione frontale

  • Lezione dialogata

  • Confronto tra diverse cArte ( Mercatore, Peters, Robinson…)




    • Storia, Scienze

    • Ed. tecnica




  1. Conoscere i principali organismi internazionali (ONU…).

  2. Essere consapevole dei collegamenti esistenti tra globalizzazione, flussi migratori e problemi identitari.


CONCETTI GEOGRAFICI E CONOSCENZE




  1. Conoscere, comprendere e utilizzare, per comunicare e agire nel territorio, alcuni concetti-cardine delle strutture logiche della Geografia: ubicazione, localizzazione, regione, paesaggio, ambiente, territorio, sistema antropofisico




    • Il mondo: stati, climi, economia, popolazioni.




  • Lezione frontale

  • Lavoro di gruppo

  • Uso di cArte e fotografie




    • Ed. tecnica

    • Scienze




  1. Conoscere gli articoli della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo relativi alla salute e alla salvaguardia dell’ambiente.


RAGIONAMENTO SPAZIALE



  1. Individuare nella complessità territoriale, alle varie scale geografiche, i più evidenti collegamenti spaziali e ambientali: interdipendenza di fatti, fenomeni e rapporti fra elementi al fine di poter valutare i possibili effetti delle azioni e delle decisioni dell’uomo su scala locale, regionale, nazionale, europea, mondiale




    • Collegamenti tra clima, territorio, cultura, attività economiche e popolazione in Italia, in Europa e nel mondo.




  • Lezione frontale e

dialogata

  • Letture antologiche di temi di attualità (globalizzazione, sviluppo sostenibilie…)

  • Creazione di collegamenti tematici con altre discipline

  • Creazione di cArte tematiche a diverse scale







    • Ed. tecnica

    • Italiano: i linguaggi tecnici




  1. Distinguere tra autonomia e decentramento nei servizi che dipendono dallo Stato tenendo presente anche il principio di sussidiarietà.


LINGUAGGIO DELLA

GEO-GRAFICITA’




  1. Leggere e interpretare vari tipi di cArte geografiche (da quella topografica al planisfero), utilizzando consapevolmente punti cardinali, scale e coordinate geografiche, simbologia

  2. Leggere e comunicare consapevolmente in relazione al sistema territoriale, attraverso il linguaggio specifico della geo-graficità, ovvero attraverso termini geografici, carte, grafici, immagini (anche da satellite), schizzi, dati

statistici.




    • I diversi tipi di planisfero e rappresentazioni tematiche a livello mondiale.

    • Arricchimento del lessico geografico.

    • Uso degli strumenti informatici.




    • Lezione frontale

    • Lavoro di gruppo

    • Schede di lessico, grafici…




    • Italiano: la descrizione;

    • Matematica: i grafici;

    • Storia




  1. Diventare cittadini responsabili, consapevoli e pArtecipi delle scelte che riguardano il territorio conoscendo i diritti e i doveri del cittadino.





IMMAGINAZIONE GEOGRAFICA




  1. “Vedere” in modo geograficamente corretto e coerente, paesaggi e sistemi territoriali lontani (anche nel tempo) nei diversi aspetti, utilizzando cArte, grafici, immagini, dati statistici, relazioni di viaggiatori, testi descrittivi, ecc.







    • Caratteristiche dei principali paesaggi mondiali e delle loro trasformazioni (diacroniche) e relazioni (sincroniche) riguardanti temi ed eventi di portata mondiale.




    • Lezione frontale

    • Lezione dialogata

    • CArte, grafici, testi descrittivi…

    • Lavori singoli di ricerca




    • Ed. tecnica

    • Informatica



METODI, TECNICHE, STRUMENTI







    • Orientarsi nel territorio conoscendo i diritti e i doveri del cittadino.




    • Lezione frontale

    • Lavoro di gruppo.

    • Utilizzo di cArte stradali, orari…

    • Utilizzo di interne

con percorsi par

zialmente guida



ti.









Curricolo di italiano secondaria primo grado
Curriculo di inglese secondaria di i grado
Curricolo di motoria secondaria di i grado
Curricolo di matematica scuola secondaria i grado
Curricolo di scienze scuola secondaria i grado
Curricolo di tecnologia



1   2   3   4   5   6   7


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale