Obiettivi del dipartimento



Scaricare 28.87 Kb.
22.12.2017
Dimensione del file28.87 Kb.

   


Obiettivi del dipartimento


Promuovere lo  sviluppo di competenze linguistico-comunicative al fine di relazionarsi consapevolmente, criticamente ed efficacemente con l’universo culturale legato alla lingua di riferimento; Programmare concretamente l’offerta formativa in riferimento ai micro contesti (singole classi, gruppi temporanei di livello, di studio, di progetto, di laboratorio, ecc.)  o a specifici bisogni (percorsi individualizzati, per il recupero, per l’approfondimento o potenziamento, per la valorizzazione delle eccellenze)

Dipartimento:  

Liceo delle scienze umane, liceo E.S.

Area:  Umanistica

Discipline:  INGLESE- FRANCESE

                                                                   PRIMO BIENNIO                                                                                                SECONDO BIENNIO – V ANNO

Obiettivi Educativi e

Comportamentali

Esprimere meglio se stesso e il proprio mondo;  Interagire in modo più efficace con gli altri; Accedere ad un mondo più vasto di conoscenze ed esperienze necessarie per affrontare gli studi universitari e/o per l’inserimento nel mondo del lavoro.


Finalità


Acquisizione di funzioni linguistico-comunicative, lessico e grammatica della frase e del testo,necessari per raggiungere il livello B1 del QCER attraverso l’esercizio delle 4 abilità

Comprensione

1. messaggi orali di varia tipologia e genere, compresi film e video, su argomenti noti di vita quotidiana e d’interesse personale, espressi con articolazione lenta e chiara

2. testi scritti di varia tipologia e genere (lettere personali, email, SMS, recensioni, testi letterari di facile comprensione) su argomenti relativi alla quotidianità e alla sfera personale e ad aspetti relativi alla cultura dei paesi anglofoni e francofoni, con particolare riferimento all’ambito sociale, per coglierne le principali specificità formali e culturali.

Produzione

1. testi orali e scritti di varia tipologia e genere (lettere personali, email, SMS, recensioni di libri/ dischi/concerti) su argomenti noti di vita quotidiana e d’interesse personale

2 Riferire / Discutere, anche semplificandolo,  su un breve testo orale o scritto relativo alla sfera del quotidiano e alla cultura e alla letteratura dei paesi di cui si studia la lingua, con particolare riferimento all’ambito sociale.

Cultura dei paesi anglofoni e francofoni

- Riflessioni su

1. aspetti relativi alla cultura implicita ed esplicita nella lingua in ambito personale e sociale.

2. rapporto (somiglianze e differenze) esistente tra la cultura di origine ed il mondo delle comunità anglofone e francofone.



Mediazione

- Riflessioni su

1.  sistema linguistico (fonologia, morfologia, sintassi, lessico, ecc.)

2. usi linguistici della lingua (funzioni, varietà di registri e testi, ecc.) anche in un’ottica comparativa, al fine di acquisire una consapevolezza delle analogie e differenze con la lingua italiana;

3. strategie di apprendimento della lingua straniera al fine di sviluppare autonomia nello studio.

Abilità metalinguistiche e metatestuali

- Usare il contesto della situazione per anticipare il significato di quanto si ascolterà o si leggerà.

- Inferire il significato di nuovi vocaboli basandosi sul contesto e sulla somiglianza con altre lingue note.

- Distinguere, in un testo, informazioni più importanti da informazioni di dettaglio.



Acquisizione di funzioni linguistico-comunicative, lessico e grammatica della frase e del testo, necessari per raggiungere il livello B2 del QCER attraverso l’esercizio delle 4 abilità

Comprensione

Messaggi orali e testi scritti di varia tipologia e genere, su argomenti noti e non noti, concreti e astratti, relativi alla sfera personale, sociale e culturale, anche su argomenti afferenti le discipline non linguistiche caratterizzanti la tipologia dei vari indirizzi.



Interazione

Partecipare a conversazioni e discussioni su argomenti noti e non, esprimendo e sostenendo il proprio punto di vista



Produzione

Produrre:

1. testi orali di varia tipologia e genere, sviluppati nei dettagli e argomentati, su temi noti e non noti, concreti e astratti, inclusi contenuti afferenti le discipline non linguistiche caratterizzanti la tipologia del Liceo, anche utilizzando strumenti multimediali.

2. testi scritti dettagliati e articolati, di varia tipologia, complessità e genere, su argomenti relativi alla sfera personale,  sociale e culturale



Cultura dei paesi anglofoni e francofoni

- Riflessioni  su

1. aspetti relativi alla cultura implicita ed esplicita nella lingua,  in ambito personale e sociale.

2. rapporto (somiglianze e differenze) esistente tra la cultura di origine ed il mondo delle comunità anglofone e francofone.

3. Argomenti di attualità

Mediazione

- Riferire, parafrasare o riassumere in lingua inglese e francese, orale o scritta, il contenuto di un testo orale/ scritto di varia tipologia e genere, inclusi i testi afferenti le discipline non linguistiche caratterizzanti la tipologia del Liceo.

- riflettere su conoscenze, abilità e strategie acquisite nella lingua straniera in funzione della trasferibilità ad altre lingue

Abilità metalinguistiche e metatestuali

- Confrontare elementi della lingua straniera con elementi paralleli dell’italiano o delle altre lingue conosciute,  individuando somiglianze e differenze.

- Comprendere i rapporti tra situazioni e forme linguistiche.




Obiettivi Formativi

-Organizzare in modo autonomo lo studio, nella consapevolezza del continuo aggiornamento richiesto dalla società contemporanea;

-Comprendere criticamente il presente, formulando giudizi autonomi e argomentati; -Disporre degli strumenti concettuali e metodologici necessari per analizzare e interpretare la produzione culturale, soprattutto internazionale, e per ricercare la soluzione di problemi;



-Individuare i rapporti tra le lingue classiche, la lingua italiana, le lingue straniere, i linguaggi settoriali e cogliere le connessioni tra le discipline studiate nel quadro di una visione unitaria del sapere; -Interagire con gli altri, collaborando responsabilmente alla soluzione dei problemi e allo svolgimento di attività comuni, nel rispetto delle potenzialità individuali e delle regole della convivenza civile; -Conoscere i diritti ed i doveri della cittadinanza italiana ed europea e comprendere il valore della cooperazione internazionale e del confronto con culture divers  nella dimensione del dialogo interculturale


Strategie


L’approccio metodologico sarà prioritariamente di tipo comunicativo, privilegiando lo sviluppo della competenza linguistica rispetto alla conoscenza morfo-sintattica della lingua. Lo studente non si limiterà a “conoscere”, ma imparerà a “saper fare”, acquisendo conoscenze e competenze attraverso attività da cui estrapolare e stabilire regole e modelli che saranno poi strutturati in un adeguato quadro di riferimento. Lezione frontale  - Supporto didattico degli assistenti madrelingua - Lavoro di gruppo  - Lezione partecipata - Discussione guidata  -Unità didattiche opportunamente preparate guideranno gli studenti nel reperimento in rete di informazioni diverse sullo stesso argomento, per poterle utilizzare in momenti di confronto, riflessione e sintesi, sia nella produzione orale che in quella scritta (webquest) - Lezione multimediale  con uso  della LIM – CLIL - Sessioni di recupero e potenziamento - Verifica e feedback



Nuclei Concettuali

Fondamentali

(Conoscenze)



INGLESE

1°  BIENNIO

Lingua: Present simple and continuous, state and activity verbs, defining relative clauses, Present Perfect and Past Simple, comparatives and superlatives, obligation, make and let,  Future tenses, first conditional, future time clauses, Present Perfect simple and continuous. Passive forms, used to and Past Continuous, wish + Past Simple / would, Past Perfect, reported speech, reported questions, gerunds and infinitives, modals in the present and the past, conditionals, quantifiers.

Civiltà: Analisi di semplici testi orali e/o scritti su argomenti di attualità, letteratura, cinema, arte; -Lettura e commento di alcuni testi narrativi, teatrali e/o poetici o di materiale autentico (civiltà)

2°  BIENNIO

Lingua: -Lettura e comprensione di testi di cui cogliere punti salienti e dettagli, significato e struttura;  -Scrittura di testi su determinati argomenti (lettere, e-mail, articoli, relazioni, ipotizzando di rivolgersi a diversi tipi di lettore); - Sviluppo della conoscenza del sistema linguistico; - Avvio alla preparazione dell’esame di certificazione internazionale B2. Lettura/ ascolto e analisi di testi autentici, lettura e/o ascolto di testi autentici tratti da materiali interdisciplinari per esercitare lo sviluppo delle abilità linguistiche ed espandere le conoscenze degli studenti in ambiti diversi.

Letteratura:  Dalle origini alla prima metà del 19° secolo Old English. Poetry and prose; The Middle Ages; historical and social background; Literary background; Medieval Drama; Ballads; G. Chaucer; The Canterbury tales Middle English; The Renaissance: Historical, social and literary background;  Elizabethan Drama;  The sonnet ; W. Shakespeare;  The Age of Revolutions;  The Puritans;  J. Donne ;  J. Milton; The Age of Change;  The novel;  D. Defoe;  J. Swift;  S. Richardson;  H. Fielding; The Gothic novel; Early Romanticism.

Cultura (CLIL) : Lezioni di storia dell’arte in lingua

5° ANNO

Lingua: Lettura/ ascolto e analisi di testi autentici tratti da materiali interdisciplinari per esercitare lo sviluppo delle abilità linguistiche ed espandere le conoscenze degli studenti in ambiti diversi.

Letteratura:  Il 19° e 20° secolo: authors, themes and style. The Romantic period – prose and poetry; The Victorian age, the novel;The  modern poetry; War Poets;  The modern Novel; The dystopian novel; The  theatre

Solo per alcune sezioni (CLIL) : Lezioni di storia dell’arte in lingua

FRANCESE

1°  BIENNIO

Lingua: Le présent. Les articles. Le féminin et le pluriel. Donner un ordre: l’impératif.  Les verbes du 2ème groupe. Les adjectives possessifs et démonstratifs. Le comparatif et le superlatif. Les prépositions. Les verbes du 3ème groupe. La phrase négative et interrogative. Les COD et COI. Le futur. L’imparfait. Le passé composé. Les gallicismes. Les connecteurs temporels. Le conditionnel. Laforme passive.

Civiltà: Analisi di semplici testi orali e/o scritti su argomenti di attualità,letteratura,cinema,arte. Lettura e commento di alcuni testi narrativi,teatrali e/o poetici o di materiale autentico su argomenti di interesse personale o sociale(civiltà).

2° BIENNIO

Lingua: Lettura e comprensione di testi di cui cogliere punti salienti e dettagli, significato e struttura;  - Scrittura di testi su determinati argomenti (lettere, e-mail, articoli, relazioni, ipotizzando di rivolgersi a diversi tipi di lettore); -Sviluppo della conoscenza del sistema linguistico; avvio alla preparazione dell’esame di certificazione internazionale B2. Lettura/ ascolto e analisi di testi autentici, lettura e/o ascolto di testi autentici tratti da materiali interdisciplinari per esercitare lo sviluppo delle abilità linguistiche ed espandere le conoscenze degli studenti in ambiti diversi,  con particolare riferimento all’ambito socio-economico

Letteratura

La naissance de la Langue française -  Le Moyen-Age. Charlemagne - La société féodale - La chanson de gestes - Le théatre médiéval - Le roman satirique et le roman courtois - La Renaissance et les guerres de religion - Le grand siècle - Le roi soleil - La révolution française - Le théatre: PierreCorneille et Molière - La philosophie des Lumières et le roman philosophique: Montesquieu (la division des pouvoirs) et Voltaire - Rousseau (le contrat social) et le pré-romantisme.



Cultura (CLIL)

Lezioni di storia dell’arte in lingua



5° ANNO

Lettura/ ascolto e analisi di testi autentici tratti da materiali interdisciplinari per esercitare lo sviluppo delle abilità linguistiche ed espandere le conoscenze degli studenti con particolare attenzione all’ambito socio-economico



Letteratura

Le Romantisme et la poésie romantique. Le romanréaliste et naturaliste. L’Affaire Dreyfus. Le symbolisme Les poètes maudits. Le surréalisme et sa révolution. Mai 1968. L’Existentialisme et Simone de Beauvoir. L’Absurdité de la condition humaine. La litérature francophone et l’affirmation de la” négritude “.



Cultura (CLIL) : Lezioni di storia dell’arte in lingua


Abilità del

biennio

Listening   Comprensione orale generale (ascolto di dialoghi, annunci, interviste, brevi racconti…)

L’alunna/o è in grado di: comprendere espressioni, parole di uso frequente, informazioni fattuali chiare relative ad argomenti familiari e di diretto interesse (es. informazioni sulla persona, la famiglia, l’ambiente circostante,…);  - comprendere i punti essenziali in messaggi e testi brevi, semplici e chiari.



Reading Comprensione generale di un testo scritto (brevi testi informativi reali – segnali pubblici, opuscoli, inserzioni, menù, pubblicità, orari, messaggi, cartoline, e-mail, appunti e comunicazioni personali)

L’alunna/o  è in grado di: leggere testi fattuali semplici e lineari su argomenti relativi al proprio campo di interesse, raggiungendo un sufficiente livello di comprensione e individuando specifiche informazioni;  leggere e comprendere semplici testi personali e di carattere culturale.



Speaking  Produzione orale generale (brevi esposizioni guidate o su traccia relative ad argomenti noti; semplici riassunti)

L’alunna/o  è in grado di: produrre una descrizione semplice e sufficientemente scorrevole di argomenti relativi al proprio campo di interesse (es. la propria famiglia/amici, le proprie abitudini / attività / interessi…) o ad un repertorio di argomenti condivisi;  produrre una sintesi sufficientemente coerente di brevi testi, restituendone le informazioni principali.



Interazione orale generale (simulazione di situazioni/ funzioni comunicative di base; interazione nell’attività di classe; conversazione generica su argomenti noti o familiari)

L’alunna/o  è  in grado di:partecipare efficacemente a brevi scambi comunicativi su argomenti relativi al proprio campo di interesse, ai propri bisogni o a routine linguistiche;  - scambiare, confermare e controllare informazioni su argomenti di interesse o familiari;  esprimere semplici opinioni personali con sufficiente chiarezza.



Writing   Produzione scritta generale (brevi descrizioni ed esposizioni)

L’alunna/o  è in grado di: scrivere semplici testi su traccia relativi ad argomenti noti in modo chiaro e comprensibile.



Interazione scritta generale (brevi testi, cartoline, lettere personali, messaggi, mail, blog, diari, formulari; brevi dialoghi)

L’alunna/o  è  in grado di: scrivere lettere e appunti personali per chiedere o trasmettere semplici informazioni, riuscendo a mettere in evidenza ciò che ritiene importante; elaborare dialoghi che riproducano semplici situazioni comunicative.




Abilità del

2°Biennio

e del 5° anno


Listening (comprensione orale: ascolto di dialoghi, annunci, interviste, discussioni, conversazioni)

L’alunno è in grado di: comprendere senza difficoltà argomenti familiari e non familiari riconoscendo sia il significato generale sia le informazioni specifiche



Reading (comprensione di  testi e documenti scritti di diversa tipologia  e registro, compresi i testi letterari)

L’alunno è in grado di: leggere in modo autonomo usando le diverse strategie di lettura e di comprensione e adattandole ai diversi testi e scopi



Speaking (produzione e interazione orale: esposizioni relative ad argomenti noti; riassunti; simulazione di situazioni/funzioni comunicative; interazione nell’attività di classe)

L’alunno è in grado di: produrre descrizioni ed esposizioni chiare e ben strutturate su argomenti di ordine familiare o generale con buona padronanza grammaticale; - Interagire con adeguata spontaneità e scioltezza, usando l’appropriato livello di formalità, esponendo con chiarezza i punti di vista e sostenendoli con opportune spiegazioni ed argomentazioni; - produrre una sintesi coerente di testi diversificati, restituendone le informazioni significative;  - produrre analisi testuali e rispondere a domande su un documento scritto o un testo letterario e al relativo contesto socio-culturale



Writing  (produzione e interazione scritta: descrizioni, esposizioni, riassunti, brevi saggi, relazioni, commenti critici, lettere formali e informali, mail, blog, diari, formulari)

L’alunno è in grado di scrivere testi coesi, coerenti e articolati su diversi argomenti, sia astratti che concreti, relativi al proprio campo di interesse e alle aree di interesse di ciascun liceo, valutando e sintetizzando informazioni e argomentazioni;  - produrre analisi testuali ed elaborati scritti relativi a testi anche letterari e ai corrispondenti periodi socio-culturali.



Competenze__1°_Biennio__2°_Biennio_e_5°_anno'>Competenze

1° Biennio

2° Biennio e  5° anno




Comprendere i punti principali di messaggi e annunci semplici e chiari su argomenti di interesse personale, quotidiano, sociale o professionale; Ricercare informazioni all’interno di testi di breve estensione di interesse personale, quotidiano, sociale o professionale; Descrivere in maniera semplice esperienze ed eventi relativi all’ambito personale e sociale; Utilizzare in modo adeguato le strutture grammaticali; Interagire in conversazioni brevi e semplici su temi di interesse personale, quotidiano, sociale o professionale; Scrivere brevi testi di interesse personale, quotidiano, sociale o professionale; Scrivere correttamente semplici testi su tematiche coerenti con i percorsi di studio; Riflettere sui propri atteggiamenti in rapporto all’altro in contesti multiculturali.

Competenze trasversali biennio

Utilizzare semplici strategie di autovalutazione e correzione;  Sviluppare comportamenti responsabili, autonomi e controllati, consolidando la fiducia in se stessi;  Cooperare, mediare e partecipare, lavorando autonomamente, a coppie in gruppo, rispettando le regole e i compagni;  Parlare e comunicare con i coetanei scambiandosi domande, opinioni, informazioni;  Dimostrare apertura e interesse verso la cultura di altri popoli, operando comparazioni e riflessioni sulle differenze e le analogie.  Imparare ad imparare: sviluppare una consapevolezza degli obiettivi finali, dei processi cognitivi e metacognitivi attraverso l’uso costante della valutazione formativa. La valutazione formativa implica un continuo feedback che coinvolge lo studente in un processo attivo di riflessione sulle strategie messe in atto per la definizione ed il raggiungimento di obiettivi e sotto obiettivi, nella prospettiva di una partecipazione sempre più motivata e autonoma ai percorsi di apprendimento.



Utilizzre la lingua straniera, avvalendosi di un uso sempre più consapevole di strategie comunicative efficaci e della riflessione sugli usi linguistici, per un sempre più ampio numero di scopi comunicativi ed operativi (comprensione, produzione ed interazione); Comprendere in modo globale, selettivo e dettagliato testi orali e scritti su argomenti diversificati e via via attinenti alle aree di interesse di ciascun liceo; Produrre  testi orali e scritti strutturati e coesi per riferire fatti, descrivere fenomeni e situazioni con padronanza grammaticale e ampiezza lessicale; Partecipare ed interagire in discussioni e comunicazioni in maniera adeguata al contesto; Sostenere opinioni con le opportune argomentazioni; Riflettere sul sistema e sugli usi linguistici anche in un’ottica comparativa con altre lingue; Riflettere su conoscenze, abilità e strategie acquisite; Utilizzare le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione per approfondire argomenti di studio anche con riferimento a discipline non linguistiche, esprimendosi autonomamente e riuscendo a comunicare con interlocutori stranieri; Approfondire  aspetti culturali, letterari, artistici e sociali relativi ai paesi in cui si parla la lingua straniera, cogliendone specificità, analogie e diversità in un’ottica interculturale, con particolare riferimento alla caratterizzazione di ciascun liceo; Leggere, analizzare e interpretare documenti scritti e testi letterari mettendoli in relazione tra loro e con i relativi contesti storico-sociali, riconoscendone generi e tipologie testuali, anche confrontandoli in un’ottica interculturale

Competenze trasversali triennio

Potenziamento e consolidamento di tutte le competenze trasversali del biennio;  Sviluppare adeguate capacità di analisi e sintesi;  Sviluppare capacità di ricerca, selezione e rielaborazione di fonti diverse dal libro di testo;  Utilizzare in modo consapevole e autonomo strategie di autovalutazione e correzione;  Adottare comportamenti responsabili, autonomi e controllati, consolidando la fiducia in se stessi;  Dimostrare apertura e interesse verso la cultura e il contesto storico-letterario di altri paesi, operando comparazioni e riflessioni sulle differenze e le analogie con il proprio paese di origine;




Livelli  minimi valutabili



Conoscenze


I BIENNIO

Le  funzioni linguistiche, le strutture grammaticali e  le regole fonetiche di base;  Il lessico basilare della vita quotidiana; Gli aspetti essenziali della civiltà dei paesi anglofoni e francofoni ;  Le informazioni principali di un testo semplice, orale e/o scritto.



II BIENNIO – V ANNO

Le principali caratteristiche del  contesto storico-sociale studiato;  Gli autori del periodo trattato.



Competenze


I BIENNIO

Comprendere in modo globale e selettivo testi orali su argomenti noti, relativi alla sfera personale e sociale;  Parlare di fatti e situazioni inerenti la sfera personale e sociale, in modo coeso;  Interagire in conversazioni e partecipare a discussioni esprimendo anche la propria opinione, in modo adeguato al contesto;  Scrivere di fatti e situazioni inerenti la sfera personale e sociale,    raccontare esperienze e avvenimenti  in modo coeso.



II BIENNIO – V ANNO

Comprendere i punti chiave di testi orali di una certa lunghezza e in diverse varianti della lingua, riguardanti ambiti diversi (personale, sociale, culturale ecc); - Comprendere i punti chiave di testi scritti di una certa lunghezza e complessità, riguardanti ambiti diversi (personale, sociale, culturale ecc); - Esporre e interagire oralmente in situazioni quotidiane e discussioni di vario tipo, in modo accettabilmente corretto, con registro linguistico adeguato e adeguata varietà lessicale; - Produrre testi scritti di media lunghezza e varia tipologia, adeguatamente organizzati e coesi, in modo accettabilmente corretto e vario dal punto di vista lessicale.



Prove di Verifica

comuni a tutti gli anni

Le verifiche saranno di tipo oggettivo e  globale, in numero minimo di due scritte. In quelle di tipo oggettivo rientreranno test di grammatica,  esercizi sul lessico e sulla morfologia del verbo, comprensione di documenti scritti. Il limite di sufficienza è stabilito di norma nel 60% di risposte esatte (a seconda della tipologia del test).

Le verifiche  globali rileveranno  la competenza comunicativa (stesura di brev itesti quali lettere, relazioni o descrizioni riguardanti contenuti proposti nel corso delle lezioni).

Le verifiche orali si effettueranno tramite role-playing, interventi dal posto, risposte a domande, letture, descrizione e confronto di immagini, dettato, recitazione, attività di laboratorio, correzione di esercizi assegnati e verifica orale degli argomenti di cultura e letteratura  assegnati

Numero minimo di verifiche.

Scritto: almeno due  nel trimestre e tre nel pentamestre

Orale: almeno una formale nel trimestre e due nel pentamestre


Criteri di Valutazione

Prove scritte

Produzione libera

Indicatori : Lessico – Ortografia - Sintassi - Contenuto - Efficacia del messaggio

Prove orali

Indicatori: Lessico - Morfosintassi - Pronuncia e intonazione - Scioltezza espressiva - Efficacia del messaggio - Capacità di interazione - Collegamenti/confronto tra  la lingua studiata e quelle note



Per l’attribuzione del voto alla fine del trimestre e del pentamestre si fa riferimento alla griglia allegata.

Percorsi individualizzati

Recupero, consolidamento e potenziamento in relazione alla programmazione annuale.

Attività extra-scolastiche,  progetti, classi aperte

Visite guidate, viaggi di istruzione, esperienze di scambio culturale, soggiorni studio, spettacoli teatrali in lingua, partecipazione a corsi di potenziamento  per la preparazione agli esami di certificazione internazionale in lingua straniera di livello  B1 e B2 secondo il QCER

Monitoraggio

Osservazione costante da parte dell’insegnante; puntualità nelle consegne; senso di responsabilità del proprio ruolo; capacità di collaborazione; osservazione reciproca tra i vari membri del gruppo; autovalutazione; prodotto finale o preparazione finale  



Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale