Obiettivi



Scaricare 48 Kb.
23.05.2018
Dimensione del file48 Kb.


DIPARTIMENTO MATERIE LETTERARIE

FINALITA’, OBIETTIVI, CONTENUTI COMUNI CONSIGLIATI PER LE MATERIE LETTERARIE

NEL BIENNIO

Aggiornamento al 18/10/05



NOTA PRELIMINARE: Il testo deve essere considerato orientativo ed è sempre soggetto a modifiche e integrazioni. Le relative proposte possono in ogni momento essere avanzate dai singoli docenti del dipartimento.
Finalità dell’insegnamento del Latino e del Greco
L’insegnamento delle lingue classiche nel biennio ha lo scopo di:

Fornire le conoscenze teoriche di base relative alla lingua.

Fornire le abilità necessarie per comprendere e tradurre in buon italiano testi d’autore di media complessità e in linea con il livello di conoscenza teorica della lingua.

Collaborare al potenziamento delle conoscenze linguistiche e delle abilità espressive in lingua italiana, con particolare riguardo al linguaggio scientifico (ai linguaggi specifici),

Contribuire alla costituzione di fondamentali nozioni relative al funzionamento delle lingue in generale, con particolare riguardo al fenomeno dell’evoluzione e della trasformazione delle lingue.

Contribuire allo sviluppo del pensiero teorico astratto.

Favorire l’accesso diretto ai testi originali e quindi alle civiltà che fondano la nostra cultura.
Finalità dell’insegnamento dell’Italiano
L’insegnamento dell’Italiano nel biennio ha lo scopo di:

Rendere più completa e sistematica la conoscenza teorica della lingua italiana, colmando le eventuali lacune.

Potenziare le abilità e le competenze espressive sia orali che scritte.

Accrescere le capacità di lettura, comprensione e analisi dei testi, con particolare riguardo ai testi letterari, ma con attenzione anche per testi non letterari e ai linguaggi non verbali.

Acquisire la capacità di ricostruire e comprendere, anche in forma elementare, il contesto storico e culturale relativo ai testi letti.
Finalità dello studio della Storia e dell’Educazione Civica nel biennio
L’insegnamento della Storia e dell’Educazione Civica nel biennio ha lo scopo di:

Rafforzare le conoscenze di base relative alla storia dell’uomo nel periodo considerato (antichità e medioevo).

Capacità di utilizzare un approccio allo studio dei fatti storici più rigoroso sia dal punto di vista del linguaggio che del metodo.
Finalità dell’insegnamento della Geografia
L’insegnamento della Geografia al biennio ha lo scopo di:

Rafforzare le conoscenze relative al sistema Terra, con particolare riferimento alle modifiche indotte dal popolamento umano e ai conseguenti problemi.

Potenziare le capacità di analisi degli ambienti attraverso l’acquisizione di un metodo e di un linguaggio più rigorosi.
OBIETTIVI TRASVERSALI comportamentali (Italiano, latino, greco, storia, ed. civ. , geo.)
Comportamento corretto in classe - Rispetto delle persone e dell’ambiente - Atteggiamento collaborativo e propositivo - Partecipazione attiva e responsabile alla vita scolastica - Rispetto delle norme comuni per il buon andamento scolastico (puntualità, rispettare le scadenze, ascoltare e intervenire opportunamente, aver svolto il lavoro domestico...).

OBIETTIVI TRASVERSALI cognitivi (Italiano, latino, greco, storia, ed. civ. , geo.)
Raggiungere un metodo di studio efficace e rigoroso - Leggere, comprendere, utilizzare testi che usano linguaggi complessi o particolari (e quindi anche, ad es., dizionari, atlanti, biblioteche, internet...)-Saper produrre testi scritti di vario tipo con correttezza formale , adeguata scelta lessicale e coerenza interna - Sapere utilizzare linguaggi formalizzati e simbolici per produrre schemi, grafici (anche mediante gli strumenti informatici) - Sapersi esprimere oralmente con correttezza e proprietà ( utilizzando in particolare i lessici specifici delle varie discipline) - Operare collegamenti fra vari argomenti e varie discipline - Lavorare autonomamente e in collaborazione.

N.B. La valutazione del livello di raggiungimento di questi obiettivi deve tener conto soprattutto dei miglioramenti ottenuti dall’alunno in rapporto ai livelli di partenza).


Obiettivi cognitivi e comportamentali specifici della materia: Italiano

 Consolidamento delle abilità linguistiche nella produzione orale e scritta di vario genere.

Acquisizione o affinamento delle necessarie capacità di corretto uso dell’ortografia, della punteggiatura e del lessico.

Promozione dell’originalità di pensiero e della creatività nell’espressione di sé, delle proprie convinzioni e della propria visione della realtà.

Abilità di ordinare il proprio pensiero in modo logico e consequenziale, coerente e coeso.

 Sviluppo delle capacità di analisi e di interpretazione di testi letterari e non letterari in prosa e in poesia (comprensione del senso globale e del messaggio dell’autore, analisi delle parti, distinzione di sequenze e nuclei narrativi, definizione del registro e del lessico specifico).

Abilità nell’analizzare e comprendere un testo narrativo, individuando gli elementi principali di narratologia in esso presenti.

Abilità nell’analizzare e comprendere un testo poetico (stratificazione dei significati, riconoscimento delle strutture metrico-prosodiche, distinzione ed interpretazione delle figure retoriche, individuazione del messaggio dell’autore).

Sviluppo delle capacità critiche e di espressione di giudizi motivati sull’opera.

Riflessione sulla lingua, ed in particolare saper analizzare il sistema linguistico, con riferimento alla morfologia ed all’analisi logica della proposizione (classe prima) e del periodo (classe seconda).

Promuovere il gusto per la lettura.
Obiettivi cognitivi e comportamentali specifici della materia: Latino e Greco.
Conoscere e descrivere le strutture fondamentali della lingua.

Possedere una adeguata conoscenza del lessico.

Leggere, comprendere e tradurre testi dal latino o dal greco individuando gli elementi morfosintattici e lessicali,

Comprendere, analizzare e tradurre brevi testi d’autore contestualizzandoli ( mettendo in evidenza i principali rapporti fra testo, esperienza di vita e pensiero dell’autore, società e cultura del tempo), ricostruendo il rapporto col presente.


Obiettivi cognitivi e comportamentali specifici della materia: Storia.
Conoscenza degli eventi del passato anche in relazione –dove possibile- con la storia attuale.

Capacità di collocare gli eventi nel tempo e nello spazio.

Capacità di riconoscere i rapporti causa-effetto.

Sviluppare il senso critico nel vagliare fonti, documenti, testimonianze e nel considerare le diverse interpretazioni storiografiche relative ad un fatto.

Sviluppare le capacità di analisi, sintesi, rielaborazione ed esposizione dei contenuti.

Sviluppare l’abitudine alla precisione ed al rigore nell’approccio con le scienze storiche e nell’utilizzo della terminologia specifica.

Acquisire la capacità di operare –dove possibile- collegamenti interdisciplinari con le altre materie.
Obiettivi cognitivi e comportamentali specifici della materia: Geografia.

Saper usare un linguaggio geografico appropriato.

Saper leggere carte geografiche e tematiche.

Saper analizzare, almeno a grandi linee, un sistema territoriale.

Saper ricostruire, partendo dagli strumenti della geografia, eventi, fatti e problemi del mondo contemporaneo.

CONTENUTI
CONTENUTI - ITALIANO

Riflessione sulla lingua (morfologia, analisi della proposizione e del periodo).

Didattica dello scritto: ortografia, punteggiatura, correttezza nella costruzione del periodo.

Analisi del contenuto descrittivo, narrativo (novella, romanzo, poema epico), poetico.

Costruzione di testi appartenenti a varie tipologie: riassunto; tema descrittivo, personale e argomentativo; relazione; analisi del testo poetico e del testo in prosa.

Lettura di testi epici e di passi dell’Eneide.

Lettura dei “Promessi Sposi” (classe seconda)

Lettura di opere di narrativa italiana e straniera dell’ottocento e del novecento.


CONTENUTI - LATINO

Studio completo della morfologia e di alcuni elementi della sintassi dei casi, del verbo e del periodo.

Lettura antologica di semplici brani di autore (ad esempio Fedro, Nepote, Cesare, Catullo).

Accurati riferimenti ad aspetti di cultura latina.


CONTENUTI - GRECO

(D.P.R. 25\9\1967, n. 1030).


Fonetica elementare, Morfologia nominale e pronominale, morfologia del verbo regolare; lettura antologica di testi graduati; studio del lessico e fraseologia elementare.

Continuazione e completamento dello studio della morfologia; ampliamento dello studio del lessico e della fraseologia.


CONTENUTI - STORIA ED EDUCAZIONE CIVICA
Storia: Dalla preistoria alla crisi della repubblica a Roma. (classe prima).

Dalla crisi della repubblica alla crisi del 1300 (classe seconda).

 Si darà rilievo particolare agli aspetti socio-politici del mondo antico, istituendo il più spesso possibile una comparazione di forma e di sostanza con le omologhe strutture del mondo moderno, tanto più se vicine all’esperienza viva degli studenti.

Educazione civica: Analisi di aspetti della società contemporanea con particolare riguardo all’origine e all’organizzazione dello Stato italiano e ai problemi sociali ed economici attuali anche in collegamento con il contemporaneo studio della storia antica.

CONTENUTI - GEOGRAFIA

- I principali aspetti geografici dei paesi europei ed extra-europei.

- Particolare considerazione per il sistema uomo-ambiente, gli spazi urbani ed extra-urbani, gli

spazi rurali ed industriali.

- Analisi degli squilibri ambientali e territoriali.

- Analisi della storia e delle culture dei popoli.



- Elementi di geografia problematica.


Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale