Ogm in ambito aziendale Innovazione



Scaricare 445 b.
03.06.2018
Dimensione del file445 b.


OGM in ambito aziendale

  • Innovazione


Il termine biotecnologia: composto di tre parole di origine -greca



Biotecnologie

  • Insieme di tecniche che utilizzano organismi viventi o componenti sub-cellulari per ottenere la sintesi, la degradazione o la trasformazione di sub-strati biologici per la produzione industriale.



Tipologie

  • Sfruttano le proprietà di microrganismi per la fermentazione di cibi e bevande



Biotecnologia = integrato di principi



Ingegneria genetica o tecnica del DNA ricombinante

  • Consente di trasferire I geni di un organismo in un altro che, in condizioni naturali, non avrebbe mai avuto occasione di possedere;

  • Si superano le barrienre che in natura non permettono alle specie di mescolarsi tra loro.



Tappe operative dell’ingegnieria genetica (tecnica del DNA ricombinante)



Gli strumenti di lavoro dell’ingegneria genetica



Fasi della realizzazione di una pianta trasgenica



Sistema di innovazione

  • Rete di agenti e set di politiche e di istituzione che ha l’obiettivo di assicurare la generazione, la crescita e la distribuzione della conoscenza e di stimolare l’innovazione tecnologica.



Fasi del processo innovativo



Sistema di innovazione per gli OGM



Fase dell’invenzione



Ruolo multinazionali chimiche e farmaceutiche



Anni ’90 – revisione e ristrutturazione obiettivi aziendali



Nuova generazione di OGM: creare un nuovo mercato e migliorare il grado di accettazione

  • OGM II generazione: es. soia ad elevato contenuto di acido oleico che migliorano le caratteristiche del prodotto per l’alimentazione finale;

  • OGM III generazione (functional food o nutraceutical): introducono nuovi tratti di carattere nutrizionale e farmaceutico, es. riso arricchito di vitamina A.



La ricerca nel settore delle biotecnologie agricole



Stima delle spese in biotecnologie agricole



L’invenzione di biotecnologie agricole nel mondo: alcuni esempi di campi prova - 2/3 nei PS



La fase dell’innovazione



Fase OGM II e III generazione



Fase dell’adozione OGM: qualche dato



Fase dell’adozione



Superficie mondiale destinata alla coltivazione OGM in milioni di ha (1999-2003)



Distribuzione delle colture transgeniche rispetto al livello di sviluppo (milioni di ettari) 2000-2003



Distribuzione delle coltivazioni transgeniche per Paese (in milioni di ettari)



Distribuzione delle colture transgeniche rispetto al tipo di coltura (in milioni di ettari)



Caratteri degli OGM

  • Colture GM resistenti agli erbicidi (HT);

  • GM resistenti agli insetti (IR);

  • GM resistenti ad erbicidi ed insetti (HT+IR);

  • Colture GM resistenti ai virus (VR).



Colture GM resistenti agli erbicidi (HT)

  • L’inserzione del gene resistente agli erbicidi in una pianta consente agli agricoltori di diserbare con un ampio spettro di erbicidi uccidendo tutte le piante tranne quelle GM.

  • Per questa ragione i nuovi semi GM hanno stimolato sia il mercato delle sementi GM sia il mercato degli erbicidi.



GM resistenti agli insetti (IR)

  • Inserendo materiale genetico derivante dal Bacillus Thuringiensis (Bt) nel seme, gli scienziati hanno modificato le colture in modo da consentir loro di produrre il loro insetticida.

  • Il gene Bt responsabile della produzione della tossina è inserito direttamente nella pianta per produrre varietà resistenti agli insetti.

  • Usato per combattere il parassita del cotone e il bruco che attacca le colture di cereali.



Colture GM resistenti ai virus (VR)

  • Usato per difendere patate e tabacco dai virus che si trasmettono via afidi.

  • Ci si aspetta un significativo contenimento nell’ammontare di pesticidi usati nelle due colture.



Distribuzione delle colture transgeniche rispetto al tratto modificato (milioni di ettari e %)



Le principali piante transgeniche per prodotto e tratto modificato (milioni di ha)



Rapporto tra le principali coltivazioni transgeniche e le corrispettive convenzionali (milioni di ettari)



Area mondiale a potenziale transgenico (milioni di ettari)



La soia transgenica (in milioni di ettari e %)



Il mais transgenico (in milioni di ettari e %)



Il cotone transgenico (in milioni di ettari e %)



La colza transgenica (in milioni di ettari e %)



Mercato sementiero transgenico (milioni di dollari USA)



Valore del commercio mondiale delle sementi agricole (milioni di dollari USA)



Importanza dell’agricoltura nel business “life sciences”- 2000



…le stesse compagnie sono leader anche nella vendita di prodotti che proteggono le colture



Attività di consolidamento delle principali società biotecnologiche (2002)



Acquisizione delle società produttrici di sementi da parte delle principali società agri-biotec 2000



Acquisizione di compagnie sementiere da parte della società Life’s science (numero di operazioni) 1999-2003



Fattori che incidono sulle decisioni di investimento nel settore delle biotecnologie in USA



Quali vantaggi per gli agricoltori



  • Il caso della soia “Round up Ready” della Monsanto (HT):

  • ampia diffusione per attese di elevati rendimenti



I dati sui rendimenti per ettaro (T/ha) dicono il contrario



Confronto tra utili derivanti da soia GM e convenzionale



Ma conviene ai PVS introdurre OGM?



Differenza di performance tra cotone Bt e convenzionale



… ma restano i costi e i rischi







©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale