Opel a Ginevra: una premiere, un progetto e tanta ecoflexibilità



Scaricare 21.12 Kb.
24.01.2018
Dimensione del file21.12 Kb.

Comunicato stampa

11 febbraio 2010



Opel a Ginevra: una premiere, un progetto e tanta ecoFLEXibilità
All‘insegna del progresso: la nuova Meriva punta sulla mobilità “verde“

Glattbrugg. Opel ha in serbo una sorpresa davvero speciale per i visitatori del Salone dell'Auto di Ginevra che aprirà i battenti il 4 marzo: la presentazione ufficiale al pubblico della nuova Meriva, vettura campione di flessibilità nel segmento delle monovolume. Sempre a Ginevra sarà svelato anche il segreto di un futuristico studio progettuale. A sottolineare il ruolo leader del marchio a favore dell’incentivazione di una mobilità ecosostenibile contribuiscono la vettura elettrica Opel Ampera caratterizzata da un’autonomia potenziata e i nuovi modelli Corsa che consentono di risparmiare fino al 13 percento a livello di consumi.


“In Europa, Opel è sinonimo di tecnologie innovative e impulsi costanti, che accompagnati al design elegante ed espressivo fanno sì che questi modelli acquistino sempre maggiore attrattività. Questo è quanto intendiamo dimostrare a Ginevra con i nostri modelli esposti“, spiega Alain Visser, Vice Presidente responsabile Commerciale, Marketing e Aftersales per Opel.
Meriva: campionessa di flessibilità
Innovativa, versatile ed elegante: la seconda generazione di Opel Meriva, la cui presentazione ufficiale al pubblico è prevista per il 4 marzo, pone nuovi standard in termini di caratteristiche costruttive, di equipaggiamento e di soluzioni per sfruttare gli spazi disponibili. Il design estremamente moderno rende le soluzioni altamente funzionali ancor più accattivanti.
La flessibilità intelligente e al tempo stesso affascinante si riscontra in tutti gli aspetti che caratterizzano la nuova Meriva: ad esempio, il sistema FlexSpace si presenta ancor più semplice e intuitivo, pur essendo ancora alle prime fasi di sviluppo. In questo senso, non sono da meno le FlexDoors: Opel è infatti il primo marchio di volume ad offrire le porte posteriori incernierate che facilitano l’accesso alla vettura. Nell’abitacolo della nuova Meriva sono inoltre previsti numerosi vani portaoggetti nell’abitacolo frutto, del concetto rivoluzionario della console centrale caratterizzata da moduli mobili e sostituibili. Altro fiore all’occhiello è l‘Opel Flex-Fix: il portabiciclette posteriore integrato che si richiude come un cassetto sotto il bagagliaio.
La flessibilità, tratto caratterizzante della nuova Meriva, è sottolineata dal design espressivo interno ed esterno che riprende il nuovo e premiato linguaggio stilistico scultoreo di Opel che caratterizza anche l‘Insignia e la nuova Astra. Nonostante la Meriva abbia gli stessi geni Opel, si distingue comunque per il suo carattere assolutamente particolare: il profilo da monovolume è fluido, elegante e dinamico. La grafica dei cristalli laterali presenta una caratteristica onda che sottolinea la forma delle FlexDoors con cerniera posteriore, migliorando al tempo stesso la visuale dei passeggeri posteriori, in particolare per i bambini.
L’ampia gamma di propulsori comprende motori turbo ecologici ed efficienti con potenze a partire da 95 a 140 cv e che comprendono una versione ecoFLEX particolarmente ecologica. Abbinati in maniera armonica ai diversi gruppi, sono disponibili cambi manuali a cinque e sei velocità oltre a un cambio automatico a sei rapporti.
Concept car: ecco come Opel interpreta la mobilità del futuro
Con un modello pilota, Opel mette in mostra le numerose qualità che caratterizzeranno in futuro il marchio: in questo modello si fondono infatti un design fortemente espressivo e la precisione progettuale tedesca, nell’intento di affrontare le sfide ecologiche del futuro.
Abbinando design, innovazioni tecnologiche e propulsori alternativi, il modello futuristico ideato da Opel è la prova che dimensioni e comfort non devono necessariamente essere sacrificati a favore dell'efficienza e dell'ecologia.

Opel Ampera: in arrivo a Ginevra
Anche l‘Ampera, l’auto elettrica ad autonomia maggiorata, giocherà un ruolo importante nell’ambito della presentazione Opel a Ginevra. Per la quattro-posti a cinque porte tutto sta andando secondo le previsioni e il suo lancio sul mercato rimane confermato per la fine del 2011. Mentre il design è ispirato ad alcuni pluripremiati modelli, ovvero alla nuova Astra e all'Insignia “Auto dell‘anno 2009“ in Europa, con il suo motore elettrico Voltec completamente nuovo, l’Ampera sta prendendo una strada assolutamente diversa.
A differenza di quanto accade generalmente per le altre vetture elettriche, il sistema Voltec si basa su un propulsore primario elettrico al quale l’energia viene alimentata da un motore a combustione che funge da generatore. Grazie a questa particolare conformazione, l‘Ampera è in grado di contare su un’autonomia maggiore rispetto ad altri tipi di propulsori puramente elettrici.
Tra i motori alternativi, Opel con il proprio know-how e le proprie tecnologie innovative mira a mantenersi ai vertici delle classifiche in Europa. In questo senso, l’Ampera è una vera pietra miliare.
Nuova Corsa: auto per passione
Posizionarsi all’avanguardia per garantire emissioni ancora inferiore fa parte della serie di provvedimenti presi per la nuova Corsa. Senza pregiudicare in alcun modo le potenzialità e il piacere della guida, questa utilitaria tra le più vendute al mondo si accontenta ora del 13 percento di carburante in meno. La spumeggiante Corsa è anche estremamente seducente e garantisce il massimo della qualità: nel rapporto sui deficit delle vetture 2010 da poco pubblicato dai periti dell'organizzazione leader in Europa DEKRA, a questa utilitaria realizzata da Opel è stata riconosciuta la più alta percentuale di affidabilità rispetto a tutte le vetture della sua categoria.
La Corsa si presenta con una nuova e ampia gamma di motori diesel e benzina a ridotta emissione di biossido di carbonio. La regina del gruppo è la Corsa 1.3 CDTI ecoFLEX che produce appena 98 grammi di CO2 al chilometro. La gamma di propulsori va dalla versione da 1 litro a 3 cilindri che eroga 48 kW (65 cv) fino ad arrivare al potente 1.6 Turbo da 141 kW (192 cv) montato nella Corsa OPC. La gamma diesel parte da 55 kW (75 cv) nel caso del motore 1.3 CDTI fino ad arrivare alla versione 1.7 CDTI da 96 kW (130 cv). Tutti i motori diesel Corsa hanno anche una caratteristica in comune: consumano meno di 5 litri ogni 100 chilometri.
Una veste da corsa vincente: Opel Corsa Color Beast
Opel Corsa Color Beast: vettura accattivante dal look sportivo e muscoloso, pensata proprio per i più giovani, sarà presentata per la prima volta al pubblico sempre in occasione del Salone dell'Auto di Ginevra. Questo nuovo modello speciale fa la sua apparizione con grande sicurezza, completo di bandiera a scacchi gialli e neri. Oltre che nel classico colore sportivo giallo Sunny Melon, sarà disponibile anche nel bianco Casablanca e nel rosso Magma. Perché le prestazioni di questo speciale modello Corsa mantengano le promesse che i colori scelti lasciano sottintendere, la Color Beast è corredata di tutte le soluzioni di ottimizzazione del telaio e dello sterzo adottate dai progettisti Opel per i nuovi modelli Corsa. I miglioramenti non interessano soltanto le caratteristiche di guida e manovrabilità, ma anche il comfort. Prezzo a partire da CHF 22‘350.
Per la Corsa Color Beast sono a disposizione due motori a quattro cilindri, potenti e al tempo stesso parchi nei consumi: il nuovo motore da 1.2 litri con 63 kW/85 cv che consuma appena 5,3 litri di benzina ogni 100 km e il motore da 1.4 litri con 74 kW/100 cv, che consuma 5,5 l/100 km.
Per il 75° anniversario una vettura molto ricca a poco prezzo: Anniversary Edition
Opel festeggia il 75° anniversario della sua presenza in Svizzera e per l’occasione i modelli Corsa, Zafira, Astra Caravan, Astra GTC e Astra TwinTop saranno proposti nella speciale veste Anniversary Edition. I clienti potranno così approfittare di uno speciale equipaggiamento celebrativo, che comprende ad esempio i cerchi in lega con design in titanio (Corsa opzioni), regolatore automatico di velocità, computer di bordo, un comodo volante sportivo in pelle, cristalli posteriori oscurati, battitacchi cromati e tappetini. I modelli Anniversary Edition sono caratterizzati dal logo commemorativo dei 75 anni. Anche gli speciali modelli Anniversary Edition faranno la loro prima apparizione in Svizzera al Salone di Ginevra.

I testi e le immagini si possono scaricare dal sito www.media.opel.ch.
Contatto:

Christoph Bleile


+41 44 828 28 42 (ufficio)
+41 79 322 09 74 (cellulare)
christoph.bleile@gm.com

General Motors Suisse SA


Public Relations
11. febbraio 2010 / Nr. 08 / Opel-md
DE_CH_Opel at Geneva


General Motors Suisse SA www.media.opel.ch

CH-8152 Glattbrugg





Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale