Per tutti (residenti e non residenti)



Scaricare 14.99 Kb.
24.01.2018
Dimensione del file14.99 Kb.

PROCEDURA PER IL RILASCIO DI CERTIFICAZIONI

ANAGRAFICHE E DI STATO CIVILE - CITTADINI RESIDENTI ALL’ESTERO

Richiesta ordinaria a mezzo posta

Il  cittadino  residente all’estero può chiedere all’Anagrafe del Comune di Roma certificati / estratti /copie integrali di atti di stato civile (nascita, matrimonio e morte) o certificati anagrafici (residenze, storiche di residenza, residenza AIRE, stato di famiglia e storiche di famiglia) esclusivamente inviando una richiesta scritta, in busta chiusa, all’indirizzo  “Roma Capitale - U.O. Anagrafe, Stato Civile e Leva – Ufficio  certificazioni  per corrispondenza - Via Luigi Petroselli, 50 - 00186 Roma”  indicando  tutte  le generalità dell’intestatario del certificato (nome, cognome, luogo e data di nascita e, per i certificati  di  matrimonio, luogo e data del matrimonio.

Alla richiesta deve essere allegato, a pena di rifiuto dell’istanza:

  • fotocopia completa di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;

  • una busta, con sopra scritto l’indirizzo al quale si vuole ricevere il certificato, per l’invio a mezzo posta;

  • un buono di risposta internazionale (coupon réponse international), acquistabile presso gli uffici postali di tutto il mondo;

  • l’originale dell’eventuale versamento su conto corrente postale (n. 94430006 intestato a “Comune di Roma - Servizi demografici”) o del bonifico bancario (UNICREDIT Banca - codice IBAN: IT69 P 0200805117000400017084 - codice SWIFT: BROMITR1052), secondo quanto  di seguito specificato:

STATO CIVILE

- certificati di nascita, matrimonio e morte (solo data e luogo dell’evento): gratuiti;

- estratti di nascita, matrimonio e morte (data e luogo dell’evento + annotazioni)

anche “plurilingue” (su modello internazionale): gratuiti;

- Copie integrali (ossia, “fotocopia autenticata” dell’atto) di nascita, matrimonio

e morte, per spese fisse: € 1,00;

- Cittadinanza0,52 per diritti di segr. + € 16.00 per imp. di bollo (tot. € 16.52).

ANAGRAFICI

(Sono sempre in bollo) - (tranne i casi di esenzione previsti dagli art. 3 e 12 della tabella B allegata al DPR 642/1972 , dall’art 19 della L. 74/1987 e dall’art. 32 Disp. Att. Di Procedura Penale)

- certificati anagrafici in bollo (stato di famiglia, stato di famiglia storico dopo il 1982, residenza, residenza storica dopo il 1982, residenza AIRE, attestazioni): € 0,52 per diritti di segreteria + € 16.00 per imposta di bollo (tot. € 16.52);

- certificati anagrafici in carta semplice (stato di famiglia, stato di famiglia storico dopo il 1982, residenza, residenza storica dopo il 1982, residenza AIRE, attestazioni): € 0,26 per diritti di segreteria;

- Certificazioni storico anagrafiche di residenza (ossia, residenza storica di un cittadino precedente al 1982) in bollo: € 5.16 per diritti di segr. + € 16.00 per imp. di bollo (tot. € 21.16);

- Certificazioni storico anagrafiche di residenza (ossia, residenza storica di un cittadino precedente al 1982) in carta semplice: € 2,58 per diritti di segreteria.

- Certificazioni storiche di famiglia (*)


N.B. L. 183/2011 - art. 15

Dall’ 1.1.2012 “le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della Pubblica Amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47” del DPR 445/2000 (autocertificazioni).
Certificazioni su ricerche storiche di famiglia (*)

I diritti di segreteria dovuti per le certificazioni storiche di famiglia, variano a seconda dei componenti del nucleo familiare oggetto di certificazione. Per tale motivo gli interessati prima di effettuare versamenti dovranno inoltrare all’ufficio Certificazioni per Corrispondenza una richiesta di preventivo della spesa, inviandola



via posta ordinaria all’indirizzo “Roma Capitale U.O. Anagrafe, Stato Civile e Leva – Ufficio certificazioni per corrispondenza - Via L. Petroselli, 50 - 00186 Roma”,

precisando la data di riferimento della certificazione storica ed il nominativo dell’intestatario, indicando anche un recapito telefonico e/o di posta elettronica che l’ufficio contatterà per la comunicazione del costo dell’operazione.

Ottenuta in tal modo la comunicazione dell’importo da pagare, l’interessato potrà inoltrare copia del versamento effettuato anche a mezzo posta elettronica, all’indirizzo: anagrafe.certificati@comune.roma.it

(*) N.B. Non è possibile certificare stati di famiglia storici, quindi effettuare ricerche di eredi, per il periodo compreso tra il 1959 e il 1982 . In alternativa, conoscendo già i componenti del nucleo familiare all’epoca che interessa e i relativi dati anagrafici, si possono richiedere i certificati di residenza storica di ognuno.

Si specifica che lo “storico di famiglia” non è la “storia della famiglia negli anni” ma è un certificato che attesta la composizione del nucleo familiare residente ad un certo indirizzo in una determinata data, che deve essere indicata dal richiedente








©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale