Piano dell’offerta formativa anno scolastico 2014/15 liceo linguistico


La valutazione insufficiente molto grave



Scaricare 485.6 Kb.
Pagina61/109
28.03.2019
Dimensione del file485.6 Kb.
1   ...   57   58   59   60   61   62   63   64   ...   109
La valutazione insufficiente molto grave (voto in decimi 3) viene attribuita quando lo studente:



    La valutazione insufficiente grave (voto in decimi 4) viene attribuita quando lo studente:

  • usa le tecniche di calcolo numerico aritmetico e algebrico in modo scorretto

  • non opera deduzioni in contesti noti e non sempre è in grado di riconoscere le proprietà di enti algebrici e geometrici

  • evidenzia difficoltà nella scelta o nell’applicazione delle procedure risolutive di quesiti e di problemi

  • non sa passare da una forma di rappresentazione ad un’altra in un diverso registro e usa il linguaggio specifico disciplinare in modo scorretto

  • usa le tecniche di calcolo numerico, aritmetico e algebrico in modo non sempre corretto commettendo errori diffusi anche se non gravi

  • opera deduzioni in contesti noti solo se guidato

  • non sempre è autonomo nella scelta o nell’applicazione delle procedure risolutive o delle diverse rappresentazioni grafiche.



    La valutazione sufficiente (voto in decimi 6 ) viene attribuita quando lo studente:

  • usa correttamente le tecniche di calcolo numerico e algebrico anche se con qualche residuo di meccanicità

  • opera deduzioni in contesti noti ed è in grado di riconoscere le proprietà di enti algebrici e geometrici

  • sceglie e applica le procedure risolutive di quesiti e di problemi in modo consapevole anche se non sempre autonomo

  • si orienta nei diversi registri rappresentativi usando il linguaggio specifico disciplinare in modo complessivamente corretto



    La valutazione superiore alla sufficienza (voto in decimi da 7 a 8) viene attribuita quando lo studente:

  • usa correttamente le tecniche di calcolo numerico e algebrico

  • opera deduzioni in contesti noti ed è in grado di riconoscere le proprietà di enti algebrici e geometrici proponendo esempi e riferimenti appropriati e non scontati

  • sceglie e applica le procedure risolutive di quesiti e di problemi in modo consapevole

  • si orienta nei diversi registri rappresentativi usando il linguaggio specifico disciplinare in modo corretto



    La valutazione di eccellenza (voto in decimi da 9 a 10) viene attribuita nel caso in cui lo studente abbia raggiunto il livello precedente anche in contesti più ampi proponendo approfondimenti personali anche su argomenti impegnativi.:




Piano dell’offerta formativa
Quadro orario in autonomia
Considerazioni metodologiche generali
Linee generali del programma
Principi genera di didattica
Tipologia delle prove
Contenuti prescrittivi
Livelli essenziali per la sufficienza a conclusione del primo anno
Livelli essenziali per la sufficienza a conclusione del secondo anno
Criteri per l’attribuzione della sufficienza a livello minimo nelle singole prove
Storia premessa
Geografia premessa
Abilità procedurali e competenze a conclusione del primo biennio
Storia linee generali e competenze
Secondo biennio
Verifiche e criteri di valutazione
Obiettivi minimi
Quarte conoscenze:
Quinte conoscenze:
Filosofia linee generali e competenze
Obiettivi specifici di apprendimento
Competenze in uscita dal percorso di studio
Primo biennio
Funzioni comunicative
Contenuti morfo-sintattici
Verifica e valutazione
Obiettivi minimi
Livello di eccellenza
Secondo biennio e quinto anno
Competenze in entrata
Funzioni linguistiche
Lingua - funzioni comunicative
Cultura e letteratura
Quinto anno competenze in entrata
Conoscenze lingua
Verifica e valutazione secondo biennio e quinto anno
Certificazioni esterne
Alla fine del primo biennio l’allievo deve
Standard minimi di conoscenze e abilità nel primo biennio
Alla fine del secondo biennio l’allievo deve
Standard minimi di conoscenze e abilità nel secondo biennio
Classe seconda
Obiettivi eccellenza:
Abilità e competenze da conseguire nel primo biennio
Classe quarta
Abilità e competenze da conseguire nel secondo biennio
Abilità e competenze da conseguire nell’anno conclusivo
Competenze da conseguire al termine del percorso:
Nuclei tematici
Verifiche e valutazione
Elementi di valutazione:
Obiettivi di apprendimento
Secondo biennio
Strumenti di verifica
Obiettivi di eccellenza
Obiettivi formativi generali della disciplina
Mezzi e strumenti
Obiettivi didattici secondo biennio
Obiettivi didattici quinto anno
Contenuti secondo biennio e quinto anno



Condividi con i tuoi amici:
1   ...   57   58   59   60   61   62   63   64   ...   109


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale