Pierpaolo Coccia



Scaricare 0.67 Mb.
Pagina106/177
28.03.2019
Dimensione del file0.67 Mb.
1   ...   102   103   104   105   106   107   108   109   ...   177
Proposte d’intervento
Oliver non vede molte possibilità di cambiare la stato di cose all’interno dell’istituzione carceraria, l’unico modo possibile è diventare una guardia, solo così si può controllare quello che accade dentro e fare qualcosa per cambiarlo. È fondamentalmente sfiduciato dal fatto che per i detenuti non esistono diritti, è esemplificativo il fatto che quando si torna da un colloquio, bisogna dare tutto quello che si ha all’incaricato e alle guardie, e se non si ha niente, si viene picchiati.

Sull’appoggio che il Movimento potrebbe dare, Oliver riconosce l’importanza delle visite che alcuni accompagnanti organizzano per chi è in carcere: i ragazzi di strada spesso non hanno nessuno fuori dal carcere, per loro può essere un sostegno psicologico. Inoltre, il Movimento può offrire un orientamento, aspetto sul quale sta già lavorando, ma è importante la collaborazione da parte della ragazza o del ragazzo, altrimenti ogni tentativo d’aiuto è vano. Bisogna ragionare sulle proprie scelte, spiega Oliver, non bisogna pensare al Movimento come ad una casa di riabilitazione, ma piuttosto ad un centro d’orientamento e d’espressione dei propri desideri.



Cap. X





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   102   103   104   105   106   107   108   109   ...   177


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale