Pierpaolo Coccia



Scaricare 0.67 Mb.
Pagina109/177
28.03.2019
Dimensione del file0.67 Mb.
1   ...   105   106   107   108   109   110   111   112   ...   177
L’esperienza del carcere
L’ingresso

Il periodo di vita


Fu quando avevo 12 anni che conobbi la droga e per ottenerla dovevo rubare, quindi rubando mi presero e mi portarono nell’istituto del Rafael Ayau, era una casa grande e c’erano diversi dormitori, credo che fosse finanziata dal governo, ma adesso non c’è più.

Quando entrai al carcere per adulti avevo 19 anni e mi portarono al settore 7.


Le fasi dell’ingresso

Non mi fecero niente, mi dissero di andarmi a lavare e mi diedero altri vestiti, adesso al carcere per adulti è differente. Nel settore 7 ci mandavano inizialmente poi ci distribuivano negli altri settori: ne erano 10 in totale. Stetti tre giorni nel 7. Lì mi toccò fare la pulizia e da lì mi mandarono al 6, lì mi tolsero tutto: le scarpe, i vestiti, tutto. Mi diedero altri vestiti, però tutti sporchi, vecchi e fare la pulizia fu molto duro. Ti svegliano alle quattro di mattina, a fare la pulizia, per mangiare dovevi fare la fila e se non ti sbrigavi, rimanevi senza cibo e i giorni di visita prendevano quello che tornava, lo portavano al bagno e cominciavano a perquisirlo, gli tiravano fuori tutto.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   105   106   107   108   109   110   111   112   ...   177


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale