Pierpaolo Coccia



Scaricare 0.67 Mb.
Pagina112/177
28.03.2019
Dimensione del file0.67 Mb.
1   ...   108   109   110   111   112   113   114   115   ...   177

3. COMMENTO




3.1 Processo di callejizaciòn

Dionicio va via di casa, la situazione insostenibile, picchiato dal patrigno e dalla madre, è uno dei motivi che contribuiscono alla sua scelta, che non bisogna individuare nella fuga da un disagio, ma piuttosto, con l’inizio di un processo di liberazione dalla marginalizzazione quotidiana, vissuta all’interno della famiglia e nella società allargata (Lutte, 2001).

A otto anni, Dionicio parte dal Messico e viene verso la capitale, quando arriva non conosce nessuno. Il Rifugio di Casa Alianza gli offre ospitalità, durante il periodo trascorso nell’istituto, ha la possibilità di stringere delle amicizie con alcuni ragazzi e con loro conoscerà la strada e quindi la droga. Nel caso di Dionicio, come per tanti ragazzi di strada, la conoscenza della “calle” avviene grazie all’amicizia con alcuni coetanei, conosciuti in un istituto (ibidem), così come l’incontro con la droga è favorito dagli stessi compagni che gli insegnano come assumerla (Anleu e Gonzalez, 1996).




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   108   109   110   111   112   113   114   115   ...   177


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale