Pierpaolo Coccia



Scaricare 0.67 Mb.
Pagina148/177
28.03.2019
Dimensione del file0.67 Mb.
1   ...   144   145   146   147   148   149   150   151   ...   177

La strada



La giornata

Nella mattina, quando stavo al Parco Concordia, conobbi moltissimi ragazzi e ragazze, già non erano tanto ragazze ma già grandi…avevano molto denaro e mi dicevano: “Vieni che andiamo a prendere un po’ di soldi e ti vesti per bene!”, “No, io preferisco così”, “Guarda che già si stanno per rompere le tue scarpe, e finisci con l’andare scalzo!”… e lì cominciarono a darmi fastidio, dicendomi che ero una gallina…me ne andavo al Capitol, e lì conobbi un ragazzo e mi dissi che volevo vestirmi come loro…e da lì fui contenta, però mi dicevo: “Come lo ottengo se non ho soldi?”…quando mi incontrai con uno della banda della Fight, della zona 5… c’era un ragazzo grande che di più, si dedicava a rubare…io mi misi a pensare a quello che mi aveva detto la ragazza: non potevo stare tutta sporca, con le stesse scarpe…allora lui: “Vuoi soldi? Bene, vediamo come possiamo ottenerli, però sempre rubando”, mi disse, “…e così puoi venire con noi altri”, “Va bene”, dissi io…”Vai dietro al portafoglio di quella signora”, e allora le dissi alla signora: “Signò, mi regala un quetzal?”, “Non ce l’ho” mi disse, “…e che se non lo porto adesso mia madre mi uccide…” - però furono bugie - e quando lei aprì il portafoglio vidi che aveva soldi…arrivò un altro e le tagliò la borsa…così ho avuto un paio di scarpe, e quello che mancava per i vestiti, e da lì cominciai a vestirmi bene…a volte ho sentito dire: “Se rubo, mi ammazzano!”…io non sapevo com’era la polizia…si vedeva come avevano un’auto tutta luccicante, con vetri scuri, però quello che loro volevano, era che io salissi sull’auto e andassi con loro…e allora dissi alla ragazza: “Io non vengo”, io non andai, e loro: “Allora cosa vuoi? Qui non puoi stare!”…quello che io volevo sapere, era come facevano le ragazze ad ottenere tanto denaro, ed E. mi disse: “Mai dovrai farlo, perché è il più mortificante che c’è…non voglio che tu lo faccia, noi lo facciamo per soldi e non abbiamo voglia di rubare, noi sin da piccole ci siamo abituate a fare questo, no, non lo fare…”






Condividi con i tuoi amici:
1   ...   144   145   146   147   148   149   150   151   ...   177


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale