Pierpaolo Coccia



Scaricare 0.67 Mb.
Pagina151/177
28.03.2019
Dimensione del file0.67 Mb.
1   ...   147   148   149   150   151   152   153   154   ...   177
La maternità
Il trattamento per le donne incinte

Se eri incinta passava sempre il dottore a visitarti. Quando sei incinta ti danno un’assistenza medica, passano per i settori e chiedono chi ha bisogno di assistenza e ti fanno andare in infermeria. Io non ho mai partorito e non ho mai avuto figli quando ero in carcere.


Il momento del parto

Ti portano sempre all’ospedale, non ho mai visto qualcuna che partorisse dentro al carcere. Quando arrivano le doglie le portano in ospedale e ci sono dei dottori che le assistono.


Il rapporto con i figli

Una volta che le detenute hanno partorito, quando tornano in carcere, i bambini possono rimanere con loro: succede quando le donne non hanno una famiglia, alla quale lasciare i propri figli. Le detenute madri, hanno la loro stanza, nella quale stanno sole con il loro bambino, e hanno tutto ciò che serve loro per accudirlo, e poi quelle che hanno un figlio, lavorano nella fabbrica di tessuti.


L’uscita
Le relazioni con la strada

Tornai in strada con un po’ di paura, non volevo continuare a vivere come avevo fatto nel passato, commettendo gli stessi errori, però tornavo a casa e c’erano sempre gli stessi problemi. Rubavo, mangiavo, se non rubavo, non mangiavo. Elemosinare mi dava vergogna, a volte ti danno una moneta da 25 centesimi, a volte te la tirano addosso, sempre brutto, sempre, cioè, in casa c’era solo disprezzo nei miei confronti.

I ragazzi hanno più ingressi rispetto alle ragazze, perché quando la polizia li sorprende a rubare, con loro sono più violenti e li portano sempre in prigione. Anche con le ragazze sono violenti, però dipende da che tipo di poliziotto incontri: alcuni che ti capiscono come sei, perché sei in strada e perché “l’hai fatto”, ti portano via e ti fanno un verbale, però ci sono altri che sono tanto cattivi che a volte ti picchiano con il manganello, ti minacciano di morte, a me non è ami accaduto nulla, però ho visto, a volte alcuni ragazzi venivano sbattuti sulla parete e se non si lasciavano prendere, gli davano un calcio e poi li picchiavano sulle costole con quello che avevano per mano.




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   147   148   149   150   151   152   153   154   ...   177


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale